finale GSS
finale GSS
Scuola e Lavoro

Un alunno della scuola "Vaccina" all’ottavo posto nei Giochi regionali delle Scienze Sperimentali

Si tratta di Enrico Cannone della classe III G: «Un'esperienza molto formativa»

Anche per l'anno scolastico 2021/22 gli alunni della Scuola Secondaria di Primo Grado "P. N. Vaccina" hanno partecipato alla XII edizione dei Giochi delle Scienze Sperimentali, organizzati a livello nazionale dall'ANISN (Associazione Nazionale Inseganti di Scienze Naturali). Attraverso questi giochi si intende valorizzare le eccellenze italiane, nonchè incrementare e sostenere l'interesse dei giovani per il sapere scientifico.

Gli alunni che hanno partecipato ai Giochi delle Scienze Sperimentali hanno dovuto sostenere una prima fase di istituto: hanno dovuto cioè affrontare una prova scritta formata da domande a scelta multipla o aperta, riguardanti diversi argomenti scientifici. I quesiti sono volti ad accertare la capacità di analizzare, interpretare e selezionare informazioni sui vari aspetti delle conoscenze scientifiche e di utilizzare procedure trasversali e strumenti logici e matematici per individuare e proporre corrette soluzioni. A questa fase di istituto la scuola Vaccina ha partecipato con 40 alunni di cui i primi tre classificati hanno poi dovuto sostenere la prova regionale, tenutasi in modalità on line il 22 marzo. Alla prova regionale hanno partecipato i primi tre classificati nella prova di istituto. Tra questi, successivamente, l'alunno Enrico Cannone della classe III G è riuscito a classificarsi all'ottavo posto nella graduatoria della regione Puglia. Il 13 maggio si è quindi svolta la premiazione dei primi dieci classificati in modalità online, che ha visto intervenire una commissione presieduta dalla presidente dell'ANISN regione Puglia D.S. prof.ssa Rosa Roberto e la Referente Regionale ANISN D.S. prof.ssa Gabriella Colaprice.

«Quando la prof di matematica Maria Livrieri mi ha comunicato di essere arrivato ottavo, ho sentito una tale emozione e soddisfazione che ho condiviso subito con i miei compagni di classe, - racconta Enrico - non pensavo che partecipare a questa prova potesse regalarmi un'esplosione di emozioni per il risultato raggiunto. Mi sono reso conto di quanto sia formativo fare queste esperienze perché consentono di confrontarsi prima che con gli altri, soprattutto con se stessi, accettando umilmente di mettersi in discussione e in gioco, sapendo che il risultato è solo un mezzo per arrivare a conoscere la propria preparazione e a guardare avanti per capire sin dove si può arrivare. Da questa esperienza ho capito che nessuna meta è irraggiungibile se la meta è la somma di piccoli sforzi ripetuti prova dopo prova e giorno dopo giorno».
  • scuola vaccina
Altri contenuti a tema
Alla Scuola “P.N. Vaccina” celebrata la giornata internazionale delle persone con disabilità Alla Scuola “P.N. Vaccina” celebrata la giornata internazionale delle persone con disabilità Per l’occasione è stato costruito un “Muro dell’inclusione”: centinaia di cartoncini colorati dove gli alunni hanno scritto le loro riflessioni e i loro pensieri
Sagome di scarpe e un drappo rosso alla scuola "Vaccina" per la giornata contro la violenza sulle donne Sagome di scarpe e un drappo rosso alla scuola "Vaccina" per la giornata contro la violenza sulle donne Insegnanti e alunni hanno mostrato profonda sensibilità a questo argomento
Arriva “Read More” nelle scuole di Andria 6 scuole secondarie di primo grado, 52 classi, 1116 studenti e studentesse Arriva “Read More” nelle scuole di Andria 6 scuole secondarie di primo grado, 52 classi, 1116 studenti e studentesse Coinvolte 6 scuole secondarie di primo grado, 52 classi, 1116 studenti e studentesse
Programma Erasmus+: conclusa la mobilità in Polonia degli studenti della media "P. N. Vaccina" Programma Erasmus+: conclusa la mobilità in Polonia degli studenti della media "P. N. Vaccina" I ragazzi erano accompagnati dai loro docenti, proff.sse Di Ruvo, Mansi, Scaringi e Sciascia
La scuola "Vaccina" di Andria a Marsala per la fase conclusiva del progetto “Una rete per il Sud” La scuola "Vaccina" di Andria a Marsala per la fase conclusiva del progetto “Una rete per il Sud” Cinque alunni della classe 2A parteciperanno a questo momento formativo dal 13 al 15 ottobre
Alla scuola "Vaccina" di Andria continuano le mobilità all’estero Alla scuola "Vaccina" di Andria continuano le mobilità all’estero Gli alunni che partecipano all'Erasmus+ si preparano alla partenza per la Polonia
Job-shadowing: avvio insolito dell’anno scolastico alla scuola "Vaccina" di Andria Job-shadowing: avvio insolito dell’anno scolastico alla scuola "Vaccina" di Andria Si riparte con l’Erasmus+ in Finlandia: la Dirigente e alcuni docenti saranno ospiti in una scuola di Järvenpää
Scuola "Vaccina" di Andria: un caloroso saluto di ringraziamento al personale in pensione Scuola "Vaccina" di Andria: un caloroso saluto di ringraziamento al personale in pensione Docenti e personale scolastico che hanno messo tanta passione e amore in questi lunghi anni di attività professionale
© 2001-2022 AndriaViva è un portale gestito da InnovaNews srl. Partita iva 08059640725. Testata giornalistica telematica registrata presso il Tribunale di Trani. Tutti i diritti riservati.
AndriaViva funziona grazie ai messaggi pubblicitari che stai bloccandoPer mantenere questo sito gratuito ti chiediamo disattivare il tuo AdBlock. Grazie.