sventato furto di olive in contrada Polvere
sventato furto di olive in contrada Polvere
Cronaca

Volante della Polizia di Stato sventa furto di olive in contrada Polvere

I poliziotti, giunti sul posto hanno poi visto dileguarsi alcuni individui

L'intensificazione dei servizi di vigilanza delle Volanti nelle aree e nelle contrade rurali della provincia, disposti dal Questore Roberto Pellicone sulla base delle determinazioni assunte dal Prefetto Rossana Riflesso in sede di Comitato Provinciale per l'Ordine e la Sicurezza Pubblica, continua a dare i suoi frutti in termini di prevenzione e repressione dei furti di olive.

La scorsa serata, una Volante dell'Ufficio Prevenzione Generale e Soccorso Pubblico di Andria, intenta a pattugliare Contrada Polvere, nell'agro andriese ai confini con l'agro barlettano, udiva in lontananza il classico bacchettare di aste tipico dell'attività di raccolta delle olive. I due Agenti, quindi, si dirigevano con l'auto di servizio a fari e lampeggianti spenti verso il fondo da cui provenivano i rumori; lasciavano il mezzo e percorrevano a piedi, per alcune centinaia di metri, i terreni coltivati ad ortaggi.
Una volta giunti sul posto, venivano notati alcuni individui, che si davano alla fuga dileguandosi nell'oscurità dei campi. A causa dell'arrivo della Volante, i soggetti erano stati costretti a lasciare sul posto: due teli per la raccolta, con all'interno circa un quintale e mezzo di olive; due aste lunghe circa 3 metri; un rastrello coi denti in plastica.
Poco distante, venivano rinvenuti 4 bidoni di plastica, un secchio e 8 sacchi di materiale sintetico, che sarebbero stati tutti destinati alla raccolta.
Il quantitativo di olive verrà restituito al legittimo proprietario.
L'intensificazione delle attività di controllo del territorio proseguirà per tutta la campagna olivicolo-olearia in corso.
  • Comune di Andria
  • polizia
  • furti di olive
  • olive
  • Polizia di Stato Andria
  • olivicoltura
  • olio d'oliva
Altri contenuti a tema
Gli Avvocati di Trani plaudono al riconoscimento a Giovanna Bruno insignita della Menzione “Giorgio Ambrosoli” Gli Avvocati di Trani plaudono al riconoscimento a Giovanna Bruno insignita della Menzione “Giorgio Ambrosoli” Il Presidente dell'Ordine, Francesco Logrieco: "Nella giornata così simbolicamente importante per il Paese, nell'anniversario della strage di Capaci"
6 Cittadini vittime di rumori molesti notturni causa attività di pulizia stradale Cittadini vittime di rumori molesti notturni causa attività di pulizia stradale A nulla sono valse le numerose segnalazioni (formali e non) inviate agli uffici comunali ed alle ditte Gial Plast-SiEco-Impregico S.r.l
Prestigioso riconoscimento per la Sindaca Giovanna Bruno, insignita della menzione "Premio Giorgio Ambrosoli" Prestigioso riconoscimento per la Sindaca Giovanna Bruno, insignita della menzione "Premio Giorgio Ambrosoli" Cerimonia di consegna a Milano il prossimo 8 luglio
Fuga dopo un incidente, rintracciato dalla Polizia locale Fuga dopo un incidente, rintracciato dalla Polizia locale L'episodio il 4 aprile scorso in viale Venezia Giulia
Premio URBANISTICA 2024: Candidati i progetti PINQUA e PNRR della città di Andria Premio URBANISTICA 2024: Candidati i progetti PINQUA e PNRR della città di Andria Riguardano temi quali la rigenerazione ambientale, economica e sociale
Affidamento gestione cimitero, Napolitano (FdI): "Amministrazione bocciata e maggioranza spaccata" Affidamento gestione cimitero, Napolitano (FdI): "Amministrazione bocciata e maggioranza spaccata" "Mentre aumentano indennità di sindaco ed assessori" dichiara il Commissario cittadino di Fratelli d'Italia
Ad Andria al via la sperimentazione della piattaforma del DUC Ad Andria al via la sperimentazione della piattaforma del DUC Tra innovazione, sconti e frontiere digitali per il commercio locale
Abbandono rifiuti: sequestrati ad Andria due veicoli dalla Polizia Locale Abbandono rifiuti: sequestrati ad Andria due veicoli dalla Polizia Locale Per lo sgombero di un'abitazione privata, un uomo trasportava e abbandonava i rifiuti in campagna e qui li bruciava
© 2001-2024 AndriaViva è un portale gestito da InnovaNews srl. Partita iva 08059640725. Testata giornalistica telematica registrata presso il Tribunale di Trani. Tutti i diritti riservati.
AndriaViva funziona grazie ai messaggi pubblicitari che stai bloccandoPer mantenere questo sito gratuito ti chiediamo disattivare il tuo AdBlock. Grazie.