Pier Luigi Lopalco
Pier Luigi Lopalco
Vita di città

Scuola, Lopalco: «Accelerata su vaccini e per qualche settimana limiteremo la didattica in presenza»

L'assessore spiega che le due azioni sono necessarie per rallentare la diffusione del virus

«Abbiamo pensato, in accordo col mondo della scuola, di mettere in campo queste due azioni, che vanno in parallelo. Da una parte accelereremo le vaccinazioni per il personale scolastico, e dall'altro per qualche settimana limiteremo la didattica in presenza, in maniera tale da rallentare la diffusione del virus».

È quanto dichiara l'assessore regionale Pierluigi Lopalco, a margine della partenza questa mattina a Bari della campagna vaccinale indirizzata al personale scolastico, e in attesa che la nuova ordinanza venga emanata.

«Le scuole non chiudono, non hanno mai chiuso. Gli operatori scolastici hanno sempre lavorato, sono andati sempre a scuola e anche per questo il partire con una grande campagna di vaccinazione proprio da loro credo sia un segnale importante. La campagna vaccinale deve andare avanti più velocemente possibile per permettere, nel momento in cui riprenderà la didattica in presenza a pieno ritmo, che gli operatori siano sereni e tranquilli. La nuova ordinanza e la campagna di vaccinazione rispondono all'allarme giunto dal Ministero di trovare delle misure restrittive per limitare la diffusione delle varianti».

Eliminata dunque l'opzione della frequenza in presenza a scelta. Quindi didattica digitale integrata (Ddi)al 100%. L'ordinanza varrà fino al 5 marzo, quando ci sarà il nuovo Dpcm.

  • Scuola
Altri contenuti a tema
Emergenza covid 19 in Puglia, per la scuola che succederà da lunedì 8 marzo? Emergenza covid 19 in Puglia, per la scuola che succederà da lunedì 8 marzo? Accelerare sui vaccini e trovare una soluzione per il personale escluso, la richiesta dei sindacati
Scuola in Puglia: avanti così, legittima la nuova ordinanza della Regione su Did Scuola in Puglia: avanti così, legittima la nuova ordinanza della Regione su Did Il Tar ha respinto il ricorso di un gruppo di genitori sul nuovo provvedimento Emiliano
Scuola in Puglia, ecco la nuova ordinanza di Emiliano fino al 14 marzo Scuola in Puglia, ecco la nuova ordinanza di Emiliano fino al 14 marzo Resta la DDI al 100% ma sparisce la percentuale del 50% di alunni in presenza per ragioni non diversamente affrontabili.
Scuola, il Comitato Genitori Andriesi incontra la Sindaca Bruno e l’Assessora Conversano Scuola, il Comitato Genitori Andriesi incontra la Sindaca Bruno e l’Assessora Conversano Si è parlato del ritorno alle cedole, della mensa scolastica e della recente ordinanza della Regione Puglia
Scuola a distanza, Movimento Pugliese: "Ordinanza di Emiliano penalizzante per le famiglie" Scuola a distanza, Movimento Pugliese: "Ordinanza di Emiliano penalizzante per le famiglie" "Oltre che intempestiva" dicono Nino Marmo, Luigi Del Giudice e Marcello Fisfola
Movimento “La Scuola per la Scuola” sul vaccino: «tra interesse individuale e collettivo» Movimento “La Scuola per la Scuola” sul vaccino: «tra interesse individuale e collettivo» Osservazioni in merito alla non obbligatorietà del vaccino e della sua efficacia
L'associazione "Scuola è Vita" di Andria lancia una petizione contro la DaD obbligatoria L'associazione "Scuola è Vita" di Andria lancia una petizione contro la DaD obbligatoria Il presidente Pietro Lamorte: «Una strage degli innocenti, colpevoli solo di essere presenti»
Sindacati scuola: "Revocato lo sciopero. Scuola non più servizio a domanda individuale. Urge rientrare in sicurezza in presenza al 100%" Sindacati scuola: "Revocato lo sciopero. Scuola non più servizio a domanda individuale. Urge rientrare in sicurezza in presenza al 100%" Dopo l'ultima ordinanza regionale che dispone la Dad da lunedì 22 febbraio e sino a tutto il 5 marzo 2021
© 2001-2021 AndriaViva è un portale gestito da InnovaNews srl. Partita iva 08059640725. Testata giornalistica telematica registrata presso il Tribunale di Trani. Tutti i diritti riservati.
AndriaViva funziona grazie ai messaggi pubblicitari che stai bloccandoPer mantenere questo sito gratuito ti chiediamo disattivare il tuo AdBlock. Grazie.