rissa al parco comunale
rissa al parco comunale "Graziella Mansi"
Cronaca

Tre feriti, di cui uno in gravi condizioni per una rissa al parco "Graziella Mansi"

E' accaduto intorno alle ore 20:30. Sul posto 118 e le Forze dell'ordine

E' di tre feriti, di cui uno in gravi condizioni, il bilancio di una rissa scoppiata tra alcune persone, nei pressi del parco "Graziella Mansi", tra viale Ovidio e via vecchia Barletta. Dalle prime testimonianze si tratterebbe di extracomunitari.

Per cause in corso di accertamento una violenta rissa è scoppiata intorno alle ore 20:30 tra una decina di persone, alcune di queste pare ospiti del vicino Centro di Accoglienza Straordinaria "Buona speranza" di via Vecchia Barletta. Momenti di panico tra i residenti e gli automobilisti di passaggio. Spranghe, bottiglie ed alcune catene sono comparse tra i due gruppi di persone che si sono affrontati, picchiandosi selvaggiamente. Uno o due di queste persone erano ubriache. Alcune persone, nel corso delle colluttazioni, sono rimaste per terra ferite.

Immediatamente sono scattati i soccorsi. Numerose le ambulanze del servizio 118 che sono giunte sul posto per prestare i primi soccorsi, mentre Polizia di Stato e Carabinieri hanno subito cercato di fermare alcuni dei facinorosi, anche con l'aiuto dei sfollagente.

La zona è stata per lungo tempo bloccata. La Polizia Municipale ha interdetto la circolazione. Una persona, il ferito, più grave è stato immediatamente trasportato presso il pronto soccorso del "Lorenzo Bonomo".

Alle ore 21:30 la situazione è tornata alla normalità. Indagini sono in corso da parte delle Forze dell'ordine per individuare i responsabili di questa rissa.
rissa al parco comunale "Graziella Mansi"rissa al parco comunale "Graziella Mansi"rissa al parco comunale "Graziella Mansi"
  • Ospedale Bonomo
  • polizia municipale andria
  • carabinieri andria
  • 118
  • pronto soccorso bonomo
Altri contenuti a tema
E l'ass. Matera risponde alla consigliera Di Pilato: "Si continua ad abbaiare alla luna!" E l'ass. Matera risponde alla consigliera Di Pilato: "Si continua ad abbaiare alla luna!" "Giusto esercitare un diritto di sindacato ispettivo, quello che trovo disdicevole è la mistificazione della verità"
Colpo fallito alla filiale Credem di via Annunziata: indagano i Carabinieri Colpo fallito alla filiale Credem di via Annunziata: indagano i Carabinieri Un colpo preparato nei minimi particolari, niente lasciato al caso
Furto di fitofarmaci la notte scorsa ad Andria: indagano i Carabinieri Furto di fitofarmaci la notte scorsa ad Andria: indagano i Carabinieri I ladri sono penetrati all'interno di un autoparco. Portato via un notevole quantitativo di concimi, per un valore di circa 40 mila euro
Sanità: nasce il Codice Rosa nei Pronto Soccorso Sanità: nasce il Codice Rosa nei Pronto Soccorso Approvata ieri in III Commissione Sanità, la proposta per il contrasto alla violenza di genere
Accesso stradale a Castel del Monte: presidio fisso della Polizia locale nei week end Accesso stradale a Castel del Monte: presidio fisso della Polizia locale nei week end Anche i Carabinieri Forestali e la Polizia provinciale assicureranno nei giorni feriali l'interdizione veicolare nel tratto finale
Aggiornamento. Purtroppo non ce l'ha fatta l'uomo colto da malore nel pomeriggio Aggiornamento. Purtroppo non ce l'ha fatta l'uomo colto da malore nel pomeriggio Il 70enne è morto poco dopo al Pronto soccorso del Bonomo
Soccorritori fuori servizio salvano la vita ad un 70enne Soccorritori fuori servizio salvano la vita ad un 70enne Colto da infarto in via Ferrucci. Immediato l'arrivo del 118
Ancora violenza nei confronti di una donna da parte del marito: è accaduto ieri sera ad Andria Ancora violenza nei confronti di una donna da parte del marito: è accaduto ieri sera ad Andria Sul posto 118 e Polizia di Stato. La violenza davanti alle due figliolette
© 2001-2019 AndriaViva è un portale gestito da InnovaNews srl. Partita iva 08059640725. Testata giornalistica telematica registrata presso il Tribunale di Trani. Tutti i diritti riservati.
AndriaViva funziona grazie ai messaggi pubblicitari che stai bloccandoPer mantenere questo sito gratuito ti chiediamo disattivare il tuo AdBlock. Grazie.