Un gesto di buon senso per raggiungere la Masseria “Senza Sbarre”. <span>Foto Riccardo Di Pietro</span>
Un gesto di buon senso per raggiungere la Masseria “Senza Sbarre”. Foto Riccardo Di Pietro
Religioni

Un gesto di buon senso per raggiungere la Masseria “Senza Sbarre”

L’appello lanciato da don Riccardo Agresti per bitumare la strada per la Masseria San Vittore

La Masseria di San Vittore, patrimonio e sede del Progetto Diocesano "Senza Sbarre" è un posto incantevole, immerso nella natura tra paesaggi meravigliosi. É un posto dove si respira aria pulita e al contempo si permette a coloro che nella vita hanno sbagliato di poter rimediare ai propri errori e di avviarsi in un percorso di reinserimento socio-lavorativo, ma le strade per raggiungere questa Masseria sono tutte dissestate con tratti impercorribili.

Don Riccardo Agresti, insieme a don Vincenzo Giannelli responsabile del progetto Diocesano "Senza Sbarre", rivolge un accorato appello di collaborazione ai possessori dei terreni interpoderali che portano alla Masseria San Vittore sia da Lama di Carro che dalla SS. 170 per dare la possibilità di bitumare le strade che portano alla Masseria con un semplice gesto.

Don Riccardo sottolinea: «In questi giorni stiamo facendo mettere la breccia sulla strada risanandola ed è impensabile che si versano soldi della provvidenza per sistemare provvisoriamente la strada senza poter procedere alla bitumazione e alla bonificazione della stessa, c'è l'indifferenza verso questi sforzi che stiamo compiendo per rendere più agibile il percorso per raggiungere la nostra masseria e anche i poderi di ognuno.
È veramente fastidioso pensare che ci sia questa incuranza, insensibilità, orecchie da mercante, quando ci vorrebbe semplicemente un gesto per andare su in Masseria chiedere di Don Riccardo e di firmare quindi una liberatoria che rende la strada condominiale. Questo permetterebbe alla Masseria "Senza Sbarre" di avere l'autorizzazione dal Comune procedere per poter procedere ed asfaltare queste strade che sono un percorso importante.
A volte abbiamo gli strumenti ma non abbiamo la volontà, adesso quindi faccio un appello: dopo che da oggi ci sarà una piccola sistemazione con altri soldi che vengono messi fuori per rendere più agibile il percorso, tutti diventino promotori nel muoversi per andare a firmare la liberatoria».

«Vogliamo continuare a sperare nella partecipazione di persone volenterose e generose che possano contribuire con le proprie possibilità a sostenere questo intervento per migliorare la qualità della viabilità e soprattutto lo sviluppo di questo progetto. A voi la possibilità di sognare insieme con noi», ha concluso don Riccardo.
Un gesto di buon senso per raggiungere la Masseria “Senza Sbarre”Un gesto di buon senso per raggiungere la Masseria “Senza Sbarre”Un gesto di buon senso per raggiungere la Masseria “Senza Sbarre”
  • Progetto Senza Sbarre
Altri contenuti a tema
L’allarme di don Riccardo Agresti  per l’esclusione delle  O.N.L.U.S. dalla proroga dei superbonus L’allarme di don Riccardo Agresti per l’esclusione delle O.N.L.U.S. dalla proroga dei superbonus Le onlus non hanno gli stessi benefici aggiuntivi - in termine di proroga temporale al 30 giugno 2023 - degli altri enti assimilati per quanto riguarda la possibilità di fruizione del superbonus
Il Vescovo Luigi Mansi dona un furgone alla Cooperativa “A Mano Libera” Il Vescovo Luigi Mansi dona un furgone alla Cooperativa “A Mano Libera” La benedizione è avvenuta nella mattinata di ieri, mercoledì 27 ottobre, presso la masseria San Vittore
Grande partecipazione alla prima visione di “Lacrime de Criste” Grande partecipazione alla prima visione di “Lacrime de Criste” Presentazione alla Masseria “Senza Sbarre” di un docu-film di uomini che hanno intrapreso una strada sbagliata
Alla Masseria  San Vittore la prima visione del docu-film "Lacrime De Criste" - U ciucciariedde de Riccardo Alla Masseria San Vittore la prima visione del docu-film "Lacrime De Criste" - U ciucciariedde de Riccardo Il film racconta le storie di uomini che hanno intrapreso una via sbagliata
Papa Francesco: “L’Adorazione Eucaristica, non un lusso ma una priorità” Papa Francesco: “L’Adorazione Eucaristica, non un lusso ma una priorità” Ripristino dell’adorazione nella Cappella delle Fragilità della Masseria San Vittore, testimonianza d’amore e di fede
Testimonianza vocazionale di un giovane frate andriese Testimonianza vocazionale di un giovane frate andriese Il racconto dell’esperienza di fra Giuseppe Piarulli alla masseria “Senza Sbarre"
Festa di Santa Maria al Monte insieme agli affidati al progetto diocesano “Senza Sbarre” Festa di Santa Maria al Monte insieme agli affidati al progetto diocesano “Senza Sbarre” Grande emozione per il laboratorio teatrale “Una Storie”. Il noto fotografo Angelo Trani ha donato un'originale opera
“Una Storie“ rappresentazione teatrale del progetto diocesano “Senza Sbarre” “Una Storie“ rappresentazione teatrale del progetto diocesano “Senza Sbarre” Il Procuratore Giannicola Sinisi illustra l’importanza del laboratorio socio educativo
© 2001-2021 AndriaViva è un portale gestito da InnovaNews srl. Partita iva 08059640725. Testata giornalistica telematica registrata presso il Tribunale di Trani. Tutti i diritti riservati.
AndriaViva funziona grazie ai messaggi pubblicitari che stai bloccandoPer mantenere questo sito gratuito ti chiediamo disattivare il tuo AdBlock. Grazie.