Finanza
Finanza
Speciale

Trading online, ecco i consigli da seguire per iniziare a giocare in borsa

Un modo per imparare sono i webinar

Elezioni Amministrative 2020
Candidati sindaco
Candidati al consiglio comunale
Elezioni Regionali 2020
Forse vi sarà già capitato di conoscere qualcuno, nella vostra cerchia di amici o familiari, che gioca in borsa. Questo termine, spesso utilizzato in maniera impropria, rimanda al cosiddetto trading online, l'attività di compravendita di strumenti finanziari che nulla ha a che vedere con un'attività ricreativa: i trader esperti, infatti, grazie a un percorso formativo adeguato, unito a una comprovata conoscenza dei mercati, fanno del trading una vera e propria professione.

Tuttavia, oggi anche una persona poco esperta può affacciarsi al mondo dei mercati finanziari: basta semplicemente avere buona volontà e tanta voglia di imparare. Naturalmente, se il mondo del trading online vi affascina, vi consigliamo di consultare una guida per giocare in Borsa, il primo passo per affacciarsi al mondo delle compravendite finanziarie, senza rischiare di sbagliare.

Come fare trading: i primi passi

Ogni guida al trading online che si rispetti parte da un'accurata selezione del broker. Per accedere ai mercati finanziari è infatti importante poter contare su una piattaforma intuitiva - soprattutto se si è alle prime armi - e la scelta dell'intermediario, in questo caso, gioca un ruolo fondamentale. È importante precisare che sono molti i broker che oggi offrono piattaforme efficienti e funzionali, ma lo stesso non vale per le commissioni (la spesa per ogni transazione) e per lo spread (il costo applicato tra la miglior proposta in acquisto e la miglior proposta in vendita).
Alcuni intermediari, infatti, offrono proposte più vantaggiose rispetto ad altri, ed è importante tenerne conto in fase di selezione. In ogni caso, prima di creare un profilo su una qualsiasi piattaforma finanziaria, è fondamentale assicurarsi che sia sotto la vigilanza di un ente regolatore.

Conto demo e conto reale

Dopo aver scelto l'intermediario che più fa al caso proprio, il passo successivo è quello di registrarsi fornendo una username e un indirizzo e-mail valido. Per iniziare a fare trading, molti broker offrono alle nuove leve la possibilità di mettersi alla prova con un conto demo, un profilo attivo sui mercati finanziari, ma operante con denaro virtuale. È così che i neofiti possono cominciare a prendere dimestichezza con il trading online, tutelandosi da eventuali perdite.
Tuttavia, è possibile in ogni momento convertire il conto demo in conto reale: basta completare l'iscrizione inserendo i documenti di identità e un'attestazione del proprio indirizzo di residenza. A questa fase, segue il primo deposito, che di solito ha una soglia minima, che per alcuni broker può anche essere nell'ordine di poche decine di euro.

Asset e leva finanziaria

Un conto reale consente all'aspirante trader di accedere alle compravendite di strumenti finanziari. Gli asset proposti dai diversi broker sono numerosi, e la scelta è sempre di carattere personale: c'è chi opta per i mercati azionari, chi per i mercati valutari, chi preferisce orientare la propria scelta sulle criptovalute. In ogni caso, tutti gli intermediari dispongono della cosiddetta leva finanziaria, che consente di acquistare o vendere multipli del capitale disponibile sul proprio conto.

Imparare a fare trading con i webinar

Dopo aver selezionato l'asset su cui si vuole negoziare, una delle difficoltà più evidenti di chi muove i primi passi nel trading online è quella di valutare i livelli di ingresso e di uscita di ogni operazione. Proprio per questo, prima di operare sui mercati finanziari, è bene poter contare su un buon bagaglio di nozioni, da conseguire attraverso corsi, tutorial o guide online.

Affinché l'approccio ai mercati finanziari sia consapevole, i migliori broker offrono webinar informativi gratuiti, video lezioni da consultare comodamente sul web, nei quali trader con esperienza condividono la loro operatività.

Segnali di trading e social trading

Un altro ausilio che i principali broker offrono ai loro utenti sono i segnali di trading: una serie di indicazioni sui possibili livelli di ingresso e di uscita sui diversi asset, che possono contribuire a dare al trader una prospettiva diversa sull'operatività. Tuttavia, coloro che non fossero a loro agio con il fai da te possono puntare sul social trading: l'attività che replica in automatico l'operatività dei trader esperti.
  • Economia
Altri contenuti a tema
Fiscalità dei neo-residenti in Italia Fiscalità dei neo-residenti in Italia A cura dell'avvocato Giuseppe Prascina
Le Holding di famiglia Le Holding di famiglia A cura dell'avvocato Giuseppe Prascina
La filantropia La filantropia A cura dell'avvocato Giuseppe Prascina
Economia della BAT: nel 2019 battuta d’arresto per export e occupazione Economia della BAT: nel 2019 battuta d’arresto per export e occupazione L'analisi di Emmanuele Daluiso, Vice Presidente Euro*IDEES – Bruxelles e Membro dell’Associazione Italiana di Scienze Regionali
Gekko bot: truffa o opportunità? Gekko bot: truffa o opportunità? È un software open source utilizzato anche nel mondo delle criptovalute
L'export dell'agroalimentare pugliese traina la ripresa economica L'export dell'agroalimentare pugliese traina la ripresa economica E' la stima di Coldiretti che parla di una Produzione Lorda Vendibile che si attesta su 3,6 miliardi di euro
Prestiti senza garanzie: come ottenere finanziamento online senza busta paga? Prestiti senza garanzie: come ottenere finanziamento online senza busta paga? Sei un disoccupato, uno studente o un libero professionista? Scopri come ottenere un finanziamento online senza busta paga!
Economia BAT:  rallenta la crescita dell’export nel 2018 Economia BAT: rallenta la crescita dell’export nel 2018 L'analisi di Emmanuele Daluiso, Vice Presidente Euro*IDEES-Bruxelles e Membro dell’Associazione Italiana di Scienze Regionali
© 2001-2020 AndriaViva è un portale gestito da InnovaNews srl. Partita iva 08059640725. Testata giornalistica telematica registrata presso il Tribunale di Trani. Tutti i diritti riservati.
AndriaViva funziona grazie ai messaggi pubblicitari che stai bloccandoPer mantenere questo sito gratuito ti chiediamo disattivare il tuo AdBlock. Grazie.