Bambini per crescere

Una cosa che ti scoppia nel cuore

Parlare dell’amore con i bambini

San Valentino. Il rosso invade le vetrine dei negozi, le cioccolate assumono improvvisamente forma di cuore, i peluche sembrano avere solo voglia di abbracciarsi e di stare stretti stretti dentro scatole o cestini, per strada appaiono tanti manifesti di persone che si baciano e si coccolano teneramente. L'amore è nell'aria e ai bambini non sfugge. Ma cos'è l'amore? Cosa vuol dire innamorato? Per spiegare un concetto tanto complesso, ci vogliono le parole giuste. Io credo che quelle migliori possiate trovarle in questi tre libri.

Rosso come l'amore racconta, con poche parole e illustrazioni espressive ed essenziali, la storia di un piccolo uccellino rosso che, da tanto tempo, cerca qualcuno con cui condividere il volo. Nonostante la sua grande ostinazione, incontra qualche delusione che lo induce a darsi per vinto. Ma proprio quando perde ogni speranza, la vita gli riserva una sorpresa. La storia è scritta e illustrata da Valentina Mai, che ha il grande pregio di riuscire a raccontare un sentimento tanto complesso con parole delicate e poetiche e dei disegni, che con solo tre colori - rosso, nero e grigio - riescono a evocare un mondo.

Che cos'è l'amore? Emma se lo chiede da tempo. La sua amica Anita le ha detto che è «una cosa da grandi». Allora, sempre più curiosa, quando torna a casa lo chiede al papà tifoso di calcio, alla nonna esperta di torte e al nonno appassionato di automobili. Riceverà le risposte più diverse, e scoprirà che l'amore non è una cosa semplice. Che cos'è l'amore? racconta, anche grazie alle buffe illustrazioni di Anna Laura Cantone, la quotidianità del sentimento. Lo fa in maniera divertente e ironica, mediante un crescendo di esempi e di informazioni che, quasi come l'amore, disorientano e confondono.

Ne L'innamorato invece, Salomè e i suoi compagni di classe cercano di dare una giusta definizione di un termine a loro sconosciuto: innamorato, appunto. Ciascuno propone qualcosa in base a quello che ha sentito dire. Ecco allora che essere innamorati vuol dire perdere la testa o vivere nelle fiabe; oppure è quando si diventa rossi o si brucia per un colpo di fulmine; per essere innamorati bisogna essere in due e nudi; uno che è innamorato ha come un fuoco dentro. Le domande sull'amore, su come è fatto e come si deve fare sono tante, semplici e complesse, meravigliose e antipatiche. E tutti, ma proprio tutti, ne sono travolti.
Travolti e coinvolti in una corsa lungo il libro, a perdifiato nelle immagini caleidoscopiche e rocambolesche di Rebecca Dautremer, un incredibile teatro di sogni e poesia.





    © 2001-2019 AndriaViva è un portale gestito da InnovaNews srl. Partita iva 08059640725. Testata giornalistica telematica registrata presso il Tribunale di Trani. Tutti i diritti riservati.
    AndriaViva funziona grazie ai messaggi pubblicitari che stai bloccandoPer mantenere questo sito gratuito ti chiediamo disattivare il tuo AdBlock. Grazie.