ringraziamento al personale in pensione della scuola Vaccina
ringraziamento al personale in pensione della scuola Vaccina
Scuola e Lavoro

Scuola "Vaccina" di Andria: un caloroso saluto di ringraziamento al personale in pensione

Docenti e personale scolastico che hanno messo tanta passione e amore in questi lunghi anni di attività professionale

Il mondo della scuola è fatto spesso di continuità, di presenze costanti che segnano la vita stessa della scuola per un tempo lunghissimo e che restano nella memoria per un tempo ancora più lungo. Sono presenze che dirigenti, docenti, amministrativi, collaboratori assumono come riferimento quando arrivano per la prima volta in una scuola. Non parliamo degli alunni: spesso, già prima di entrare in classe, conoscono i nomi di docenti e personale che sono lì "da sempre"; anzi, i primi giorni di scuola può capitare che un genitore chieda a suo figlio come, ad esempio, il tal professore spieghi o il tal collaboratore si relazioni con gli alunni per poi fare le differenze con quando frequentava lui quella scuola ed aveva a che fare proprio con quel professore e quel collaboratore.
Come però accade nella vita, Il tempo lungo di questa solida e sicura continuità si trasforma: quelli che, a vario titolo, sono state figure di riferimento passano il testimone ad altri colleghi. All'alba di un nuovo anno scolastico il testimone sarà già passato di mano, ma il tramonto del precedente vede una comunità educante stringersi in un caloroso saluto di ringraziamento a quanti stanno per passare quel testimone.

E così la sera di martedì 28 giugno, nell'ampio cortile della scuola, la comunità educante della Vaccina ha fatto sentire tutto il suo affetto e la sua stima, come anche il più sentito ringraziamento per il lavoro svolto ai docenti Pina Ieva (Musica), Lia Maino (Matematica e Scienze), Pinuccio Marmo (Ed. Fisica) e Lucia Strummiello (Lettere), all'assistente amministrativo Francesca Coratella e al collaboratore scolastico Giovanni Pugliese che vanno in pensione. Sono nomi e professionalità familiari non solo ai nostri attuali alunni e a quanti oggi lavorano alla Vaccina, ma anche ad un numero consistente di andriesi per i tanti anni di servizio prestati nella nostra scuola e per l'impronta che hanno lasciato sia come docenti ed educatori sia come fattivi operatori di quel lavoro silenzioso ma indispensabile per far camminare la "macchina scuola". Tanto è vero che alla manifestazione hanno partecipato anche personalità esterne alla Vaccina.
Francesca Attimonelli, dirigente scolastico della Vaccina, ha ripercorso sinteticamente la lunga carriera dei pensionandi, evidenziandone sia la loro lunga permanenza alla Vaccina - solo per fare qualche esempio: il prof. Marmo vi insegna ininterrottamente dall'anno scolastico 1988 /'89, la prof.ssa Ieva dall'anno scolastico 1991/'92. Presenze ultradecennali alla Vaccina sono anche le prof.sse Maino e Strummiello, l'assistente amministrativo Coratella e il collaboratore scolastico Pugliese – sia le loro caratteristiche.

Inevitabile, quindi, non sottolineare la passione, la genialità e la creatività applicate all'insegnamento della matematica e delle scienze dalla prof.ssa Maino, di cui la dirigente ha tenuto anche a ricordare il suo essere "sempre giovane", le enormi capacità relazionali e di ascolto, l'attenzione all'innovazione didattica e, soprattutto, quella verso gli alunni più in difficoltà. Del pari, sono state ricordate la vivacità, la passione per la musica, l'intenso lavoro svolto con il coro dalla prof.ssa Pina Ieva, di cui è stata evidenziata anche la straordinaria memoria circa la conoscenza delle specificità di ogni suo alunno (e ogni anno ne ha avuti più di duecento!).
Un senso del dovere e della dedizione esercitato con calma e autorevolezza, unitamente all'esercizio di una guida calma, autorevole e saggia nel mondo complesso e affascinante dell'italiano, della storia e della geografia: così la preside ha tratteggiato la figura della prof.ssa Strummiello. Anche in questo caso, la preside non ha mancato di sottolineare la particolare attenzione e cura per gli alunni più disagiati o in difficoltà da parte della docente. Qualità, queste ultime, che sono state ribadite in un colto ed elegante intervento a latere da Salvatore Mattana, già dirigente scolastico della scuola media Salvemini presso cui la Prof.ssa Strummiello ha lavorato per oltre quindici anni.

E sono sempre la calma e l'autorevolezza a contraddistinguere il prof. Pinuccio Marmo ("anima" della palestra) del quale, fra i tanti meriti, la preside ha ricordato l'aver portato l'orienteering ad Andria per il tramite della Vaccina – lo stesso prof. Marmo è uno dei riferimenti regionali e nazionali dell'orienteering – e l'aver sempre fatto conseguire agli alunni risultati eccellenti in tutte le manifestazioni sportive, così come non ha mancato di ricordare l'approccio all'educazione fisica intesa anche come rispetto delle regole, base indispensabile per i cittadini del futuro.
Passando al personale ATA, la preside ha rammentato l'affidabilità assoluta, la grande competenza e lo studio e la conoscenza puntuale e minuziosa della normativa in materia amministrativa e contabile di Francesca Coratella.
La competenza nel risolvere ogni tipo di problemi di natura pratica e manuale, una naturale disponibilità nel mettersi a disposizione di tutti, una grande capacità di relazionarsi con gli alunni, l'essere un sicuro riferimento per tutti, così la preside ha elencato le principali caratteristiche del collaboratore scolastico Giovanni Pugliese, che è stato anche ricordato e ringraziato da Angela Ribatti, ex dirigente scolastico della scuola primaria "Imbriani" dove Pugliese ha prestato servizio per molti anni.

Tutti i pensionandi hanno infine voluto ringraziare i presenti e coloro che, a vario titolo, sono intervenuti per esprimere un ricordo, un pensiero di gratitudine, una parola nei loro confronti.
Un lungo e caloroso applauso, cui idealmente partecipavano tutti coloro che nel percorso scolastico hanno incontrato i protagonisti della serata, è stato, fra i tanti, il regalo più gradito ai sei pensionandi.

Anche la Redazione di AndriaViva, nel suo piccolo, si associa al saluto rivolto a questi docenti e personale scolastico che in questi lunghi decenni hanno dato tanta considerazione e amore nell'educazione e formazione delle nuove generazioni.
ringraziamento al personale in pensione della scuola Vaccinaringraziamento al personale in pensione della scuola Vaccinaringraziamento al personale in pensione della scuola Vaccina
  • scuola vaccina
Altri contenuti a tema
Sagome di scarpe e un drappo rosso alla scuola "Vaccina" per la giornata contro la violenza sulle donne Sagome di scarpe e un drappo rosso alla scuola "Vaccina" per la giornata contro la violenza sulle donne Insegnanti e alunni hanno mostrato profonda sensibilità a questo argomento
Arriva “Read More” nelle scuole di Andria 6 scuole secondarie di primo grado, 52 classi, 1116 studenti e studentesse Arriva “Read More” nelle scuole di Andria 6 scuole secondarie di primo grado, 52 classi, 1116 studenti e studentesse Coinvolte 6 scuole secondarie di primo grado, 52 classi, 1116 studenti e studentesse
Programma Erasmus+: conclusa la mobilità in Polonia degli studenti della media "P. N. Vaccina" Programma Erasmus+: conclusa la mobilità in Polonia degli studenti della media "P. N. Vaccina" I ragazzi erano accompagnati dai loro docenti, proff.sse Di Ruvo, Mansi, Scaringi e Sciascia
La scuola "Vaccina" di Andria a Marsala per la fase conclusiva del progetto “Una rete per il Sud” La scuola "Vaccina" di Andria a Marsala per la fase conclusiva del progetto “Una rete per il Sud” Cinque alunni della classe 2A parteciperanno a questo momento formativo dal 13 al 15 ottobre
Alla scuola "Vaccina" di Andria continuano le mobilità all’estero Alla scuola "Vaccina" di Andria continuano le mobilità all’estero Gli alunni che partecipano all'Erasmus+ si preparano alla partenza per la Polonia
Job-shadowing: avvio insolito dell’anno scolastico alla scuola "Vaccina" di Andria Job-shadowing: avvio insolito dell’anno scolastico alla scuola "Vaccina" di Andria Si riparte con l’Erasmus+ in Finlandia: la Dirigente e alcuni docenti saranno ospiti in una scuola di Järvenpää
Ottimi risultati per la scuola "Vaccina" di Andria al Rally Transalpino della Matematica Ottimi risultati per la scuola "Vaccina" di Andria al Rally Transalpino della Matematica Tre classi si sono piazzate nelle prime due posizioni: 2G, 3F e 3L
La scuola "Vaccina" di Andria torna a vivere con entusiasmo la festa dello sport La scuola "Vaccina" di Andria torna a vivere con entusiasmo la festa dello sport Gli studenti dedicano, durante il torneo, un momento per salutare il loro insegnante Giuseppe Marmo giunto alla fine del suo percorso lavorativo
© 2001-2022 AndriaViva è un portale gestito da InnovaNews srl. Partita iva 08059640725. Testata giornalistica telematica registrata presso il Tribunale di Trani. Tutti i diritti riservati.
AndriaViva funziona grazie ai messaggi pubblicitari che stai bloccandoPer mantenere questo sito gratuito ti chiediamo disattivare il tuo AdBlock. Grazie.