Alla Masseria San Vittore stage formativo per agenti di Polizia Penitenziaria. <span>Foto Riccardo Di Pietro</span>
Alla Masseria San Vittore stage formativo per agenti di Polizia Penitenziaria. Foto Riccardo Di Pietro
Religioni

Alla Masseria San Vittore stage formativo per agenti di Polizia Penitenziaria

Misura alternativa al carcere con il progetto Diocesano “Senza Sbarre”

L'affidamento in prova già dalla sua nascita, introduceva il concetto di "Giustizia riparativa", ovvero l'introduzione di una logica sanzionatoria improntata alla rieducazione e al reinserimento sociale del reo, in netta contrapposizione con le altre logiche sanzionatorie, tra le quali: la logica retributiva: la pena è un mero corrispettivo della trasgressione e la legge del taglione: compensare il male subito, infliggendone dell'altro.
Il valore su cui si basa il nostro ordinamento è la dignità umana, su cui si fondano tutti gli altri diritti. La restrizione alla libertà personale non comporta una perdita di dignità e non deve tradursi in sofferenza aggiuntiva.

Non meno importante è condividere con la Polizia Penitenziaria questo importante progetto educativo. Hanno visitato la struttura un nutrito numero di agenti penitenziari ai quali Don Riccardo Agresti responsabile del progetto Diocesano "Senza Sbarre" si è rivolto illustrando il progetto secondo la legge e secondo la Chiesa ed ha aggiunto: "La legge 'Cartabia' si traduce nell'attenzione delle misure alternative al carcere, ma anche una nuova focalizzazione sull'uomo. Nei tribunali non è rivolta l'attenzione solo al reato, ma anche all'uomo che ha commesso il reato, quindi la vostra presenza qui è una presenza di attenzione a ciò che si fa non solo in virtù di una legge , ma perché c'è una Chiesa che è lungimirante, il Vangelo arriva sempre prima alla sua attualizzazione, per le cose belle è sempre veloce per le cose dove deve stare attenta a capire quella che è la mentalità del mondo è un po' più lenta. Ciò che è per il mondo non è secondo il progetto di Dio, è lo Spirito Santo che deve illuminare .Quindi anche per quello che voi vi accingete a compiere come servizio in tanti Istituti di Pena, è importante che si colga all'interno delle carceri non ci sono dei leoni in gabbia, ma ci sono delle persone e quando si sta fuori dal carcere si sta in una dimensione concreta come avviene in tutte le realtà che vogliono riscattarsi, che vogliono fare un'analisi critica su se stessi, vogliono capire che insieme con gli altri bisogna rispettare le regole."

Anche per il preparato personale della Polizia Penitenziaria, in particolare per coloro che sono responsabili della formazione, vi è una ormai consolidata presa d'atto, come del resto lo sta facendo l'amministrazione penitenziaria, circa progetti innovativi e soprattutto collaborazioni rieducative, che possono giungere dal mondo esterno, proprio a garanzia dell'applicazione della normativa che prevede che ci possa essere l'esecuzione alternativa della pena. Un percorso di riabilitazione virtuoso che potranno acquisire coloro che espieranno la pena.




27 fotoAlla Masseria San Vittore stage formativo per agenti di Polizia PenitenziariaRiccardo Di Pietro
Alla Masseria San Vittore stage formativo per agenti di Polizia PenitenziariaAlla Masseria San Vittore stage formativo per agenti di Polizia PenitenziariaAlla Masseria San Vittore stage formativo per agenti di Polizia PenitenziariaAlla Masseria San Vittore stage formativo per agenti di Polizia PenitenziariaAlla Masseria San Vittore stage formativo per agenti di Polizia PenitenziariaAlla Masseria San Vittore stage formativo per agenti di Polizia PenitenziariaAlla Masseria San Vittore stage formativo per agenti di Polizia PenitenziariaAlla Masseria San Vittore stage formativo per agenti di Polizia PenitenziariaAlla Masseria San Vittore stage formativo per agenti di Polizia PenitenziariaAlla Masseria San Vittore stage formativo per agenti di Polizia PenitenziariaAlla Masseria San Vittore stage formativo per agenti di Polizia PenitenziariaAlla Masseria San Vittore stage formativo per agenti di Polizia PenitenziariaAlla Masseria San Vittore stage formativo per agenti di Polizia PenitenziariaAlla Masseria San Vittore stage formativo per agenti di Polizia PenitenziariaAlla Masseria San Vittore stage formativo per agenti di Polizia PenitenziariaAlla Masseria San Vittore stage formativo per agenti di Polizia PenitenziariaAlla Masseria San Vittore stage formativo per agenti di Polizia PenitenziariaAlla Masseria San Vittore stage formativo per agenti di Polizia PenitenziariaAlla Masseria San Vittore stage formativo per agenti di Polizia PenitenziariaAlla Masseria San Vittore stage formativo per agenti di Polizia PenitenziariaAlla Masseria San Vittore stage formativo per agenti di Polizia PenitenziariaAlla Masseria San Vittore stage formativo per agenti di Polizia PenitenziariaAlla Masseria San Vittore stage formativo per agenti di Polizia PenitenziariaAlla Masseria San Vittore stage formativo per agenti di Polizia PenitenziariaAlla Masseria San Vittore stage formativo per agenti di Polizia PenitenziariaAlla Masseria San Vittore stage formativo per agenti di Polizia PenitenziariaAlla Masseria San Vittore stage formativo per agenti di Polizia Penitenziaria
  • Diocesi di Andria
  • Progetto Senza Sbarre
  • Associazione Amici di San Vittore Onlus
Altri contenuti a tema
I vescovi della Puglia dal Papa: con loro anche Mons. Mansi I vescovi della Puglia dal Papa: con loro anche Mons. Mansi Ascolto ma anche consigli del Pontefice ai presuli che rischiano di sentirsi schiacciati da un mondo “che accelera sempre di più”
In distribuzione il numero di aprile di "Insieme" della Diocesi di Andria In distribuzione il numero di aprile di "Insieme" della Diocesi di Andria Disponibile in tutte le parrocchie di Andria, Minervino e Spinazzola, ed in alcune librerie e cartolerie
Don Marco Pagniello, direttore della Caritas italiana visita la masseria San Vittore Don Marco Pagniello, direttore della Caritas italiana visita la masseria San Vittore «Il progetto “Senza sbarre”, un esperimento di giustizia riparativa da replicare altrove»
Mons. Renna ospite della scuola di politica della diocesi di Andria Mons. Renna ospite della scuola di politica della diocesi di Andria "La democrazia che verrà" il tema dell'incontro che si è svolto nell'auditorium della parrocchia Sacro Cuore di Gesù
Don Marco Pagniello, Direttore di Caritas Italiana ad Andria in visita alla Masseria San Vittore Don Marco Pagniello, Direttore di Caritas Italiana ad Andria in visita alla Masseria San Vittore Ad attenderlo, con Don Riccardo Agresti ci saranno anche il Vescovo Mons. Luigi Mansi ed il direttore di Caritas Andria, Don Mimmo Francavilla
Eletta Maria Selvarolo, Presidente dell'Azione Cattolica Diocesana di Andria Eletta Maria Selvarolo, Presidente dell'Azione Cattolica Diocesana di Andria "Accanto ad una nuova nomina sorgono timori, sensazioni di inadeguatezza di fronte ad un incarico molto complesso, delicato, impegnativo"
Il progetto diocesano "Senza Sbarre" giunge in Capitanata Il progetto diocesano "Senza Sbarre" giunge in Capitanata Martedì 23 aprile, ore 18 presso la sala del Tribunale, Palazzo Dogana a Foggia. Ci saranno Don Riccardo Agresti ed il Giudice Giannicola Sinisi
Incontro su “La democrazia che verrà:  trasformazioni democratiche per una scelta consapevole” Incontro su “La democrazia che verrà: trasformazioni democratiche per una scelta consapevole” L’Arcivescovo di Catania Mons. Renna ospite del quarto convegno cittadino organizzato dal Forum Socio Politico di Andria
© 2001-2024 AndriaViva è un portale gestito da InnovaNews srl. Partita iva 08059640725. Testata giornalistica telematica registrata presso il Tribunale di Trani. Tutti i diritti riservati.
AndriaViva funziona grazie ai messaggi pubblicitari che stai bloccandoPer mantenere questo sito gratuito ti chiediamo disattivare il tuo AdBlock. Grazie.