Bambini per crescere

Gli alberi di Philéas e i fumetti di Gianluca

Quando gli incontri cambiano la vita

Philéas e Gianluca sono due bambini speciali. Li riconosci subito all'interno di una classe, hanno gli occhi vispi e spigliati, velati di una lieve tristezza e diffidenza, che è tipica di chi è piccolo ma ha vissuto esperienze da grande.
Uno è il secondo di tre fratelli e vive con loro in una casa famiglia. Circa un anno fa è stato sottratto ai suoi genitori perché non erano in grado di badare a lui: lo amavano a modo loro, un modo però che per la legge e gli assistenti sociali, non è quello migliore.
L'altro vive con i suoi cari e riceve tanto amore. Da qualche mese ha perso il suo papà dopo una lunga malattia e purtroppo non potrà più rinnovare l'abbonamento a Topolino, la sua famiglia adesso ha altre priorità. Vive in un quartiere periferico, senza verde e quasi totalmente privo di servizi.

Entrambi hanno immaginato la mancanza come opportunità e non come privazione e sono stati in grado di accogliere, di farsi accompagnare, di trarre il meglio dagli incontri che hanno fatto. Il primo ha incontrato gli educatori della casa in cui vive, che gli hanno insegnato l'amore, quello vero, la buona educazione, le regole, la discrezione e il rispetto degli altri e di se stesso. Tutti i valori che gli permettono di essere integrato nella sua classe, pur avendo un nome straniero, di avere un atteggiamento allegro e disponibile. Se Philéas oggi disegna un albero lo chiama Seren Albero. Un motivo ci sarà.
Il secondo invece ha incontrato Nicla, la maestra di scuola elementare, che gli ha trasmesso la passione per i libri e per la lettura. Gli ha insegnato il coraggio di fare scelte differenti. E lui è diventato così coraggioso da aprire, nel suo quartiere, una piccola biblioteca, per i suoi amici e per tutti i vicini. Ha messo a disposizione i suoi amati fumetti e i suoi libri, per gli altri. La lettura però, nella sua zona, non va molto di moda ma Gianluca non demorde e spera che un giorno le cose cambino.

E' sorprendente la capacità con cui questi bambini si siano fidati dell'altro, di quell'altro che spesso con loro non è stato buono e giusto. Esistono davvero questi bambini e vivono ad Andria.
    Bambini per crescere

    Bambini per crescere

    Crescere insieme ai propri figli

    Indice rubrica
    Gli altri 12 luglio 2014 Gli altri
    Di calcio non si parla 28 giugno 2014 Di calcio non si parla
    Mali minori 14 giugno 2014 Mali minori
    Pinguino e Granchio 31 maggio 2014 Pinguino e Granchio
    Lettori digitali 24 maggio 2014 Lettori digitali
    Il libro sospeso 17 maggio 2014 Il libro sospeso
    La mamma è tante cose 3 maggio 2014 La mamma è tante cose
    © 2001-2019 AndriaViva è un portale gestito da InnovaNews srl. Partita iva 08059640725. Testata giornalistica telematica registrata presso il Tribunale di Trani. Tutti i diritti riservati.
    AndriaViva funziona grazie ai messaggi pubblicitari che stai bloccandoPer mantenere questo sito gratuito ti chiediamo disattivare il tuo AdBlock. Grazie.