ambulanza 118
ambulanza 118
Vita di città

Servizio 118, l'obiettivo della Asl è quello di garantire gli standard di sicurezza

Le ambulanze della Bat sono tutte dotate di supporti per la gestione dei pazienti con arresto cardiaco

L'attuale assetto del 118 con le postazioni fisse medicalizzate di Trani e Canosa resterà invariato. Nella mattinata di oggi la Direzione Strategica della Asl Bt ha incontrato tutti i sindaci della Provincia per un confronto sulla organizzazione del servizio dell'emergenza-urgenza alla luce di quando disposto dalla Regione Puglia con il provvedimento n.1983 del 27 luglio e di quanto specificato nella nota n.56124 del 5 agosto: all'incontro ha partecipato anche Vito Montanaro, Direttore del Dipartimento Salute della Regione Puglia.
"Abbiamo rappresentato ai sindaci la scelta aziendale, debitamente motivata dalla necessità di garantire assistenza capillare sul territorio, di non modificare l' attuale organizzazione del servizio 118 - ha detto Tiziana Dimatteo, Direttrice Generale della Asl Bt - la carenza di personale è nota, ma l'organizzazione sul territorio ci consente di mantenere il servizio invariato. L'incentivazione economica prevista dalla Regione Puglia ci sarà sicuramente di aiuto. Intanto ci preme sottolineare che le postazioni fisse di Trani e Canosa restano attive e che i mezzi sul territorio, distinti tra Mike (con medico a bordo) e India (con infermiere a bordo), garantiranno presenza h24 secondo l'attuale organizzazione".
"Il nostro obiettivo, condiviso naturalmente dai sindaci e dalla Regione Puglia - continua la Direttrice Generale - è quello di garantire gli standard di sicurezza con il servizio 118 attivo su Minervino, Spinazzola, Canosa, San Ferdinando, Margherita di Savoia, Trinitapoli, Barletta, Andria, Bisceglie e Trani".
Le ambulanze della Asl Bt sono tutte dotate di attrezzature LUCAS che garantiscono un supporto meccanico per la gestione dei pazienti con arresto cardiaco: tutto il personale di emergenza è formato all'utilizzo della strumentazione in dotazione.
  • asl bat
  • 118
  • Tiziana Di Matteo
Altri contenuti a tema
Quarta dose anticovid: Andria si attesta al 63% Quarta dose anticovid: Andria si attesta al 63% Le città con la più elevata percentuale di dosi di richiamo sono Trani con il 67%, Barletta con il 66%, Canosa di Puglia e Bisceglie con il 65%
La Asl Bt effettua la 1^ donazione di organi a domicilio in Puglia grazie al coordinamento del servizio 118 diretto dal dr. Iacobone La Asl Bt effettua la 1^ donazione di organi a domicilio in Puglia grazie al coordinamento del servizio 118 diretto dal dr. Iacobone Un 40enne di Spinazzola, residente a Milano e affetto da un tumore cerebrale, ha deciso di vivere i suoi ultimi momenti nella città in cui è nato
Gru dei Vigili del Fuoco per riportare nel suo appartamento donna andriese Gru dei Vigili del Fuoco per riportare nel suo appartamento donna andriese Intervento in sicurezza effettuato dal personale del Comando provinciale di Barletta con l'ausilio della Polizia Locale e della Misericordia
Sbatte la testa dopo essere caduta per terra: grave investimento in via Salvator Rosa ad Andria Sbatte la testa dopo essere caduta per terra: grave investimento in via Salvator Rosa ad Andria E' accaduto poco dopo le ore 11.30 di mercoledì 14 settembre. Sul posto 118 e Polizia Locale
Sanità, giornata mondiale della Fisioterapia: nel 1° semestre 2022, erogate oltre 40mila prestazioni nella Asl Bt Sanità, giornata mondiale della Fisioterapia: nel 1° semestre 2022, erogate oltre 40mila prestazioni nella Asl Bt Sono circa 150 le patologie classificate in malattie degenerative, infiammatorie, autoimmuni sistemiche e dismetaboliche
Sanità nella Bat: incontro sul tema, “Le nuove tecnologie per il monitoraggio glicemico” Sanità nella Bat: incontro sul tema, “Le nuove tecnologie per il monitoraggio glicemico” Iniziativa a Trani del nascente comitato “Diabetici della provincia Bat” per il giorno 12 settembre
Intervento urgente per due cani randagi che si trovano in zona Camaggio/Santa Maria dei Miracoli Intervento urgente per due cani randagi che si trovano in zona Camaggio/Santa Maria dei Miracoli Segnalazione del Forum Animalista di Andria alle varie autorità competenti
Rimane incastrata con il suo cane tra le lamiere dopo incidente sulla statale Andria Barletta Rimane incastrata con il suo cane tra le lamiere dopo incidente sulla statale Andria Barletta Le condizioni delle 23enne di Barletta non sono gravi, tanto da essere stata dimessa stamane. Intervento della Polizia Locale e Vigili del fuoco
© 2001-2022 AndriaViva è un portale gestito da InnovaNews srl. Partita iva 08059640725. Testata giornalistica telematica registrata presso il Tribunale di Trani. Tutti i diritti riservati.
AndriaViva funziona grazie ai messaggi pubblicitari che stai bloccandoPer mantenere questo sito gratuito ti chiediamo disattivare il tuo AdBlock. Grazie.