mercato generale ortofrutticolo
mercato generale ortofrutticolo
Attualità

Tre giorni di protesta dei fruttivendoli andriesi: disertato il Mercato generale ortofrutticolo

Questa mattina poche contrattazioni all'interno della struttura commerciale di via Barletta

E' scattata silenziosa la protesta dei fruttivendoli di Andria contro il caro tariffe deciso dall'amministrazione Giorgino lo scorso anno ed attuate dal Commissario prefettizio Tufariello.

Di buon ora, da oggi lunedì 17 giugno e sino a mercoledì, i fruttivendoli di Andria, aderenti a Confesercenti e Confcommercio, hanno deciso di protestare in modo civile, non entrando più per l'approvvigionamento giornaliero al mercato generale ortofrutticolo di via Barletta. Un area mercatale spettrale, desolatamente vuota quella che si è palesata agli occhi dei pochi avventori che si sono presentati. Ma attenzione, la protesta è indirizzata solo contro il Comune di Andria. I fruttivendoli infatti non chiuderanno le loro attività commerciali ma si riforniranno altrove, ovvero nei molti magazzini privati o al vicino e più fornito mercato ortofrutticolo di Molfetta, anche se in queste ore si stanno verificando delle contrattazioni anche in strutture private di vendita presenti a Barletta e Corato.

Le associazioni di categoria chiedono molto semplicemente rapidità di decisione ed una soluzione che impatti il meno possibile sui fruttivendoli e di conseguenza su decine di posti di lavoro che ruotano attorno al Mercato Ortofrutticolo di Andria.

Il serio pericolo è adesso quello di rischiare di veder soccombere lentamente, ma inesorabilmente il mercato ortofrutticolo di via Barletta, già seriamente compromesso per la vetustà dell'impianto e la sua presenza nel centro cittadino.
Un rischio grave, dalle ricadute inimmaginabili, se si tiene conto che la filiera dell'ortofrutta, ad Andria da lavoro a centinaia e centinaia di dipendenti, molte le piccole imprese, spesso familiari, che così rischierebbero inesorabilmente di soccombere, nel silenzio generale della classe politica cittadina.
mercato generale ortofrutticolomercato generale ortofrutticolomercato generale ortofrutticolo
  • Comune di Andria
  • Mercato
  • confcommercio
  • confesercenti bat
  • mercato ortofrutticolo
Altri contenuti a tema
Cooperativa Trifoglio sospende i servizi sociali Cooperativa Trifoglio sospende i servizi sociali La triste decisione a seguito dell'ingente credito che vanta nei confronti del Comune di Andria
Scuola "Mariano": lezioni regolari dopo l'allagamento dei locali Scuola "Mariano": lezioni regolari dopo l'allagamento dei locali I dipendenti della Soc. AndriaMultiservice hanno lavorato questa notte ed alle prime luci del mattino
Il Commissario Tufariello incontra la Comunità parrocchiale di San Riccardo Il Commissario Tufariello incontra la Comunità parrocchiale di San Riccardo Le problematiche del vasto quartiere di San Valentino portate all'attenzione della Gestione Commissariale
Caldarone (Andria Bene Comune): "Una Rete Civica che si candida a governare Andria" Caldarone (Andria Bene Comune): "Una Rete Civica che si candida a governare Andria" "Inizia un percorso politico per rilanciare le speranze e ridare dignità nel territorio"
Dehors, sospeso il regolamento. Il Tar accoglie ricorso Dehors, sospeso il regolamento. Il Tar accoglie ricorso Il 18 novembre dell'anno prossimo udienza nel merito
Furto con scasso negli uffici comunali di Largo Grotte Furto con scasso negli uffici comunali di Largo Grotte Ignoti avrebbero portato via solo poche centinaia di euro. Il furto sarebbe avvenuto tra sabato e domenica
Come si giunse all' ampliamento del Cimitero di Andria Come si giunse all' ampliamento del Cimitero di Andria Nuovo interessante approfondimento storico da parte dell'architetto Vincenzo Zito
Commercio ambulante: scongiurato aumento tassa occupazione suolo pubblico Commercio ambulante: scongiurato aumento tassa occupazione suolo pubblico Arrivano rassicurazioni da parte della Fiva Confcommercio
© 2001-2019 AndriaViva è un portale gestito da InnovaNews srl. Partita iva 08059640725. Testata giornalistica telematica registrata presso il Tribunale di Trani. Tutti i diritti riservati.
AndriaViva funziona grazie ai messaggi pubblicitari che stai bloccandoPer mantenere questo sito gratuito ti chiediamo disattivare il tuo AdBlock. Grazie.