Dehors
Dehors
Enti locali

Vicenda dehors: la Gestione Commissariale presenta ricorso al Consiglio di Stato

Il Comune chiede con questa richiesta al giudice amministrativo di appello, di cancellare la sospensiva del Tar

Elezioni Amministrative 2020
Candidati sindaco
Candidati al consiglio comunale
Elezioni Regionali 2020
Sarà adesso il Consiglio di Stato, nella sua veste di giudice amministrativo d'appello, ad esaminare il ricorso contro la sospensiva concessa dal Tar Puglia, a cinque esercenti commerciali di Andria, in merito al regolamento dei dehors.

Il comune di Andria ha scelto infatti di adire il Consiglio di Stato ed impugnare quanto deciso dal giudice amministrativo di primo grado, che aveva accordato a cinque titolari di altrettante attività commerciali tra piazza Imbriani e corso Cavour, la sospensiva sulla decisione assunta dal Comune di Andria, circa la rimozione di quelle strutture esterne, ormai non più in regola dopo che a luglio scorso la Gestione Commissariale aveva recepito un nuovo regolamento sui dehors, mandando in soffitta quello adottato dall'amministrazione ci centro destra di Nicola Giorgino.

Una doccia gelata alla vigilia delle festività natalizie, in quanto il giudice amministrativo d'appello potrebbe esaminare e quindi pronunciarsi su questa opposizione già in una delle udienze fissate per questo mese.

Una decisione questa della Gestione Commissariale -di opporsi alla sospensiva concessa dal Tar Puglia- che non mancherà adesso di provocare altre prese di posizione e di gettare benzina sul fuoco, visto e considerato che non più tardi di qualche giorno fa, furono proprio le due associazioni di commercianti (che patrocinarono il ricorso amministrativo giudiziario), la Confcommercio e la Confesercenti, a chiedere un incontro con il Commissario Tufariello per gestire al meglio il periodo che doveva intercorrere, fino a novembre 2020, momento in cui il Tar Puglia si sarebbe pronunciato nel merito della vicenda dei dehors.
  • Comune di Andria
  • confcommercio
  • confesercenti bat
  • Tar
  • dehors
  • gaetano tufariello
Altri contenuti a tema
Scossa Civica: "I tesori dimenticati della dolina carsica di Gurgo" Scossa Civica: "I tesori dimenticati della dolina carsica di Gurgo" "Restate inascoltate, sopratutto dalla passata amministrazione, le richieste provenienti dai movimenti ambientalisti"
Festival di topi, serpenti e zanzare, con tanti rifiuti abbandonati nella zona PIP Festival di topi, serpenti e zanzare, con tanti rifiuti abbandonati nella zona PIP Con le alte temperature salgono anche le proteste dei residenti e gli esercenti le attività artigianali
Nino Marmo: “Andria può avere un grande futuro, facciamo in modo che sia di tutti” Nino Marmo: “Andria può avere un grande futuro, facciamo in modo che sia di tutti” La lettera del candidato sindaco di Andria in riscontro alla lettera aperta inviata dal Vescovo diocesano, Mons. Luigi Mansi
Lettera al nostro futuro Sindaco, chiunque sarà Lettera al nostro futuro Sindaco, chiunque sarà Ad inviarla sono i ragazzi/e, i genitori ed i volontari del Centro Zenith di Andria
Si spezza un grosso ramo di un albero malato che cade su auto parcheggiata: é accaduto in via Padre Niccolò Vaccina Si spezza un grosso ramo di un albero malato che cade su auto parcheggiata: é accaduto in via Padre Niccolò Vaccina Traffico per oltre un'ora e mezza in tilt in viale Gramsci-via Trani. Intervento della Polizia Locale e dei Vigili del Fuoco
Al Comune di Andria 670mila euro per interventi di edilizia scolastica Al Comune di Andria 670mila euro per interventi di edilizia scolastica Sono destinati all' adeguamento di spazi e aule in conseguenza dell’emergenza sanitaria da Covid-19
1 L'avv. Michele Coratella, candidato Sindaco M5S si presenta alla città L'avv. Michele Coratella, candidato Sindaco M5S si presenta alla città Manifestazione venerdì 10 luglio, ore 19:30 in viale Crispi angolo via Regina Margherita
Verso un cambiamento di mentalità: ripulite le panchine di via Manara Verso un cambiamento di mentalità: ripulite le panchine di via Manara In azione i ragazzi del Progetto RED 3.0 (Reddito di Dignità) che collaborano con il settore Ambiente del Comune di Andria
© 2001-2020 AndriaViva è un portale gestito da InnovaNews srl. Partita iva 08059640725. Testata giornalistica telematica registrata presso il Tribunale di Trani. Tutti i diritti riservati.
AndriaViva funziona grazie ai messaggi pubblicitari che stai bloccandoPer mantenere questo sito gratuito ti chiediamo disattivare il tuo AdBlock. Grazie.