Comune di Andria
Comune di Andria
Convegni

Ambiente, il 4 maggio i risultati del Progetto ISAAC presso il Comune di Andria

L'iniziativa si propone di aumentare la consapevolezza e l’accettazione sociale sul biogas e sul biometano

Venerdi' 4 maggio 2018, alle ore 10.30, presso la sala Giunta del Palazzo di Città, si terrà una conferenza stampa per presentare le osservazioni che la giuria dei cittadini del Comune di Andria ha elaborato, dopo aver approfondito i temi del biogas e del biometano, affinché nel territorio della Bat si sviluppino progetti per il trattamento dei rifiuti che siano attenti alle istanze dei cittadini e alle necessità del territorio.

Le attività della giuria si sono svolte nell'ambito di ISAAC, Increasing Social Awareness and ACceptance of biogas and biomethane, un progetto che, a partire dal nome, si propone di aumentare la consapevolezza e l'accettazione sociale sul biogas e sul biometano, contrastando le barriere non tecnologiche che rappresentano dei limiti alla sua diffusione. Prodotto dalla raffinazione del biogas, il biometano è un combustibile ecologico rinnovabile generato dai rifiuti organici e in grado di apportare impatti significativi sull'ambiente, come un'accentuata riduzione dei gas serra. Il basso impatto ambientale e il risparmio di risorse energetiche, rispetto ai tradizionali carburanti, sono i principali vantaggi derivanti dalla sua produzione, in funzione di una maggiore sostenibilità ambientale e dello sviluppo di una green economy nel nostro paese.

Interverranno il Sindaco, avv. Nicola Giorgino, l'assessore all'Ambiente, avv. Michele Lopetuso, Alessia Maso, Coordinatrice del processo di partecipazione, un rappresentante della Giuria dei cittadini andriesi e Francesco Tarantini, Presidente di Legambiente Puglia.
  • ambiente
Altri contenuti a tema
Pulizie straordinarie in diverse zone della città di Andria Pulizie straordinarie in diverse zone della città di Andria L'intervento a cura del Settore Ambiente del Comune
Cittadini consapevoli ripuliscono piazza SS. Trinità Cittadini consapevoli ripuliscono piazza SS. Trinità Da tre anni i volontari si prendono cura di questo piccolo fazzoletto di verde. Ma permane la maleducazioni di molti padroni degli "amici a 4 zampe"
Discarica di San Nicola Laguardia, Sindaco Bruno: "Sei le offerte giunte per la messa in sicurezza" Discarica di San Nicola Laguardia, Sindaco Bruno: "Sei le offerte giunte per la messa in sicurezza" E intanto i contagi attivi ad Andria sono arrivati a 1061
Compagni di Viaggio: "Le problematiche sull'ambiente continuano a non ricevere attenzioni" Compagni di Viaggio: "Le problematiche sull'ambiente continuano a non ricevere attenzioni" Le sollecitazioni ad intervenire su questioni che attengono la comunità cittadina, in primis la scuola e la vivibilità urbana
Andria partecipa all'iniziativa "M'illumino di meno" con l'associazione 3Place Andria partecipa all'iniziativa "M'illumino di meno" con l'associazione 3Place In programma domenica 13 marzo in collaborazione con la Croce Rossa, Legambiente, Filomondo e Unitalsi
Incremento della raccolta differenziata ad Andria: obiettivo l'85% entro il 2026 Incremento della raccolta differenziata ad Andria: obiettivo l'85% entro il 2026 Sindaco Bruno: “Il Comune candida un progetto da 4,9 milioni per migliorare l'attuale sistema"
Cronoprogramma 1° ciclo di derattizzazione anno 2022 per l'abitato di Andria Cronoprogramma 1° ciclo di derattizzazione anno 2022 per l'abitato di Andria Sarà effettuato dall'Acquedotto pugliese
Il Parco dell’Alta Murgia tra i più virtuosi d’Italia per la tutela della biodiversità Il Parco dell’Alta Murgia tra i più virtuosi d’Italia per la tutela della biodiversità Per le strategie di salvaguardia degli impollinatori riconoscimento del Ministero della Transizione Ecologica
© 2001-2022 AndriaViva è un portale gestito da InnovaNews srl. Partita iva 08059640725. Testata giornalistica telematica registrata presso il Tribunale di Trani. Tutti i diritti riservati.
AndriaViva funziona grazie ai messaggi pubblicitari che stai bloccandoPer mantenere questo sito gratuito ti chiediamo disattivare il tuo AdBlock. Grazie.