CPIA Bat Gino Strada
CPIA Bat Gino Strada
Scuola e Lavoro

Ad Andria la cerimonia di intitolazione del CPIA BAT a “Gino Strada”

Si è svolta martedì 17 maggio. Il dirigente Farina:” Questo è il coronamento di un sogno e il chiaro esempio di un felice lavoro di squadra”

Nella mattinata di martedì 17 maggio, si è svolta la cerimonia di intitolazione del CPIA BAT al dott. "Gino Strada". Ad aprire è intervenuta la cantante Roberta Gentile che, assieme al chitarrista Raffaele Riefoli, ha eseguito due brani molto cari al fondatore di Emercency: "La guerra di Piero" e "The Wall".

A seguire l'artista Daniele Geniale ha presentato il murales realizzato in collaborazione con l'amico e collega Michele Stellacci. Come preannunciato, avrebbe dovuto partecipare all'evento Simonetta Gola, moglie di Gino Strada, ma che a causa di motivi personali ha dovuto disdire all'ultimo momento. Molto probabilmente sarà nella Città Fidelis ad autunno.

Presenti il Prefetto della BAT, dott. Maurizio Valiante, il vescovo di Andria, Mons. Luigi Mansi, il Sindaco di Andria, avv. Giovanna Bruno e il Questore della BAT, dott. Maurizio Pellicone insieme al rappresentante di Emergency in Puglia, Flavio Luperto. Amici e collaboratori del CPIA BAT hanno assistito commossi alla successiva scopertura della targa di intitolazione. "Gino si sarebbe schierato anche contro questa guerra» hanno tenuto a sottolineare i volontari di Emergency presenti alla cerimonia, "quale strenuo costruttore di una cultura, di pace e tolleranza, meriti che hanno dato lustro al nostro Paese".

"Questo è il coronamento di un sogno e il chiaro esempio di un felice lavoro di squadra", dichiara il dirigente del CPIA BAT, Paolo Farina. "Grazie all'esempio che lascia Gino Strada, alle sue azioni che rendono tutti noi orgogliosi di essere italiani, in Italia e in ogni parte del mondo in cui l'umanità soffre e aspetta un aiuto concreto".
IMG WAIMG WAIMG WAIMG WA
  • CPIA
Altri contenuti a tema
Inaugurato a Trinitapoli il murales del CPIA BAT “Nessuno escluso” Inaugurato a Trinitapoli il murales del CPIA BAT “Nessuno escluso” Presenti le autorità scolastiche ma inspiegabilmente assenti i rappresentati del Comune, attualmente Commissariato
Un grande murales del CPIA "Gino Strada", per celebrare il legame con il mare Un grande murales del CPIA "Gino Strada", per celebrare il legame con il mare L’opera "LegAmi", sarà realizzata dallo street artist Daniele Geniale, nella zona portuale di Bisceglie
Ancora tre murales del CPIA “Gino Strada”: a Margherita di Savoia, Minervino Murge e Trinitapoli Ancora tre murales del CPIA “Gino Strada”: a Margherita di Savoia, Minervino Murge e Trinitapoli Continua la collaborazione tra la Scuola Statale degli Adulti e il designer Daniele Geniale
Canosa: “Cento caffè di carta” del preside Paolo Farina Canosa: “Cento caffè di carta” del preside Paolo Farina Presentazione del libro nel foyer del Teatro Comunale “Raffaele Lembo”
Il CPIA BAT “Gino Strada”: una scuola sempre più al servizio del territorio Il CPIA BAT “Gino Strada”: una scuola sempre più al servizio del territorio Ancora due importanti risultati portati a termine dal dirigente scolastico prof. Paolo Farina
CPIA Bat: "La lettura come occasione per uscire dal labirinto" CPIA Bat: "La lettura come occasione per uscire dal labirinto" Il Console d'Italia a Mendoza, dott. Piero Vaira, intervenuto alla “Giornata della Dante 2022”
Inaugurazione del CPIA Bat alla presenza di Simonetta Gola, vedova di Gino Strada, fondatore di Emergency Inaugurazione del CPIA Bat alla presenza di Simonetta Gola, vedova di Gino Strada, fondatore di Emergency E intanto il nuovo libro di Paolo Farina "Cento caffè di carta", presentato a Bisceglie, presso Palazzo Tupputi
Simonetta Gola, vedova di Gino Strada, fondatore di Emergency, ad Andria per l'inaugurazione del CPIA Bat Simonetta Gola, vedova di Gino Strada, fondatore di Emergency, ad Andria per l'inaugurazione del CPIA Bat Cerimonia martedì 17 maggio alla presenza delle autorità del territorio
© 2001-2022 AndriaViva è un portale gestito da InnovaNews srl. Partita iva 08059640725. Testata giornalistica telematica registrata presso il Tribunale di Trani. Tutti i diritti riservati.
AndriaViva funziona grazie ai messaggi pubblicitari che stai bloccandoPer mantenere questo sito gratuito ti chiediamo disattivare il tuo AdBlock. Grazie.