Bambini per crescere

Il fragore dei bambini

Accogliere ritmi diversi per arricchire se stessi

Henry David Thoreau diceva «Se un bambino non ha lo stesso passo dei suoi compagni è forse perché ode un diverso tamburo. Lasciatelo camminare sulla musica che sente, quale che sia il suo ritmo». Spesso mi capita di girare per le classi e trovare questa frase stampata ed incollata su cartoncino colorato, affissa ben in vista vicino alla cattedra della maestra. Ma chi tra loro si attiene al consiglio dello scrittore?

Penso che l'insegnante abbia un ruolo molto difficile nella scuola di oggi, pressato da programmi e scadenze, segnato dalla frenetica corsa per raggiungere l'ultimo capitolo del manuale e divorato dall'ansia di dover insegnare sempre di più, in sempre minor tempo. Si tende molto ad uniformare, ad utilizzare procedure burocratizzate a non considerare le sfaccettature. Forse in tutto questo turbinio, i maestri non si accorgono di avere anche un grande privilegio, quello di poter ascoltare il ritmo di ciascun alunno e di poterlo accogliere per magari migliorare se stessi. Accogliere significa riconoscere, accettare, valorizzare le differenze per rafforzare le identità; significa rispettare la dignità di ogni bambino, apprezzandone il contributo. Molto spesso non siamo accoglienti.

Se un bambino, nel bel mezzo della lezione, chiede di uscire o si sofferma a guardare il paesaggio fuori dalla finestra, non sempre è ineducato, distratto e superficiale, semplicemente potrebbe non essere interessato a quello che stiamo dicendo o forse considera poco attraenti gli stimoli interni. Se un bambino non sta mai fermo sulla sedia e dà risposte prima ancora che si finisca la domanda, non sempre è molto vivace e non rispettoso delle regole, potrebbe magari anche esprimere scomodità e perspicacia.

Piuttosto che etichettare questi bambini, valuterei i segnali che continuamente ci forniscono. D'altronde chi di voi uscirebbe da una stanza in cui sta parlando una persona le cui parole risultano melodiose e interessanti? Io no di certo.

    Bambini per crescere

    Bambini per crescere

    Crescere insieme ai propri figli

    Indice rubrica
    Gli altri 12 luglio 2014 Gli altri
    Di calcio non si parla 28 giugno 2014 Di calcio non si parla
    Mali minori 14 giugno 2014 Mali minori
    Pinguino e Granchio 31 maggio 2014 Pinguino e Granchio
    Lettori digitali 24 maggio 2014 Lettori digitali
    Il libro sospeso 17 maggio 2014 Il libro sospeso
    La mamma è tante cose 3 maggio 2014 La mamma è tante cose
    © 2001-2019 AndriaViva è un portale gestito da InnovaNews srl. Partita iva 08059640725. Testata giornalistica telematica registrata presso il Tribunale di Trani. Tutti i diritti riservati.
    AndriaViva funziona grazie ai messaggi pubblicitari che stai bloccandoPer mantenere questo sito gratuito ti chiediamo disattivare il tuo AdBlock. Grazie.