Riparte al completo il mercato settimanale di Andria. <span>Foto Antonio D'Oria</span>
Riparte al completo il mercato settimanale di Andria. Foto Antonio D'Oria
Vita di città

Si sposta il mercato di via Buozzi per la partenza dei lavori di interramento della linea ferroviaria

Giovedì 18 febbraio 2021, si procederà all’assegnazione provvisoria dei nuovi stalli ubicati da via Tiepolo verso via Ceruti

Si avvicina uno degli eventi storici che cambieranno profondamente l'assetto viario ed anche l'immagine della città di Andria: l'interramento della linea ferroviaria. I lavori finalizzati a tale realizzazione prevedono, per motivi di sicurezza e per consentire lo svolgimento dei lavori pubblici, che via Bruno Buozzi venga liberata dagli stalli attualmente occupati da molti operatori concessionari di posteggio su quell'arteria stradale. Dopo una serie di incontri preliminari che hanno altresì posto le basi per il provvedimento finale, giovedì 18 febbraio 2021, a partire dalle ore 16,30 presso il Chiostro di San Francesco ad Andria, si procederà con l'assegnazione provvisoria e temporanea dei nuovi stalli ubicati da via Tiepolo verso via Ceruti.

Alle operazioni preliminari fino al completamento delle procedure hanno preso parte tutte le sigle di rappresentanza di categoria. Il Coordinatore CasAmbulanti, Savino Montaruli, ha dichiarato: "l'interramento della linea ferroviaria richiedeva lo spostamento di molte decine di postazioni di vendita da via Bruno Buozzi e questo avverrà con le assegnazioni dei nuovi stalli nella nuova area che poi coincide con quella già precedentemente individuata per finalità che poi non sono andate a buon fine. Con il Comando della Polizia Locale sin dai lunedì passati abbiamo proceduto, in concerto con le altre sigle di rappresentanza, a recepire le volontà degli operatori per poi giungere alla soluzione molto gradita di ricollocazione delle postazioni di vendita nel nuovo tratto mercatale, praticamente nella Zona 167 Nord 3° Comparto. Giovedì si concluderanno le procedure pubbliche di assegnazione dei posteggi ed a tal riguardo voglio ricordare che questa operazione temporanea e provvisoria avviene ai sensi di quanto previsto dal Regolamento Regionale 28 febbraio 2017, n. 4 - L.r. 16 aprile 2015 n. 24 "Codice di commercio": articolo 3, comma 1, lettere h) e j): Criteri e procedure per la concessione dei posteggi su aree pubbliche - Regolamento attuativo, il quale, all'art. 5 (Spostamento, soppressione, trasferimento dei mercati e delle fiere), comma 3°, prevede che "L'atto comunale che dispone lo spostamento o trasferimento temporaneo di un mercato in altra sede o del giorno lavorativo contiene le motivazioni, la durata, gli adempimenti che si intendono attuare per superare le criticità alla base dello spostamento o trasferimento e il crono-programma delle attività da porre in essere ai fini del ripristino della situazione preesistente". Un trasferimento dunque temporaneo e provvisorio ma che potrebbe segnare davvero un passaggio importante per una rimodulazione definitiva dell'intera area mercatale fino a giungere al completamento di una lunga fase di riordino e riqualificazione mai portata a termine anche perché il comune di Andria, colpevolmente ed anche per colpe riconducibili ad una scarsa visione del mondo della rappresentanza parallelo a quello politico cui spesso e sovente si è asservito, non è riuscito neppure a dotarsi del Documento Strategico del Commercio perdendo persino i tanti fondi pubblici destinati ai Distretti Urbani del Commercio. Ora, in assenza di tale Strumento di Programmazione obbligatorio ma che il comune di Andria non ha, queste operazioni non possono essere contemplate secondo le procedure nella piena legittimazione. Visto il carattere d'urgenza sono stati individuati criteri condivisi che in seguito, però, devono essere ricondotti a quanto previsto dalle vigenti disposizioni di legge." – ha concluso Montaruli di CasAmbulanti Italia.
  • Comune di Andria
  • Mercato
  • Ferrovia Bari-Nord
  • interramento ferrovia bari nord andria
  • casambulanti
Altri contenuti a tema
Sistemato marciapiede retrostante ospedale civile "Bonomo" Sistemato marciapiede retrostante ospedale civile "Bonomo" L'intervento eseguito dal personale della società AndriaMultiservice
Al via la revisione semestrale delle liste elettorali nel Comune di Andria Al via la revisione semestrale delle liste elettorali nel Comune di Andria Ogni cittadino potrà prendere visione degli elenchi fino al 20 aprile
Gli ultimi aggiornamenti del Sindaco Bruno sulla partenza della campagna vaccinale all'hub di San Valentino Gli ultimi aggiornamenti del Sindaco Bruno sulla partenza della campagna vaccinale all'hub di San Valentino Chi ha 79 anni (nato nel 1942) e non ha fragilità, domani può recarsi direttamente all'hub vaccinale
Montaruli (Unibat): "Regolamento dehors da rifare" Montaruli (Unibat): "Regolamento dehors da rifare" "Convocare il Tavolo Tecnico presso il comune di Andria e magari sollecitare anche tutto l'arco consigliare, politico ed istituzionale"
Due feriti in incidente stradale nei pressi di via Canosa Due feriti in incidente stradale nei pressi di via Canosa Sul posto Polizia Locale, 118 e Vigili del Fuoco
Da domani anche nella Asl Bt vaccinazioni Astrazeneca per persone senza fragilità dai 79 anni ai 60 anni Da domani anche nella Asl Bt vaccinazioni Astrazeneca per persone senza fragilità dai 79 anni ai 60 anni Tutti gli hub/centri vaccinali della sesta provincia destinati a questa fascia di popolazione
Ultimo sopralluogo questa mattina al centro vaccinazione di San Valentino Ultimo sopralluogo questa mattina al centro vaccinazione di San Valentino Il parroco Don Michelangelo Tondolo ha benedetto la struttura alla presenza del Sindaco Giovanna Bruno
Sentenza Tar sui dehors, Confersercenti Bat: "I regolamenti vanno condivisi e concertati" Sentenza Tar sui dehors, Confersercenti Bat: "I regolamenti vanno condivisi e concertati" Il direttore della Confesercenti Provinciale BAT, Mario Landriscina interviene sulla recente decisione del giudice amministrativo
© 2001-2021 AndriaViva è un portale gestito da InnovaNews srl. Partita iva 08059640725. Testata giornalistica telematica registrata presso il Tribunale di Trani. Tutti i diritti riservati.
AndriaViva funziona grazie ai messaggi pubblicitari che stai bloccandoPer mantenere questo sito gratuito ti chiediamo disattivare il tuo AdBlock. Grazie.