biciclette elettriche sequestrate
biciclette elettriche sequestrate
Cronaca

Villa comunale e monumento ai Caduti passati al setaccio: oltre 30 le biciclette elettriche sequestrate

Molto più corposo l'intervento congiunto delle Forze dell'ordine questa sera

Elezioni Amministrative 2020
Candidati sindaco
Candidati al consiglio comunale
Elezioni Regionali 2020
Questa volta la...pesca è stata ben più sostanziosa della scorsa volta. Oltre 30 tra biciclette a pedalata assistita e ciclomotori elettrici sono stati sequestrati nel corso di una operazione congiunta effettuata questa sera, da parte di Polizia di Stato, Polizia Locale e Carabinieri. Ancora una volta l'intervento si è svolto tra la Villa Comunale ed il monumento ai Caduti, davanti ad intere famiglie e passanti soddisfatti di questa presenza delle Forze dell'ordine.

Anche questa sera, come avvenuto nello scorso fine settimane, l'intervento è consistito in controlli circa l'utilizzo delle biciclette elettriche, ma più in generale sulla viabilità urbana. Si tratta, è il caso di ricordare, di interventi disposti dalla Prefettura di Barletta, sull'uso di questi velocipedi che ormai imperversano in ogni parte della città, il più delle volte in maniera irregolare e condotti sempre più spesso da minorenni. Nei giorni scorsi precise disposizioni volte ad effettuare una stretta su questo deplorevole fenomeno erano arrivate da Palazzo di Città, da parte del Commissario straordinario, dr. Gaetano Tufariello, che aveva nelle settimane scorse effettuato apposite riunioni con i rappresentanti cittadini delle Forze dell'ordine.

Questa sera l'intervento è stato più capillare e scientifico: i varchi della Villa comunale e del monumento ai Caduti, sono stati presidiati dalle Forze dell'Ordine, che in pratica hanno raccolto nella loro ...rete i numerosi guidatori, la maggior parte minorenni, che imperversano nell'area a verde cittadina, che ricordiamo è interclusa a questo genere di mezzi di locomozione. Molti i cittadini che hanno gradito questa operazione, soprattutto indirizzata nei confronti delle condotte anomale e pericolose in uso a molti conducenti delle biciclette elettriche, che nel recente passato hanno messo a repentaglio, in alcune vicende, la sicurezza della circolazione stradale e così l'incolumità dei pedoni oltrechè degli stessi guidatori. Nella villa comunale, alcuni bambini ed anziani sono stati colpiti, sia pure lievemente da questi mezzi, pedoni che avevano l'unica colpa di trovarsi a passeggiare in queste aree a verde.

Circa trenta i mezzi posti sotto sequestri che ricordiamo adesso sono stati portati in una officina autorizzata di Andria e saranno quindi sottoposti ad alcune verifiche da parte dei tecnici della Motorizzazione Civile di Bari. Attraverso le caratteristiche tecnico-costruttive dei veicoli e quindi della loro esatta qualificazione (bicicletta a pedalata assistita o motociclo), si valuterà in quale tipologia essi rientrano e per coloro che non avranno rispettato le norme del Codice della Strada, si procederà non solo a pesanti sanzioni, ma anche alla confisca degli stessi mezzi.
biciclette elettriche sequestratebiciclette elettriche sequestratebiciclette elettriche sequestratebiciclette elettriche sequestratebiciclette elettriche sequestratebiciclette elettriche sequestratebiciclette elettriche sequestratebiciclette elettriche sequestrate
  • Comune di Andria
  • villa comunale andria
Altri contenuti a tema
Scamarcio: «Io e il passato: mondi estranei. Ripartire dal buono, che c’è ed è tanto, per costruire l’Andria del futuro» Scamarcio: «Io e il passato: mondi estranei. Ripartire dal buono, che c’è ed è tanto, per costruire l’Andria del futuro» «Per il presente e il futuro di Andria propongo ricette a base di buon senso e non miracoli» sottolinea il candidato del centro destra
Nino Marmo replica alle accuse mosse sul sottovia di collegamento tra Via Mozart e Via Bisceglie Nino Marmo replica alle accuse mosse sul sottovia di collegamento tra Via Mozart e Via Bisceglie Sulla spesa da affrontare sottolinea: «Restano circa 18-20 milioni di euro non ancora impegnati»
Elezioni: «Priorità a svolgere attività di scrutatore a disoccupati, inoccupati e studenti» Elezioni: «Priorità a svolgere attività di scrutatore a disoccupati, inoccupati e studenti» Per Futura, Rete Civica Popolare, che sostiene il candidato sindaco Giovanna Bruno, lo chiede Cesareo Troia
Sottovia stazione Andria Sud, Nino Marmo scrive a Regione, Commissario Tufariello e Ferrotramviaria Sottovia stazione Andria Sud, Nino Marmo scrive a Regione, Commissario Tufariello e Ferrotramviaria "Chiesto di programmare la realizzazione sottovia per l'attraversamento veicolare e pedonale in sicurezza"
Settore Finanziario, Tufariello: «Grazie alla dott.ssa Fornelli, buon lavoro al nuovo dirigente» Settore Finanziario, Tufariello: «Grazie alla dott.ssa Fornelli, buon lavoro al nuovo dirigente» Torna al Comune di Andria il dr. Luigi Panunzio, attuale Dirigente del Settore Affari Generali e Finanziari del Comune di Triggiano
Referendum Costituzionale del 20 e 21 settembre: convocazione dei comizi Referendum Costituzionale del 20 e 21 settembre: convocazione dei comizi ​Le operazioni preliminari degli uffici di sezione cominceranno alle ore 16.00 di sabato 19 settembre
Elezione del Sindaco e del Consiglio Comunale: voto nel comune di residenza per i cittadini extra UE Elezione del Sindaco e del Consiglio Comunale: voto nel comune di residenza per i cittadini extra UE E' possibile presentare la domanda al Comune entro e non oltre il 10 agosto
Al Comune di Andria un incontro per redigere il "Piano Locale di contrasto alla povertà" Al Comune di Andria un incontro per redigere il "Piano Locale di contrasto alla povertà" Una riunione per fare il punto sui bisogni della città, in particolare delle famiglie con anziani e disabili non autosufficienti
© 2001-2020 AndriaViva è un portale gestito da InnovaNews srl. Partita iva 08059640725. Testata giornalistica telematica registrata presso il Tribunale di Trani. Tutti i diritti riservati.
AndriaViva funziona grazie ai messaggi pubblicitari che stai bloccandoPer mantenere questo sito gratuito ti chiediamo disattivare il tuo AdBlock. Grazie.