Comune di Andria, Tufariello e AndriaMultiservice
Comune di Andria, Tufariello e AndriaMultiservice
Vita di città

Vicenda AndriaMultiservice, Tufariello: "Per troppo tempo, non sono stati svolti i controlli necessari"

Sottolineata "l'urgenza di ridefinire ruoli e responsabilità nella spa"

Elezioni Amministrative 2020
Candidati sindaco
Candidati al consiglio comunale
Elezioni Regionali 2020
"I primi provvedimenti frutto delle attività di controllo sulla gestione amministrativa e del personale della Multiservice, sono il frutto – spiega il Commissario Straordinario, dott. Gaetano Tufariello – del cambio radicale di governance della società partecipata dal Comune voluto dalla Gestione Straordinaria.
Pur nel rispetto delle controdeduzioni che verranno dai quadri amministrativi coinvolti nei procedimenti disciplinari, i quali hanno ad oggetto i rilievi circostanziati mossi dall'Amministratore Unico della spa, verrebbe naturale concludere che, per troppo tempo, non sono stati svolti i controlli necessari, sia all'interno dell'azienda che da parte del socio unico, il Comune di Andria.

I rilievi mossi, con conseguenti richieste di restituzioni di fondi per centinaia di migliaia di euro, confermano l'urgenza, che già in passato avrebbe dovuto essere colta, di ridefinire ruoli e responsabilità nella spa, procedure, interventi sulla trasparenza, rispetto delle regole contrattuali, tutto esattamente individuato nelle Linee Guida per gli obiettivi strategici del nuovo piano industriale 2020-2023 date al Responsabile del Settore Finanziario del Comune.
La Gestione Straordinaria si è avviata per tempo su questa strada annunciando, già il 2 luglio 2019 – a meno di 2 mesi dall'insediamento – e poi completandole, le procedure per la selezione, con avviso pubblico di manifestazione di interesse, del nuovo amministratore unico, del nuovo collegio sindacale, e nelle ultime settimane anche del direttore generale.

Una scelta, quest'ultima, che era stata salutata, improvvidamente, come decisione inutile e dispendiosa e che oggi assume un altro significato, ovvero il ritorno nella spa del comune di Andria di una guida manageriale salda, competente, capace di affrontare, in coerenza con gli indirizzi del socio unico tradotti in deliberazioni dell'amministratore unico, le sfide di una nuova Multiservice.
Sfide che si chiamano ampliamento della offerta di servizi, ricerca di altri committenti oltre il solo comune, aggiornamento del suo oggetto e perimetro di operatività.
Il rinnovamento ha riguardato anche la individuazione, sempre ricorrendo ad avviso pubblico di manifestazione di interesse, di un nuovo responsabile delle attività di contabilità per le buste paghe del personale.
In questi mesi – nei quali non è anche mancato il tentativo sotterraneo di ostacolare il nuovo corso, compresi i ritardi nell'affrontare i nuovi contenuti dello statuto della spa – la Gestione Straordinaria ha innestato un processo virtuoso di governo della Multiservice facendo emergere irregolarità ed indennità che, per rispetto della legge, continueremo a definire presunte.

La Gestione Straordinaria cerca così di ridurre l'impatto che i conti della Multiservice hanno sul bilancio del Comune, continuando quindi a giustificarne l'utilità per la salvaguardia dei livelli occupazionali, a condizione di nuova mission ed operatività", ha quindi concluso la sua nota il dottor Gaetano Tufariello.
  • Comune di Andria
  • multiservice
  • gaetano tufariello
Altri contenuti a tema
Forza Italia ha il suo nuovo delegato cittadino: è l'avvocato Antonio Nespoli Forza Italia ha il suo nuovo delegato cittadino: è l'avvocato Antonio Nespoli L'ex consigliere azzurro è l'attuale responsabile Enti locali di Forza Italia Bat
Xylella, Pac, calamità naturali e burocrazia: le richieste degli olivicoltori al Ministro Bellanova Xylella, Pac, calamità naturali e burocrazia: le richieste degli olivicoltori al Ministro Bellanova Oggi incontro presso il Consorzio Oliveti d'Italia. Stanziati € 20 mln per acquisto olio d'oliva italiano pro indigenti
Assuntela Messina (Pd): "Giovanna Bruno candidata di grande esperienza politica e professionale" Assuntela Messina (Pd): "Giovanna Bruno candidata di grande esperienza politica e professionale" La parlamentare del Partito Democratico: "Recuperare l'unione e lo spirito di comunità necessario alla buona politica dell'intero territorio"
1 Elezioni comunali: Giovanna Bruno presenta la sua candidatura unitaria del centro sinistra Elezioni comunali: Giovanna Bruno presenta la sua candidatura unitaria del centro sinistra L'esponente del Partito Democratico chiede il sostegno della comunità con altre forze civiche. Ministro Boccia: "Andria deve girare pagina"
Sicurezza nelle campagne: necessaria cabina di regia tra Ministero dell'Interno e dell'Agricoltura Sicurezza nelle campagne: necessaria cabina di regia tra Ministero dell'Interno e dell'Agricoltura La richiesta del presidente di Coldiretti Puglia, Muraglia, al Ministro dell’Agricoltura Bellanova in visita ad Andria al Frantoio Muraglia
Smottamento di parte del declivio del piazzale di Castel del Monte: intervento dei volontari federiciani Smottamento di parte del declivio del piazzale di Castel del Monte: intervento dei volontari federiciani Si attende di conoscere la messa in sicurezza delle parti attigue a quella franata
Elezioni comunali: Forza Italia, Lega e Fratelli d'Italia pronti a sostenere l'avvocato Antonio Scamarcio Elezioni comunali: Forza Italia, Lega e Fratelli d'Italia pronti a sostenere l'avvocato Antonio Scamarcio Si preparano alcune liste civiche a supporto della candidatura dell'esponente del centro destra
Domani, lunedì 6 luglio il Ministro Bellanova in visita ad Andria Domani, lunedì 6 luglio il Ministro Bellanova in visita ad Andria Visiterà alcune realtà imprenditoriali agroalimentari del territorio
© 2001-2020 AndriaViva è un portale gestito da InnovaNews srl. Partita iva 08059640725. Testata giornalistica telematica registrata presso il Tribunale di Trani. Tutti i diritti riservati.
AndriaViva funziona grazie ai messaggi pubblicitari che stai bloccandoPer mantenere questo sito gratuito ti chiediamo disattivare il tuo AdBlock. Grazie.