Turismo
Turismo
Speciale

Week-end a Ischia, consigli pratici per la vacanza

Consigli per un fine settimana speciale

Tra le mete più gettonate per il turismo, specie in estate, spicca la Campania. Meravigliosa regione del sud Italia, essa ospita gemme culturali preziose come il suo capoluogo, Napoli, attrazioni turistiche da sogno e un golfo incantevole, ammirato in tutto il mondo e ben noto per essere la dimora di tre isole magiche: Ischia, Capri e Procida.

Mentre l'ultima è una piccola gemma custode della tradizione marinaresca mediterranea, la seconda è stata resa celebre dalla sua proposta turistica esclusiva che, a tutt'oggi, continua a renderla una meta prediletta per celebrità e figure del jet set internazionale. Ischia, invece, è la più grande delle isole del golfo e, per questo motivo, ha modo di accogliere una diversità paesaggistica e urbana molto variegata.

Insomma, Ischia è proprio per tutti: dagli amanti del trekking a chi desidera rilassarsi in stabilimenti con tutti i comfort o chi, semplicemente, desidera staccare dal caos cittadino per qualche giorno. Il fatto che sia una eccezionale meta balneare, però, non deve trarvi in inganno, poiché Ischia è anche ricca di storia, essendo stata la prima colonia della Magna Grecia. Al di là di tutto, comunque, è possibile concedere all'isola anche un soggiorno fugace, come un week-end ad esempio, sebbene con la dovuta organizzazione. Scopriamo, di seguito, un po' di consigli per godere di ogni istante trascorso ad Ischia.

Raggiungere Ischia velocemente: ecco come

Se si pianifica un weekend a Ischia, sicuramente non si vuole sprecare nemmeno un momento. Proprio per questo motivo, è bene organizzare ogni spostamento nel dettaglio. Iniziamo dal chiarire che l'Isola Verde (viene chiamata anche così), sia raggiungibile solo da Napoli. Per questo, una volta arrivati al capoluogo campano, preferibilmente in treno o in aereo con quest'ultima opzione ancor più veloce rispetto alla precedente, dovrete recarvi al porto. È preferibile acquistare i biglietti per traghetti o aliscafi su Internet o presso le agenzie in via preventiva. Chi è impossibilitato, però, può farlo anche sul posto, pur essendo consapevole che, in questo modo, dovrà attendere eventuali code e mettere in conto degli imprevisti. Comunque sia, la differenza sostanziale tra i due mezzi che raggiungono Ischia da Napoli, a parte il prezzo del biglietto, risiede nella loro celerità. L'aliscafo, infatti, vi permetterà di arrivare sull'isola prima, per poterla vivere sin dal primo mattino.

Dove pernottare sull'isola

Che weekend sarebbe senza un posto in cui stare? Trovare una soluzione, specie in alta stagione, potrebbe risultare difficile; quindi, vi consigliamo di dare un'occhiata agli hotel a Ischia liberi e che rispecchino le vostre esigenze tempo prima di partire. Insomma, andare all'avventura proprio in questo caso potrebbe risultare deleterio. Proprio per questo motivo e, vista la presenza di numerose piattaforme online dedicate, è consigliabile programmare tutto adeguatamente, tenendo anche conto dell'ora d'arrivo e della distanza dal porto all'albergo, al fine di concordare adeguatamente per il check-in qualora fosse richiesto.

Come spostarsi

Spostarsi a Ischia è più semplice di quanto si possa pensare. La soluzione più economica rimane utilizzare i mezzi pubblici che collegano efficientemente le zone più importanti della città a prezzi accessibili e con puntualità. Molte persone, però, scelgono di noleggiare scooter di piccola cilindrata nei negozi locati in zona porto, in modo da spostarsi autonomamente tra le varie zone dell'isola, pur trovando nelle dimensioni compatte del motorino la soluzione ideale per trovare parcheggio anche nei luoghi e nei giorni in cui potrebbe rivelarsi un'impresa ardua. L'automobile, invece, non è assolutamente una soluzione ponderabile, poiché potrebbe impedirvi di godere a pieno del vostro soggiorno ischitano. Basti pensare che persino gli abitanti dell'isola, talvolta, siano restii all'utilizzo dei propri veicoli, anche a causa dei possibili ingorghi che potrebbero crearsi.
  • Turismo
Altri contenuti a tema
Turismo delle radici, ne parla l’ambasciatore andriese di Italia&Friends Antonio Pistillo Turismo delle radici, ne parla l’ambasciatore andriese di Italia&Friends Antonio Pistillo Dopo aver partecipato, a Matera, alla prima borsa internazionale dedicata al turismo di ritorno
Ponte di Ognissanti: 10mila presenze nei musei, castelli e parchi pugliesi. Al primo posto è sempre Castel del Monte Ponte di Ognissanti: 10mila presenze nei musei, castelli e parchi pugliesi. Al primo posto è sempre Castel del Monte Oltre 4mila le persone che hanno varcato la soglia del monumento patrimonio Unesco
I rincari energetici mettono in crisi il turismo rurale: a rischio 950 strutture pugliesi I rincari energetici mettono in crisi il turismo rurale: a rischio 950 strutture pugliesi In quasi 2 comuni su tre sono presenti strutture agrituristiche con una netta prevalenza dei piccoli comuni
Puglia, record storico per il turismo estivo: a giugno, luglio ed agosto 2022 più di 10 mln di presenze e oltre 2 mln di arrivi Puglia, record storico per il turismo estivo: a giugno, luglio ed agosto 2022 più di 10 mln di presenze e oltre 2 mln di arrivi I principali mercati di origine esteri, in termini di arrivi, sono Francia, Germania, Svizzera, Regno Unito e USA
L'estate dei grandi numeri: Castel del Monte si conferma la meta preferita dal pubblico con oltre 60 mila presenze in due mesi L'estate dei grandi numeri: Castel del Monte si conferma la meta preferita dal pubblico con oltre 60 mila presenze in due mesi I dati della Direzione Regionale Musei Puglia: "medaglia d’argento per il Castello di Bari con quasi 25 mila turisti nel medesimo periodo"
Cultura e turismo, Civita: «Sinergia per valorizzare il nostro patrimonio» Cultura e turismo, Civita: «Sinergia per valorizzare il nostro patrimonio» Il consigliere andriese propone alle istituzioni di optare verso forme di collaborazione, per promuovere il tessuto economico-culturale del territorio
Estate 2022, cresce la spesa media dei turisti in Italia ma non in Puglia che rimane bassa Estate 2022, cresce la spesa media dei turisti in Italia ma non in Puglia che rimane bassa Questo ed altro ancora in una indagine resa nota da Coldiretti Puglia
Economia post pandemia: per la Puglia il futuro del turismo sarà sempre più legato alla cultura Economia post pandemia: per la Puglia il futuro del turismo sarà sempre più legato alla cultura Intervento di analisi sviluppo di Emmanuele Daluiso, Vice Presidente EuroIDEES-Bruxelles e membro dell'AISRE-Associazione Italiana di Scienze Regionali
© 2001-2022 AndriaViva è un portale gestito da InnovaNews srl. Partita iva 08059640725. Testata giornalistica telematica registrata presso il Tribunale di Trani. Tutti i diritti riservati.
AndriaViva funziona grazie ai messaggi pubblicitari che stai bloccandoPer mantenere questo sito gratuito ti chiediamo disattivare il tuo AdBlock. Grazie.