Cpia Bat
Cpia Bat
Vita di città

Studenti stranieri a lezione di sicurezza sui luoghi di lavoro

L'iniziativa del Centro provinciale per l'istruzione degli adulti che ha sede ad Andria

Si sta svolgendo, in questi giorni, presso la sede associata di Bisceglie del CPIA di Andria, un corso per studenti stranieri dedicato alla sicurezza sui luoghi di lavoro. In particolare, dato che gran parte dei nostri studenti lavorano in aziende agricole, si offriranno approfondimenti legati agli infortuni più comuni in questi contesti. Il corso è proposto da Milya, brand di Adecco Group che si occupa di formazione e sviluppo.

Si tratta di un percorso interattivo che si svolge in presenza e on-line. Gli alunni inseriscono nella piattaforma Mylia le credenziali ricevute e seguono lezioni, ben animate e comprensibili su tematiche legate alla sicurezza, svolgono test ed esercizi e, oltre agli insegnanti, hanno dei tutor davvero speciali, dei formatori stranieri come loro e dalle loro comuni origini, ciò facilita la comunicazione. Sono in classe con i docenti e delineano l'andamento e la tempistica del percorso formativo avendo esperienze pregresse nell'organizzazione di corsi.

Si cerca di far comprendere agli studenti che l'esigenza di poter lavorare in sicurezza deve essere tutelata ed è garantita da una legislazione specifica e da figure particolari che, in ogni ambito di lavoro, vigilano sulla sua applicazione. Si lascia comprendere che è possibile segnalare datori di lavoro inadempienti e che mettono a rischio la salute dei dipendenti poiché l'ambiente di lavoro, frequentato quotidianamente, deve essere un luogo sicuro e in cui l'incolumità delle persone deve essere salvaguardata. Ogni studente riceverà una attestazione di frequenza del corso con l'indicazione del percorso svolto e del numero di ore. Ma il corso ha avuto un altro risvolto, estremamente interessante, dal punto di vista delle competenze degli studenti. Essi hanno utilizzato computer e tablet, essendo i contenuti totalmente on-line. Gli insegnanti si sono posti al loro fianco, in tanti non avevano mai usato un tablet, non sapevano accenderlo o usare il sistema touch, avevano difficoltà a scrivere e a ricordare le procedure. Le loro competente informatiche erano pressoché nulle mentre ora hanno acquisito una dimensione base che, si è visto nelle ultime lezioni, ha fatto loro acquisire una maggiore autonomia nell'uso dei dispositivi e ciò è un bel guadagno nel raggiungimento di competenze trasversali, quali quelle informatiche, oggi indispensabili per comunicare e per ricercare informazioni.
  • CPIA
Altri contenuti a tema
Inaugurazione del CPIA Bat alla presenza di Simonetta Gola, vedova di Gino Strada, fondatore di Emergency Inaugurazione del CPIA Bat alla presenza di Simonetta Gola, vedova di Gino Strada, fondatore di Emergency E intanto il nuovo libro di Paolo Farina "Cento caffè di carta", presentato a Bisceglie, presso Palazzo Tupputi
Simonetta Gola, vedova di Gino Strada, fondatore di Emergency, ad Andria per l'inaugurazione del CPIA Bat Simonetta Gola, vedova di Gino Strada, fondatore di Emergency, ad Andria per l'inaugurazione del CPIA Bat Cerimonia martedì 17 maggio alla presenza delle autorità del territorio
Al CPIA di Andria presentato il libro "La commedia di Dante Alighieri" di Claudio Rocco Al CPIA di Andria presentato il libro "La commedia di Dante Alighieri" di Claudio Rocco Con l'autore hanno dialogato il prof. Vincenzo Mastropirro ed il preside del CPIA Bat, prof. Paolo Farina
CPIA BAT “Gino Strada”: fervono le iniziative culturali. In primo piano la figura di Dante Alighieri CPIA BAT “Gino Strada”: fervono le iniziative culturali. In primo piano la figura di Dante Alighieri Nella sede di Andria incontro con il giornalista e docente Claudio Rocco
Il murales dell’artista andriese Daniele Geniale dedicato a Gino Strada Il murales dell’artista andriese Daniele Geniale dedicato a Gino Strada L’opera di street art, ubicata nel quartiere San Valentino di Andria, è stata realizzata per il CPIA Bat
CPIA BAT, in un concorso nazionale il progetto di riqualificazione di piazza sant’Agostino ad Andria CPIA BAT, in un concorso nazionale il progetto di riqualificazione di piazza sant’Agostino ad Andria A conclusione del progetto "Metodologie STEAM: Le città invisibili", il "Gino Strada" si è piazzato in quarta posizione a un solo punto dal podio
Il laboratorio artistico di IN&YOUNG all'istituto CPIA “Gino Strada” di Andria Il laboratorio artistico di IN&YOUNG all'istituto CPIA “Gino Strada” di Andria La Presidente Emma Monterisi: "Racconta la storia del nostro territorio"
Cpia “Gino Strada”: un laboratorio didattico per un mondo a colori Cpia “Gino Strada”: un laboratorio didattico per un mondo a colori Nei giorni scorsi nella sede di Barletta, presso la scuola "Manzoni" si è parlato di crisi in Ucraina
© 2001-2022 AndriaViva è un portale gestito da InnovaNews srl. Partita iva 08059640725. Testata giornalistica telematica registrata presso il Tribunale di Trani. Tutti i diritti riservati.
AndriaViva funziona grazie ai messaggi pubblicitari che stai bloccandoPer mantenere questo sito gratuito ti chiediamo disattivare il tuo AdBlock. Grazie.