WhatsApp Image at
WhatsApp Image at
Eventi e cultura

Al via la 2° edizione di "Kromatika": l’arte del colore protagonista in una mostra internazionale

Martedì 14 maggio l’inaugurazione presso l’Officina San Domenico di Andria

Ieri pomeriggio, martedì 14 maggio, si è inaugurata la 2° edizione della mostra Internazionale di Arte Contemporanea dal titolo Kromatika. Un titolo che riecheggia l'uso e la combinazione di svariati colori, protagonisti di numerose opere d'arte, esposte gratuitamente presso l'Officina San Domenico dal 14 al 28 maggio, con lo scopo di stimolare una riflessione su problematiche di carattere estetico e socio-culturale.

Le mostra vede il coinvolgimento di diciannove artisti nazionali come Fernando Conti, Michela Pedron o Corrado Guderzo ed artisti internazionali come Emilia Tsekoura, Abdulla Mirza che hanno attirato l'interesse di molti nostri concittadini, spinti dalla curiosità di scoprire questo particolare ed emozionante evento artistico. Ad impreziosire l'inaugurazione, c'era l'artista statunitense Ida Ivanka Kubler che in occasione della mostra ha realizzato due opere: "la nuova nascita di un'idea" e "l'universo delle idee". Entrambe sono state create adoperando materiali naturali (polvere d'oro, bozzoli e fili di seta) e materiali sintetici (tela, colla, colori acrilici) producendo effetti estetici di elevata suggestione e rara bellezza.

Inoltre, hanno arricchito la mostra, otto opere d'arte viventi interpretati dai ragazzi del Liceo Artistico, a cura dalla prof.ssa Silvia D'avanzo. Infatti era possibile ammirare l'autoritratto di Van Gogh, il bacio di Klimt o il ritratto di giornalista di Otto Dix.

Curatore della mostra è il dirigente scolastico dell'istituto di Istruzione Secondaria Superiore "G.Colasanto", Cosimo Antonino Strazzeri che così sottolinea "una mostra dedicata al colore, alla realizzazione estetica del colore che ha una fondamentale importanza a livello emotivo, esperienziale ed anche a livello salutistico; quindi il colore come dimensione totale dell'esistere. Il colore nel marketing, nella pittura e nella scultura. Ci sono quadri dipinti in diverse tecniche che va dal surreale al figurativo ma c'è anche l'arte digitale o la video arte. Molte persone sono convinte che l'arte sia il pennello e lo scalpello; invece no, l'arte è nella mente dell'artista che si serve per realizzarla di tutti gli strumenti a sua disposizione come il mouse che viene utilizzato con un pennello photoshop. Insomma, una mostra al passo coi tempi che cerca di coinvolgere non solo i giovani ed oggi, più che mai, abbiamo bisogno di un' arte che ci salvi dalla cultura di massa. Quindi devo dire che sono molto contento di dimostrare che l'arte è un qualcosa che si evolve costantemente" – continua – "credo che Andria dovrebbe essere orgogliosa di ospitare una mostra di questo livello. E' una mostra che è nata come momento corale della scuola "Colasanto" e per noi rappresenta il momento in cui dimostriamo di che cosa siamo capaci di realizzare insieme ai suoi studenti, collaboratori scolastici, i suoi docenti, assistenti tecnici e amministrativi".

La mostra è accompagnata da un catalogo, distribuito al pubblico al momento dell'arrivo ed è tradotto in inglese dal Prof. Michele Fascilla mentre la responsabile dell'allestimento è la Prof.ssa Paola Nanni, referente del progetto arte-grafica e fotografia-territorio.

Inoltre, venerdì 17 e 24 maggio, si svolgeranno due approfondimenti che riguardano rispettivamente "Arte e Ambiente" con la partecipazione delle associazioni ambientaliste, "Onda d'urto", "Giorgia tutto per amore", "Tutt'altro" ,"3place" e "Arte e Donna", invece il 24 maggio, con le associazioni femminili "Amiche per Amiche" e il "CIF" (centro italiano femminile).

L'evento, patrocinato dal Comune di Andria, ha ricevuto il supporto del Rotary Club Andria-Castelli Svevi, Bonadies Gioielli e Leone Immobiliare.
WhatsApp Image atWhatsApp Image atWhatsApp Image atWhatsApp Image atWhatsApp Image atWhatsApp Image atWhatsApp Image atWhatsApp Image atWhatsApp Image atWhatsApp Image atWhatsApp Image at
  • istituto colasanto andria
  • kromatika
Altri contenuti a tema
Kromatika: secondo incontro di approfondimento sulla donna nell’arte Kromatika: secondo incontro di approfondimento sulla donna nell’arte Appuntamento lunedì 27 maggio alle ore 18.00 presso l’Officina San Domenico
Kromatika: 1° incontro di approfondimento sull’arte e ambiente Kromatika: 1° incontro di approfondimento sull’arte e ambiente In programma stasera alle ore 18.00 presso la sala conferenze dell’officina San Domenico
“Il Cinema e la cittadinanza attiva”: i ragazzi del Colasanto di Andria incontrano Gennaro Nunziante “Il Cinema e la cittadinanza attiva”: i ragazzi del Colasanto di Andria incontrano Gennaro Nunziante Il 17 maggio nella sede del consiglio regionale pugliese
Mostra d'arte “Kromatika”: conferenza stampa al “Colasanto” Mostra d'arte “Kromatika”: conferenza stampa al “Colasanto” Oggi pomeriggio 8 maggio alle ore 17.00
Giornata dell’Arte e della Creatività Studentesca: l’IISS "G. Colasanto" nelle vie del centro Giornata dell’Arte e della Creatività Studentesca: l’IISS "G. Colasanto" nelle vie del centro Torna, anche quest'anno, uno dei fiori all’occhiello dell’Istituto di Istruzione Secondaria Superiore
“Giornata dell’Arte e della Creatività Studentesca”: divieti al traffico veicolare il 3 maggio “Giornata dell’Arte e della Creatività Studentesca”: divieti al traffico veicolare il 3 maggio Iniziativa dell'istituto I.I.S.S. "Colasanto"
Al via il progetto #GenerAzione: giovani attivi contro violenza, discriminazioni e intolleranza Al via il progetto #GenerAzione: giovani attivi contro violenza, discriminazioni e intolleranza Il progetto coinvolge principalmente i giovani under 35, in specie studenti e famiglie
Presentazione del marchio “Buoni dentro” all’Istituto Colasanto di Andria Presentazione del marchio “Buoni dentro” all’Istituto Colasanto di Andria La scuola al servizio della salute e dell'ambiente
© 2001-2019 AndriaViva è un portale gestito da InnovaNews srl. Partita iva 08059640725. Testata giornalistica telematica registrata presso il Tribunale di Trani. Tutti i diritti riservati.
AndriaViva funziona grazie ai messaggi pubblicitari che stai bloccandoPer mantenere questo sito gratuito ti chiediamo disattivare il tuo AdBlock. Grazie.