Bambini per crescere

Il lavoro

Storia di un diritto-dovere che chiunque deve avere

Lavoro troppo! Ho perso il lavoro. Cerco lavoro. Oggi non posso, lavoro. Muoviti, altrimenti faccio tardi a lavoro. Domani lavoro tutto il giorno. Sono stanco di questo lavoro. Quando torno dal lavoro, ti porto un regalo.

Se chiedessimo a un bambino cos'è il lavoro risponderebbe che è qualcosa che fa stancare, che costringe la mamma e il papà a stare fuori tutto il giorno, che si perde, che non si trova, che sottrae tempo alle gite, alle giostre, al mare, agli abbracci. E' qualcosa che fa meritare regali e ricompense, che fa guadagnare soldi. A causa del lavoro, spesso si va a casa dei nonni o si trascorre del tempo con la baby-sitter. Per fare un bel lavoro, bisogna studiare tanto.

Se invece provassimo a chiedere che cosa vuoi fare da grande le risposte, spesso date con occhi sognanti e accompagnate da grandi gesti con le mani, sarebbero: il pilota di aerei, il calciatore, il dottore, la ballerina, la maestra, l'esploratore, il giudice, il meccanico, l'attore, il giardiniere, il prestigiatore…
Ciascuno parlerebbe della cosa che ha più a cuore, che più ama, che sogna quotidianamente, qualcosa per cui si farebbero fatiche e sacrificio, qualcosa che riempirebbe la vita. Parlerebbero del lavoro insomma, o di quello che il lavoro dovrebbe essere.

Bisognerebbe raccontare ai bambini che ci sono voluti tanti anni e tante persone per vietare il lavoro dei bambini, per far sì che le donne avessero le stesse opportunità degli uomini, per dare una pensione a chi ha finito la carriera, per dare un sostegno a chi un lavoro non ce l'ha, per tutelarci dalle ingiustizie, per poter far sciopero. Bisognerebbe ricordare che è importante fare un lavoro che piace, perché il lavoro è un dovere e i doveri riescono meglio se si fanno con piacere. Ma si dovrebbe anche dire che il lavoro è un diritto, per il quale si viene pagati e rispettati, per cui non bisogna essere sfruttati o rischiare la salute.

Occorrerebbe leggere Al lavoro!, il libro di Anselmo Roveda con le splendide illustrazioni di Sara Ninfoli, per spiegare ai bambini che grazie al lavoro esistiamo, siamo, ci esprimiamo. Allora capirebbero da soli che un paese che non crea lavoro, è un paese che nega un diritto. Ad esistere, appunto.
    Bambini per crescere

    Bambini per crescere

    Crescere insieme ai propri figli

    Indice rubrica
    Gli altri 12 luglio 2014 Gli altri
    Di calcio non si parla 28 giugno 2014 Di calcio non si parla
    Mali minori 14 giugno 2014 Mali minori
    Pinguino e Granchio 31 maggio 2014 Pinguino e Granchio
    Lettori digitali 24 maggio 2014 Lettori digitali
    Il libro sospeso 17 maggio 2014 Il libro sospeso
    La mamma è tante cose 3 maggio 2014 La mamma è tante cose
    © 2001-2019 AndriaViva è un portale gestito da InnovaNews srl. Partita iva 08059640725. Testata giornalistica telematica registrata presso il Tribunale di Trani. Tutti i diritti riservati.
    AndriaViva funziona grazie ai messaggi pubblicitari che stai bloccandoPer mantenere questo sito gratuito ti chiediamo disattivare il tuo AdBlock. Grazie.