La Burrata di Andria IGP
La Burrata di Andria IGP
Viva Food

La Burrata di Andria IGP eccellenza in vetrina al Cibus 2018

Mennea: «Vogliano condividere i valori della tradizione»

Un viaggio da Andria fino a Parma per aprire una finestra ai mercati di tutto il mondo, per esportare l'eccellenza e il gusto tutto nostrano di un prodotto tipico come la Burrata di Andria IGP. L'Indicazione Geografica Protetta riconosce alla burrata di Andria una qualità e una reputazione unica, tutelandone la produzione, che deve seguire un preciso disciplinare di produzione secondo criteri stringenti, e la tracciabilità.

Da questi presupposti è nato il Consorzio di Tutela della burrata di Andria IGP, che riunisce realtà d'eccellenza del territorio con la finalità di promuovere e valorizzare questo prodotto a marchio d'origine. Da lunedì fino a domani il consorzio è presente al Cibus 2018, evento fieristico tra i più importanti a livello nazionale ed internazionale, dedicato ai prodotti del settore.

«La scelta della partecipazione al Cibus 2018, quale vetrina a livello internazionale per la Burrata di Andria IGP, risulta in linea con gli obiettivi strategici che il Consorzio di Tutela persegue ai fini della globalizzazione dei consumi del prodotto con conseguente aumento dei volumi di produzione e vendita» scrive Francesco Mennea, coordinatore del Consorzio della burrata di Andria IGP.

«La partecipazione all'evento è stata individuata quale migliore strumento, nel breve periodo, al fine di informare buyer e consumatori di tutto il mondo, della nuova presenza sul mercato del prodotto a marchio di origine Burrata di Andria IGP – continua Mennea - che, ricordiamolo, è riconosciuto e tutelato e garantisce tradizione, qualità e tracciabilità ai consumatori. Un appuntamento importante, dunque, che permette di conoscere a tutti il prodotto originale a marchio d'origine Burrata di Andria IGP attraverso le attività informative e di degustazione che si svolgono all'interno del Padiglione 4.1 Stand A 054 permettendo al pubblico presente di apprezzare le qualità del prodotto originale e garantito oltre a ricevere le opportune informazioni sulla storia e sulle caratteristiche distintive del prodotto.

Ancora un risultato positivo raggiunto dal Consorzio di tutela che dimostra quanto sia premiante il valore dell'associazionismo che proprio a qui Parma, città che ospita la fiera, trova l'espressione più alta. Solo uniti si ottengono risultati che vanno oltre le aspettative dei singoli, per questo il Consorzio di tutela invita tutti i Caseifici di Puglia che vogliano condividere i valori di tradizione e qualità intrinseci al prodotto a marchio d'origine Burrata di Andria IGP, ad aderire al piano dei controlli previsti dal Disciplinare di produzione ed a far parte del Consorzio nella convinzione che uniti si vince.

Invitiamo tutti, pertanto, a visitare lo stand del Consorzio presso il Padiglione 4.1 Stand A054 e a seguire l'evento anche attraverso il nostro sito internet www.burratadiandria.it e sui social. D'ora in poi solo Burrata di Andria IGP, l'originale è con la testa».
  • Consorzio per tutela e valorizzazione della burrata di Andria I.G.P.
Altri contenuti a tema
La Burrata di Andria protagonista della trasmissione "Mi manda Rai 3" La Burrata di Andria protagonista della trasmissione "Mi manda Rai 3" Nella puntata del 30 ottobre sarà presente assieme ad altre eccellenze gastronomiche italiane
Consumi alimentari, svettano i vini rossi, taralli, mozzarelle, burrata e ceci, rigorosamente Made in Puglia Consumi alimentari, svettano i vini rossi, taralli, mozzarelle, burrata e ceci, rigorosamente Made in Puglia I dati positivi dell’Osservatorio Immagino G1 - Nielsen
La Burrata di Andria e l'olio da cultivar Coratina nel programma "Camper" di Rai 1 La Burrata di Andria e l'olio da cultivar Coratina nel programma "Camper" di Rai 1 All'eccellenza casearia andriese è stato anche dedicato un articolo su un'importante rivista specializzata della Francia
1 Andria e Castel del Monte, ancora una volta in diretta su RAI 1 nella trasmissione Camper Andria e Castel del Monte, ancora una volta in diretta su RAI 1 nella trasmissione Camper La Burrata di Andria IGP e l'olio extra vergine d'oliva del Conte Spagnoletti Zeuli, in diretta dalle ore 11.30
La Puglia tra le regioni più green d'Italia anche grazie al suo olio d'oliva ed alla Burrata di Andria La Puglia tra le regioni più green d'Italia anche grazie al suo olio d'oliva ed alla Burrata di Andria Nella regione ci sono 245mila ettari di aree naturali protette, 311 prodotti riconosciuti tradizionali dal MIPAF, 11 prodotti DOP e 9 IGP
La CNN a Montegrosso e Castel del Monte con il programma di Stanley Tucci "Alla ricerca dell'Italia" La CNN a Montegrosso e Castel del Monte con il programma di Stanley Tucci "Alla ricerca dell'Italia" Due giorni per assaporare i piatti e le specialità della dieta mediterranea, tra vino, olio evo, burrate ed ortaggi murgiani
Fiera d'Aprile: degustazione prodotti tipici pugliesi curato dal Consorzio di Tutela Burrata di Andria IGP Fiera d'Aprile: degustazione prodotti tipici pugliesi curato dal Consorzio di Tutela Burrata di Andria IGP L'evento avrà natura benefica è sarà destinato, attraverso l'Associazione "Amici per la Vita" onlus a favore delle famiglie ucraine
Boom di vendita dei prodotti "Made in Puglia": guidano la classifica vino rosso, taralli, mozzarelle, burrata e ceci Boom di vendita dei prodotti "Made in Puglia": guidano la classifica vino rosso, taralli, mozzarelle, burrata e ceci Cresce il giro di affari per i prodotti che garantiscono la tracciabilità, l'origine e la sicurezza alimentare
© 2001-2022 AndriaViva è un portale gestito da InnovaNews srl. Partita iva 08059640725. Testata giornalistica telematica registrata presso il Tribunale di Trani. Tutti i diritti riservati.
AndriaViva funziona grazie ai messaggi pubblicitari che stai bloccandoPer mantenere questo sito gratuito ti chiediamo disattivare il tuo AdBlock. Grazie.