Largo Ceruti
Largo Ceruti
Vita di città

Stop agli autobus nel centro cittadino: nuovo capolinea sarà Largo Ceruti

Con la determinazione 2738 dell'11 ottobre, la decisione esecutiva dello spostamento da piazza dei Bersaglieri d'Italia

Basta ai pullman nel centro cittadino: il capolinea dei mezzi urbani ed extraurbani non sarà più in piazza dei Bersaglieri d'Italia, bensì nel più appropriato e decentrato Largo Ceruti. E' di ieri la determinazione esecutiva, la numero 2738 con la quale il Settore Mobilità e Traffico ha assegnato in uso gratuito e temporaneo l'area alle società dei trasporti urbano ed extraurbano.
Anche se la decisione scaturisce dalla necessità di consentire i lavori del Grande Progetto di "Adeguamento Ferroviario dell'area metropolitana Nord Barese" che prevedono, oltre alla realizzazione della stazione "Andria centro", anche la sistemazione di detta piazza, è anche vero che questa ipotesi di trasferimento era stata auspicata in illo tempore dai rappresentanti del M5S e da alcuni movimenti del centro sinistra cittadino, stanchi di vedere le vie intorno alla stazione della Ferrotramviaria congestionate dal traffico, causato molto spesso proprio dai mezzi di linea, che dovevano entrare in piazza dei Bersaglieri d'Italia per far scendere e salire i tantissimi pendolari.. L'auspicato provvedimento dello spostamento del capolinea dei bus è oggi una realtà, sia pure temporanea.

La scelta di largo Ceruti è avvenuta dopo una serie di incontri, promossi dall'assessorato alla Mobilità e Traffico, a cui hanno partecipato, oltre che gli uffici comunali preposti, anche la Ferrotramviaria, la STP, le Ferrovie del Gargano e l'Azienda ASA che si occupa dei trasporti cittadini, a conclusione dei quali, anche a seguito di sopralluogo, si è convenuto per la scelta di largo Ceruti come luogo più adatto ad accogliere la nuova area di interscambio dei bus di linea delle aziende di trasporto urbano ed extraurbano.
Ma per per poter utilizzare l'area è comunque necessario attuare una serie di interventi come:
-il ripristino delle isole salvagente per non creare disagi ai passeggeri;
-il controllo dell'efficienza dell'illuminazione pubblica presente;
-la verifica delle possibilità di allaccio acqua, fogna e energia elettrica, per la necessità di installare bagni e il punto biglietteria;
-l'apertura di un varco sullo spartitraffico di via Ceruti, al fine di permettere ai mezzi delle aziende di trasporto, di uscire dal largo e raggiungere direttamente viale Virgilio.
Tali lavori, così come stabilito in una riunione operativa del maggio scorso, dovranno essere realizzati dal Consorzio Integra, esecutrice dei lavori di interramento.

Il Comune, invece, provvederà all'eliminazione dei new-jersey su via Bisceglie all'intersezione con via Maraldo, al fine di consentire ai bus la manovra di svolta su via Maraldo.
Come dicevamo lo spostamento in largo Ceruti sarà temporaneo, ovvero fino all'ultimazione dei lavori di interramento del tracciato ferroviario nell'abitato di Andria e, al termine degli stessi, dovrà essere ripristinato lo stato dei luoghi ed eliminate le strutture temporanee ivi installate a cura e spese della Società Ferrotramviaria spa.
  • Comune di Andria
  • interramento ferrovia bari nord andria
  • Ferrotramviaria
  • trasporto pubblico
Altri contenuti a tema
Ambulanza del 118 fermata dai Carabinieri per un controllo, trovata senza copertura assicurativa Ambulanza del 118 fermata dai Carabinieri per un controllo, trovata senza copertura assicurativa Per un disguido della ditta assicuratrice, dopo circa 30/40 minuti la Misericordia ha provveduto ad esibire il nuovo tagliando
Esplosione in via Boccherini, nei pressi di via Corato: danni ad un esercizio commerciale Esplosione in via Boccherini, nei pressi di via Corato: danni ad un esercizio commerciale Sul posto i Vigili del fuoco e la Polizia di Stato che ha effettuato i rilievi
Ripristinato l'impianto di illuminazione pubblica della villetta al quartiere di San Valentino Ripristinato l'impianto di illuminazione pubblica della villetta al quartiere di San Valentino Dopo alcuni mesi dall'improvvisa interruzione, questa sera ci sarà l'accensione
Elezioni politiche: Il Pd di Andria indica come candidato Filippo Caracciolo o in alternativa una figura istituzionale Elezioni politiche: Il Pd di Andria indica come candidato Filippo Caracciolo o in alternativa una figura istituzionale Nota di Lorenzo Marchio (Sub Commissario del Partito Democratico Andria e di Michele Di Lorenzo Capogruppo consiliare PD
Libreria di Andria riconosciuta dal Ministero come "libreria di qualità" Libreria di Andria riconosciuta dal Ministero come "libreria di qualità" Appena quattro quelle presenti nella provincia Bat. Un pò pochino per una città co capoluogo di provincia e di quasi 100mila abitanti
Incendio a Castel del Monte: nessun danno al maniero ma compromessa la linea elettrica Incendio a Castel del Monte: nessun danno al maniero ma compromessa la linea elettrica I ringraziamenti per il grande sforzo profuso nella gestione e contenimento dell’emergenza
Elezioni politiche, Compagni di viaggio: "Ecco le nostre indicazioni di voto" Elezioni politiche, Compagni di viaggio: "Ecco le nostre indicazioni di voto" "Questa volta, sinceramente, si fa fatica a trovare una proposta politica che possa suscitarci entusiasmo"
FILCAMS CGIL Bat: “Decisione del consiglio comunale, primo positivo passo in avanti per futuro dei lavoratori della Publiparking” FILCAMS CGIL Bat: “Decisione del consiglio comunale, primo positivo passo in avanti per futuro dei lavoratori della Publiparking” Documento politico votato all’unanimità dei gruppi consiliari di buon auspicio per l’ esito conclusivo di questa vicenda occupazionale
© 2001-2022 AndriaViva è un portale gestito da InnovaNews srl. Partita iva 08059640725. Testata giornalistica telematica registrata presso il Tribunale di Trani. Tutti i diritti riservati.
AndriaViva funziona grazie ai messaggi pubblicitari che stai bloccandoPer mantenere questo sito gratuito ti chiediamo disattivare il tuo AdBlock. Grazie.