Striscia la Notizia ad Andria: Centro Ricerche Bonomo
Striscia la Notizia ad Andria: Centro Ricerche Bonomo
Territorio

Striscia la Notizia ad Andria: Centro Ricerche Bonomo abbandonato da 25 anni

Vittorio Brumotti denuncia l'abbandono di un importante centro di sperimentazione

Nei giorni scorsi Striscia la Notizia, sabato 4 maggio, con il proprio inviato Vittorio Brumotti, è tornata ad Andria per portare alla luce un imponente sperpero di denaro pubblico che si è protratto per oltre vent'anni.

E' il 1958 quando la famiglia Bonomo cede alla Provincia di Bari un proprio importante possedimento, che diventa il Cento Ricerche Bonomo, ma è solo nel 2005 che quest'ultimo viene accreditato presso la Regione Puglia come un ente di formazione. Il progetto è quello di trasformare la struttura in un laboratorio per la sperimentazione in agricoltura e la salvaguardia dei prodotti ortofrutticoli del Sud Italia, ma qualcosa va inevitabilmente a finire male.

https://www.striscialanotizia.mediaset.it/video/andria-il-centro-di-ricerca-paralizzato_630490/


Già nel 2010 il Centro di ricerca si paralizza per questioni finanziarie, nonostante macchinari scientifici e apparecchiature all'avanguardia fossero stati già acquistati per una spesa nell'ordine delle migliaia di euro, trovandosi oggi in stato di abbandono, imballati come se fossero nuovi di zecca.
La paralisi economica si trasforma negli anni in un vero e proprio stato comatoso, fino a quando, nel 2016, la struttura chiude ufficialmente i battenti.

Grave perdita di denaro, ma anche una clamorosa occasione persa per Andria e l'intera Provincia di potersi fregiare di un laboratorio chimico all'avanguardia nel campo della ricerca e dell'innovazione agricola.
La provincia, proprietaria dell'immobile, interpellata dallo stesso Brumotti, ha comunicato che sta lavorando affinché la struttura possa essere trasformata in un Ostello della gioventù, ma nulla è stato dichiarato in merito ai macchinari ivi conservati e mai utilizzati per gli scopi previsti.

Oltre ogni risoluzione futura, è impossibile non rimanere interdetti al cospetto di un centro di ricerca pronto da anni a funzionare, mai utilizzato per gli obiettivi preposti e che, con tutta probabilità, non vedrà mai la propria inaugurazione.
Una macchia ventennale portata alla luce da Striscia la Notizia e che non è possibile cancellare per Andria, la Provincia e l'intera Regione Puglia.
Striscia la Notizia ad Andria: Centro Ricerche BonomoStriscia la Notizia ad Andria: Centro Ricerche BonomoStriscia la Notizia ad Andria: Centro Ricerche Bonomo
  • agricoltura
Altri contenuti a tema
Oltre 170 ettari di terreno agricolo in vendita nella Bat Oltre 170 ettari di terreno agricolo in vendita nella Bat Sono di proprietà dell' ISMEA e possono essere acquistati dai giovani agricoltori
A rischio desertificazione il 57% del territorio pugliese A rischio desertificazione il 57% del territorio pugliese L'allarme di Coldiretti Puglia, in occasione della giornata dell' ambiente
I pugliesi (e non solo) amano sempre più l'agriturismo: i dati della Bat I pugliesi (e non solo) amano sempre più l'agriturismo: i dati della Bat Sono state 600mila le presenze registrate negli agriturismi pugliesi nel 2022
Michele Fuscello: una vita tra frutta ed ortaggi Michele Fuscello: una vita tra frutta ed ortaggi Il coronamento di un sogno che si avvera, che premia gli sforzi compiuti, specie quando sono sostenuti dalla propria famiglia
Commercio: oltre sei consumatori su dieci (64%) acquistano direttamente dal contadino Commercio: oltre sei consumatori su dieci (64%) acquistano direttamente dal contadino Per il 73% l’acquisto diretto dal produttore è il più sicuro, in termini di salute e trasparenza, tra le forme di distribuzione alimentare
Agricoltura, finanziamenti per le imprese a fondo perduto Agricoltura, finanziamenti per le imprese a fondo perduto Fino a 130 mila euro
Origine obbligatoria nell'UE sui cibi e contrasto alla fauna selvatica incontrollata Origine obbligatoria nell'UE sui cibi e contrasto alla fauna selvatica incontrollata Migliaia di agricoltori di tutta la Puglia si mobilitano oggi a Bari
In ricordo di Daniela Fortunato, assistente sociale di Andria prematuramente scomparsa In ricordo di Daniela Fortunato, assistente sociale di Andria prematuramente scomparsa La memoria di Daniela celebrata nella "giornata internazionale della lotta contadina"
© 2001-2024 AndriaViva è un portale gestito da InnovaNews srl. Partita iva 08059640725. Testata giornalistica telematica registrata presso il Tribunale di Trani. Tutti i diritti riservati.
AndriaViva funziona grazie ai messaggi pubblicitari che stai bloccandoPer mantenere questo sito gratuito ti chiediamo disattivare il tuo AdBlock. Grazie.