dehors
dehors
Vita di città

Vicenda dehors: il Consiglio di Stato respinge il ricorso del Commissario Tufariello

L'ex assessore Matera: "Manca solo che la gestione commissariale adisca la Corte di Giustizia Europea"

Svolta nella vicenda relativa al regolamento dei dehors: il Consiglio di Stato, dopo aver esaminato il ricorso contro la sospensiva concessa dal Tar Puglia a cinque esercenti commerciali di Andria tra piazza Imbriani e Corso Cavour, ha deciso di respingere il ricorso del Commissario Tufariello circa la rimozione delle strutture esterne.

"Ritenuto che i motivi di appello - si legge nell'ordinanza del Consiglio di Stato - non consentono di superare la decisione cautelare gravata, laddove evidenzia l'assenza 'di una specifica e compiuta istruttoria relativa alle caratteristiche precipue delle singole zone interessate dalle nuove previsioni regolamentari', da effettuarsi tenendo conto del concreto stato dei luoghi e delle effettive e puntuali ragioni di tutela ai sensi dell'art.10, comma 4, lett. g) del d.lgs. n. 42 del 2004; ritenuto che la fissazione dell'udienza di merito del giudizio di primo grado in data 18 novembre 2020 non pregiudichi gravemente le ragioni del Comune appellante, tenuto conto dei motivi della sospensione delle disposizioni regolamentari impugnate; [...] Il Consiglio di Stato in sede giurisdizionale respinge l'appello".

L'ex assessore Pierpaolo Matera, attraverso un post sul suo profilo social, si è espresso sull'esito della vicenda: "Adesso manca solo che la gestione commissariale adisca la Corte di Giustizia Europea. Avevamo operato nella piena legittimità e lo hanno confermato due organi giurisdizionali! Sono personalmente grato agli operatori che potranno continuare a svolgere in tranquillità le loro attività ed ai rappresentanti di Confcommercio e Confesercenti".
  • dehors
  • gaetano tufariello
Altri contenuti a tema
Cooperative sociali: il Comune verserà il 70% debitoria 2019 entro il 28 febbraio 2020 Cooperative sociali: il Comune verserà il 70% debitoria 2019 entro il 28 febbraio 2020 I rappresentanti delle cooperative sociali intervenuti hanno garantito la prosecuzione dei servizi
Un convegno ad Andria per discutere di "Bullismo&Cyberbullismo" Un convegno ad Andria per discutere di "Bullismo&Cyberbullismo" Appuntamento giovedì 5 marzo alle ore 18.00 presso l’auditorium dell’Oratorio Salesiano
Pullman a Largo Appiani, D'Ambrosio (M5S): «Condivisa dalle associazioni cittadine scelta spostamento» Pullman a Largo Appiani, D'Ambrosio (M5S): «Condivisa dalle associazioni cittadine scelta spostamento» Il parlamentare pentastellato plaude alla decisione: «problema, che da anni pesa su tutti i cittadini andriesi»
Il Gruppo Partecipa critica la decisione del Commissario Tufariello di far pagare la Tosap agli ambulanti Il Gruppo Partecipa critica la decisione del Commissario Tufariello di far pagare la Tosap agli ambulanti Chiesto un incontro urgente con la categoria per "evitare un errore drammatico per le sorti del lavoro e di tanti cittadini"
Largo Appiani, Di Bari (M5S): "Nel parcheggio a pagamento di Ferrotramviaria, Marmo vuole la sosta di tutti gli autobus" Largo Appiani, Di Bari (M5S): "Nel parcheggio a pagamento di Ferrotramviaria, Marmo vuole la sosta di tutti gli autobus" Si rinfocola la polemica sulla possibilità di questo spostamento, cruciale per decongestionare il traffico cittadino
Festa di San Sebastiano 2020: Santa Messa con il Vescovo Mansi lunedì 20 gennaio Festa di San Sebastiano 2020: Santa Messa con il Vescovo Mansi lunedì 20 gennaio Appuntamento alle ore 10 presso il Santuario del SS. Salvatore
Il M5S chiede al Commissario Tufariello lavoro in Comune per i percettori del Reddito di cittadinanza Il M5S chiede al Commissario Tufariello lavoro in Comune per i percettori del Reddito di cittadinanza Iniziata la c.d "Fase 2", nella quale i lavoratori saranno avviati a progetti utili alla collettività
Altre tre sale ricevimenti autorizzate alla celebrazione di matrimoni civili Altre tre sale ricevimenti autorizzate alla celebrazione di matrimoni civili Si vanno ad aggiungere alle precedenti 7 sale, autorizzate nel novembre del 2019
© 2001-2020 AndriaViva è un portale gestito da InnovaNews srl. Partita iva 08059640725. Testata giornalistica telematica registrata presso il Tribunale di Trani. Tutti i diritti riservati.
AndriaViva funziona grazie ai messaggi pubblicitari che stai bloccandoPer mantenere questo sito gratuito ti chiediamo disattivare il tuo AdBlock. Grazie.