Giunta on line
Giunta on line
Vita di città

Tariffe mensa scolastica, si cambia ancora: il ticket massimo arriva a euro 5.90

Ieri giunta comunale. Genitori del Gabelli verso la rinuncia del servizio

Da euro 3.10 a 5.90: tanto costerà la mensa al giorno per ciascun bambino che frequenta la scuola statale dell'infanzia e la primaria e che usufruirà del servizio. Nell'ultima seduta di giunta comunale sono state modificate le tariffe decise nella giunta del 21 settembre che modificavano quelle stabilite il 10 marzo. Insomma, un effetto domino causato dalla procedura per rimettere a posto i conti delriequilibrio pluriennale, il cosiddetto pre-dissesto, votato nel consiglio comunale del 28 agosto scorso. Stabilite quattro fasce di reddito, o meglio di coefficiente ISEE,: per la prima quella che da 0 a 6 mila euro, il pasto costerà 3.10 euro (la metà, ovvero 1.55 euro, per ogni altro figlio fruitore). Per la seconda fascia la B, quella che va da 6 a 11 mila euro, è previsto un buon pasto di 4.90; per gli ISEE fino a 15 mila euro, il buono è 5.60; 5.90 per l'ultima partizione, quella oltre i 15 mila euro. Da ciò emerge, dunque, che non sono previste esenzioni per nessuno e che il costo massimo è aumentato di 1.40 euro visto che fino all'anno scorso era di euro 4.50.

«La delibera è immediatamente esecutiva - ha spiegato il sindaco Nicola Giorgino, nella giunta online - e poi sarà fatta la variazione di bilancio. E questa delibera, unitamente alla manifestazione d'interesse per vedere gli utenti che intendono confermare l'adesione al servizio di refezione, sarà il presupposto per poter fare il bando».

Intanto, i genitori dei bambini dell'asilo nido comunale "A. Gabelli", dopo aver chiesto a gran voce la mensa per i propri figli, a seguito del raddoppio delle rette e dei buoni pasto, stanno andando paradossalmente ed a malincuore verso la rinuncia del servizio, perchè troppo oneroso. Anche qui il costo massimo per il pranzo è di 5.90 euro al giorno, vale a dire 120 euro al mese che sommati ai 170 euro di retta massima (quella calcolata per gli ISEE che superano i 16 mila) portano ad un totale da salasso, insostenibile praticamente per tutti.
  • giunta comunale
Altri contenuti a tema
Venerdì 2 Novembre: Giunta Comunale alle ore 12.30 Venerdì 2 Novembre: Giunta Comunale alle ore 12.30 Quattro argomenti in esame
Giunta: decise le tariffe per la mensa per il periodo ottobre-dicembre 2018 Giunta: decise le tariffe per la mensa per il periodo ottobre-dicembre 2018 4,50 per il nido Gabelli. 4,90 per le scuole elementari e primarie per le quali si attende parere Anac
Azzerati i contributo comunali per le scuole paritarie Azzerati i contributo comunali per le scuole paritarie Approvate oggi in Giunta le nuove tariffe per refezione scolastica e trasporto scolastico
Oggi Giunta Comunale Oggi Giunta Comunale Appuntamento alle 14 per l'esame di cinque argomenti
Comune: oggi Giunta Comunale alle ore 18.00 Comune: oggi Giunta Comunale alle ore 18.00 Fuori Andria nella giornata di ieri, il Sindaco Giorgino dovrebbe illustrare della decisione riguardo la revoca dei 2 dirigenti comunali
Pre dissesto, anche il centro destra contro Giorgino: "Nemmeno una minima parola di scuse alla cittadinanza" Pre dissesto, anche il centro destra contro Giorgino: "Nemmeno una minima parola di scuse alla cittadinanza" Chiesto il taglio di 4 assessorati sui 9 attuali, nonché la riduzione dell'indennità mensile del Sindaco e del Presidente del Consiglio Comunale
Comune: cedolini delle buste paga per dipendenti ed amministratori inviati tramite e-mail Comune: cedolini delle buste paga per dipendenti ed amministratori inviati tramite e-mail La novità rientra nei percorsi di snellimento dell’attività amministrativa intrapresi da tempo dall’Amministrazione Comunale
Caroppo (Segr. reg.le Lega Noi con Salvini): "Noi in maggioranza al Comune di Andria ma non nella giunta" Caroppo (Segr. reg.le Lega Noi con Salvini): "Noi in maggioranza al Comune di Andria ma non nella giunta" Pieno sostegno ad Antonio Campana "Avv. Merafina, persona degnissima ma non indicata dal partito"
© 2001-2018 AndriaViva è un portale gestito da InnovaNews srl. Partita iva 08059640725. Testata giornalistica telematica registrata presso il Tribunale di Trani. Tutti i diritti riservati.
AndriaViva funziona grazie ai messaggi pubblicitari che stai bloccandoPer mantenere questo sito gratuito ti chiediamo disattivare il tuo AdBlock. Grazie.