Funerali di Marco
Funerali di Marco
Attualità

Un anno senza Marco Nesta: il mondo Fidelis ricorda il giovane tifoso in una celebrazione eucaristica

S. Messa celebrata ieri presso la chiesa Cuore Immacolato di Maria

Un anno fa ritornava alla Casa del Padre un giovane appassionato dei colori biancazzurri, un ragazzo che aveva mille progetti e tutta una vita davanti a sè ma che un tragico incidente ha prematuramente stroncato. Marco Nesta, giovane supporter della Fidelis Andria, è sempre nel cuore della sua famiglia e dei tantissimi ultras biancazzurri che un anno fa hanno accompagnato la sua ascesa al Cielo tra lacrime e cori, e quest'anno lo hanno ricordato nello stesso luogo.

Ieri, venerdì 21 marzo, presso la parrocchia Cuore Immacolato di Maria si è celebrata la S. Messa per ricordare il primo anniversario della scomparsa di Marco; la celebrazione è stata presieduta da don Vito Zinfollino, Padre Spirituale della Fidelis Andria, concelebrata da don Sabino Scarcelli e don Peppino Leone e assistita dal diacono Michele Melillo. Hanno preso parte alla celebrazione i familiari del giovane tifoso, la compagine biancazzurra assieme alla dirigenza e numerosissimi tifosi, amici di Marco.

Nel corso dell'omelia, don Vito Zinfollino ha spiegato le due letture proclamate e il senso misterioso della morte già vissuta da Cristo e vinta con la resurrezione; ma soprattutto, ha ricordato Marco esortando i tifosi presenti a non dimenticare il comportamento sempre esemplare del giovane, oltre a caldeggiare vivamente di evitare qualsiasi forma di violenza sui campi di calcio. Inoltre, don Vito ha ricordato ciò che è scritto nel campo, "Vi voglio bene", e a tenere sempre presente la voglia di essere una grande famiglia di tifosi.

Al termine della Celebrazione Eucaristica, partecipata con decoroso silenzio e devozione, la mamma di Marco ha condiviso uno scritto con i presenti: "E' trascorso un anno da quando un giorno di pioggia ti ha portato via. Non voglio raccontare i giorni vuoti della tua assenza, quelli li conosciamo bene io, te e chi ti ha amato. Oggi voglio raccontare i giorni pieni di te che sono stati un balsamo per i nostri cuori. Ti ho incontrato negli occhi di ogni persona che ti ha conosciuto, nel sostegno dei tuoi tanti amici che con te hanno condiviso le tue passioni. Ti ho incontrato negli occhi e nelle parole di quanti hanno avuto modo di conoscere la tua generosità, la tua creatività e amore che mettevi nel tuo lavoro. Ti ho incontrato e continuo ad incontrarti negli occhi di chi ti ha amato e che oggi è qui: perchè, Marco, tu vivi nei nostri cuori e con la tua vita hai costruito una casa in ognuno di noi dove per sempre avrai dimora".

Uno scrosciante applauso è scoppiato al termine della lettura da parte di tutti i presenti. L'assemblea si è sciolta nel silenzio con la Benedizione del celebrante; all'esterno della chiesa, i tifosi si sono poi intrattenuti per scambiarsi quei ricordi che per sempre saranno stampati nel cuore di chi ha conosciuto Marco.
  • Parrocchia Cuore Immacolato di Maria
  • Fidelis Andria
Altri contenuti a tema
Tris biancazzurro e sesto risultato utile di fila: la Fidelis vince 0-3 ad Agropoli Tris biancazzurro e sesto risultato utile di fila: la Fidelis vince 0-3 ad Agropoli Petruccelli, Banegas e Tedesco decidono una sfida mai in discussione
La Fidelis affonda a Torre Annunziata e saluta la Coppa Italia: il Savoia dilaga 3-0 La Fidelis affonda a Torre Annunziata e saluta la Coppa Italia: il Savoia dilaga 3-0 Vantaggio di Gatto nel primo tempo, Cerone sigla la doppietta personale nel finale di gara
La Fidelis impegnata nei 32esimi di Coppa Italia: trasferta a Torre Annunziata contro il Savoia La Fidelis impegnata nei 32esimi di Coppa Italia: trasferta a Torre Annunziata contro il Savoia Questa sera allo stadio "Giraud", fischio d'inizio ore 20. Mister Favarin: «Ci teniamo a far bene, è una gara ufficiale»
Derby pazzo sul neutro di Gravina: la Fidelis batte 3-2 il Brindisi Derby pazzo sul neutro di Gravina: la Fidelis batte 3-2 il Brindisi Gara intensa con due espulsioni e altrettanti calci di rigore. Doppietta per Palazzo
Fidelis-Brindisi: il derby che i federiciani giocano in casa, ma lontano da casa Fidelis-Brindisi: il derby che i federiciani giocano in casa, ma lontano da casa "Degli Ulivi" chiuso per manutenzione, si gioca al "Vicino" di Gravina. Mister Favarin: «Era importante giocare questa gara nel nostro stadio»
Una Fidelis sprecona si fa inchiodare sul pari dopo il doppio vantaggio: 2-2 a Francavilla Una Fidelis sprecona si fa inchiodare sul pari dopo il doppio vantaggio: 2-2 a Francavilla Biancazzurri avanti 0-2 dopo mezz'ora ma si fanno raggiungere dalla doppietta di Nolè
Da S. Maria Vetere, a S.Andrea per passare alla SS. Trinità: centinaia di cittadini rispondono all'appello dell'associazione 3 Place Da S. Maria Vetere, a S.Andrea per passare alla SS. Trinità: centinaia di cittadini rispondono all'appello dell'associazione 3 Place Numerosi i quartieri che sono stati ripuliti dai volontari mobilitati da alcune parrocchie cittadine
Equilibrio e reti inviolate al "Degli Ulivi": 0-0 tra Fidelis e Cerignola Equilibrio e reti inviolate al "Degli Ulivi": 0-0 tra Fidelis e Cerignola Nel primo tempo occasioni migliori per i biancazzurri, nella ripresa è il Cerignola a sfiorare il gol
© 2001-2019 AndriaViva è un portale gestito da InnovaNews srl. Partita iva 08059640725. Testata giornalistica telematica registrata presso il Tribunale di Trani. Tutti i diritti riservati.
AndriaViva funziona grazie ai messaggi pubblicitari che stai bloccandoPer mantenere questo sito gratuito ti chiediamo disattivare il tuo AdBlock. Grazie.