Bambini per crescere

Leggere ad ogni costo

Ridurre i prezzi per salvare ciò che conta

L'incalzare della crisi economica ha modificato usi e consumi di tutti. Si tende a comprare per necessità, per priorità, per soddisfare i bisogni materiali, quelli più accessibili. Ossessionati dall'idea della felicità, si prediligono tutti quei consumi che portano un appagamento immediato, seppur breve, e che distolgono l'attenzione dalla gravità della situazione incombente. Si trascurano tutte le attività che richiedono isolamento, concentrazione, riflessione, confronto: andare al cinema, a teatro, ai concerti, fare progetti a lungo termine, leggere.

Molti sostengono che la lettura sia diventata un lusso, un privilegio di pochi, un passatempo troppo costoso. Non hanno torto, se si considera che in media un libro costa intorno ai 18 euro. Un tempo però, adesso le cose sono un po' cambiate. Anche gli editori hanno dovuto rivedere e reinventare le loro proposte letterarie, arrivando a produrre meno titoli durante l'anno, di qualità superiore ad un prezzo più contenuto.

Facendo un giro in libreria si possono trovare delle offerte davvero interessanti: la casa editrice Newton Compton, da sempre leader nella letteratura a basso costo, ha pubblicato i Super Economici a soli 0,99 euro, gli Insuperabili a euro 5,90 e gli Originali a euro 9,90; la Mondadori ha da poco dato alla luce Le Libellule, racconti agili e intensi, scritti da grandi autori, a soli 10,00 euro, e per tutto il mese di Marzo offre tutti i titoli del catalogo Oscar al 25% di sconto; la Rizzoli arricchisce costantemente la sua collana Vintage, proponendo grandi libri a soli 12 euro; Babalibri, casa editrice per l'infanzia, ha creato la collana Bababum, i migliori albi illustrati di sempre, in formato più piccolo, a soli euro 5,90. Frequentando spesso le librerie avreste, inoltre, la possibilità di essere aggiornati su tutte le campagne promozionali e di essere contagiati dall'entusiasmo dei librai, che credono ancora che i libri possano cambiare la vita.

D'altronde, se improvvisamente venissero a mancare tutti gli orpelli, cosa rimarrebbe di noi? Cosa ci salverebbe dal vuoto? La conoscenza. Leggere ci rende ricchi, per sempre.
    © 2001-2019 AndriaViva è un portale gestito da InnovaNews srl. Partita iva 08059640725. Testata giornalistica telematica registrata presso il Tribunale di Trani. Tutti i diritti riservati.
    AndriaViva funziona grazie ai messaggi pubblicitari che stai bloccandoPer mantenere questo sito gratuito ti chiediamo disattivare il tuo AdBlock. Grazie.