vaccino Astrazeneca
vaccino Astrazeneca
Attualità

Sequestrate anche nella Bat dosi del vaccino anti covid di AstraZeneca

Su disposizione della Procura di Biella, circa un’indagine sulla morte di un insegnante avvenuta dopo la somministrazione del siero

Anche nei centri di somministrazione dei vaccini delle province di Bari e Barletta-Andria-Trani, su disposizione della Procura di Biella, i carabinieri del Nas hanno sequestrato circa 430 dosi del lotto ABV5811 del vaccino anti-Covid di AstraZeneca, nell'ambito dell'indagine sulla morte di un insegnante avvenuta dopo la somministrazione del siero.

Da quanto si apprende da fondi ANSA, sono state sottoposte a sequestro 130 dosi nella BAT e circa 300 negli hub baresi ma le operazioni di verifica delle giacenze e i conseguenti sequestri sono ancora in corso.

Ad oggi, in Puglia, sono circa 38mila le dosi di AstraZeneca conservate che adesso non potranno essere utilizzate visto lo stop arrivato ieri da Aifa dopo le presunte reazioni avverse gravi. Ovviamente, questo blocco - secondo quanto riferisce l'ANSA - comporterà un rallentamento della campagna vaccinale ma si proseguirà con Pfizer e Moderna. Ricordiamo che AstraZeneca è stato utilizzato soprattutto per vaccinare gli operatori scolastici e le forze dell'ordine, mentre per personale sanitario e anziani è stato usato il siero Pfizer prevalentemente e poi Moderna.
  • Provincia Bat
  • carabinieri nas
Coronavirus

Speciale Coronavirus

Tutte le notizie sulla pandemia che ha cambiato il mondo

2948 contenuti
Altri contenuti a tema
Bar e macellerie nel mirino dei Carabinieri: oltre 5mila euro di sanzioni e 20 kg di carni sequestrate Bar e macellerie nel mirino dei Carabinieri: oltre 5mila euro di sanzioni e 20 kg di carni sequestrate Salubrità e tracciabilità nelle verifiche effettuate dai militari della Compagnia di Andria unitamente ai colleghi del NAS
Covid: in Puglia 531 nuovi casi, il 7,45% dei test Covid: in Puglia 531 nuovi casi, il 7,45% dei test Ma ci sono anche 9 morti
Strada provinciale 43: buche e discariche di rifiuti di ogni tipo al ciglio della strada Strada provinciale 43: buche e discariche di rifiuti di ogni tipo al ciglio della strada Nel disinteresse e nell'abbandono più totale la strada che collega la Città Fidelis a Troianelli e Montegrosso
4 Incidente stradale Andria Trani: “Scusa Zio, ma il dolore non risveglia le coscienze” Incidente stradale Andria Trani: “Scusa Zio, ma il dolore non risveglia le coscienze” Una lettera, uno sfogo personale anonimo, dopo l'ennesima tragedia sull'Andria-Trani, affinché possa essere utile a smuovere le coscienze della nostra politica
La provincia Bat dove le attività culturali e creative sono poco sviluppate La provincia Bat dove le attività culturali e creative sono poco sviluppate di Emmanuele Daluiso, Vice Presidente EuroIDEES-Bruxelles membro dell’AISRE - Associazione Italiana di Scienze Regionali
Tutela degli anziani nelle festività: anche in Puglia controllate strutture dai Carabinieri dei Nas Tutela degli anziani nelle festività: anche in Puglia controllate strutture dai Carabinieri dei Nas Complessivamente sono state ispezionate 607 attività socio-sanitarie ed assistenziali
Conte Onofrio Spagnoletti Zeuli: "Diamo attenzione all'agricoltura, settore trainante per la città di Andria" Conte Onofrio Spagnoletti Zeuli: "Diamo attenzione all'agricoltura, settore trainante per la città di Andria" Il Cavaliere del Lavoro ed esponente di primissimo piano dell'agricoltura pugliese, rimarca la strategicità del settore primario della nostra economia
Oltre 120 mila richieste d'intervento: l'attività ed i numeri dei Carabinieri del Comando provinciale Bat per il 2022 Oltre 120 mila richieste d'intervento: l'attività ed i numeri dei Carabinieri del Comando provinciale Bat per il 2022 I servizi svolti e le operazioni compiute nell'anno appena trascorso dall'Arma Benemerita
© 2001-2023 AndriaViva è un portale gestito da InnovaNews srl. Partita iva 08059640725. Testata giornalistica telematica registrata presso il Tribunale di Trani. Tutti i diritti riservati.
AndriaViva funziona grazie ai messaggi pubblicitari che stai bloccandoPer mantenere questo sito gratuito ti chiediamo disattivare il tuo AdBlock. Grazie.