Via Vecchia Spinazzola, una discarica a cielo aperto
Via Vecchia Spinazzola, una discarica a cielo aperto
Vita di città

Rifiuti in zona Castel del Monte: disagi per villeggianti causati dai disservizi sulla raccolta

Il Comune chiede all'Aro più cassonetti e regolarità nel ritiro

Il Sub Commissario Prefettizio con delega all'Ambiente e Mobilità, dott.ssa Mariella Porro, rende noto - con riferimento ai disagi dei villeggianti della zona residenziale di Castel del Monte che lamentano disservizi nella raccolta dei rifiuti - di aver chiesto alla Direzione Tecnica dell'Aro 2 di assicurare, come previsto dal contratto, la raccolta regolare dei rifiuti dai cassonetti posti lungo i viali della strada Andria-Castel del Monte, e di quelle limitrofe, e di ripristinare rapidamente il loro numero, diminuito perchè distrutti dal fuoco.

"Ho chiesto all'ARO -spiega la dott.ssa Mariella Porro- di intervenire con estrema urgenza e determinazione sulla ditta che effettua il servizio, la Sangalli, perchè rispetti l'obbligo di raccogliere quotidianamente i rifiuti e di ricostituire, con urgenza, il numero dei cassonetti, al netto di quelli che sono andati distrutti negli ultimi giorni perchè incendiati. Il loro numero va aumentato anche perchè siamo in presenza di quantitativi maggiori di rifiuti a causa dell'incremento di villeggianti intanto stabilitisi nella zona. La Sangalli è invitata a ripristinare, in tempi rapidi, la regolarità del servizio di raccolta che, non effettuato con puntualità, provoca accumuli di rifiuti che, a loro volta, sono causa di incendi dolosi, cattivo odore, assembramenti di cani randagi".

Sollecitata dal sub Commissario, la Direzione Tecnica dell'Aro 2 è intervenuta sulla Sangalli chiedendo "il ripristino del decoro delle aree interessate dalla mancanza di cassonetti vandalizzati in contrada Abbondanza, Strada comunale San Vittore e via Vecchia Spinazzola, entro 48 ore e ad assicurare il servizio giornaliero di raccolta nelle stesse aree".
La Sangalli, informa la Direzione Tecnica dell'Aro, è pertanto già intervenuta stamane per la pulizia delle aree ed entro domani ripristinerà la dotazione di cassonetti in sostituzione di quelli vandalizzati.
Il sub Commissario si augura che il servizio di raccolta dei rifiuti nelle zone residenziali fuori città continui a svolgersi regolarmente, quotidianamente - come stabilisce il contratto - e con tutte le dotazioni di cassonetti necessari, e adeguati, per numero, ad una utenza aumentata a causa dello spostamento in quelle aree di migliaia di andriesi villeggianti.
  • Rifiuti
Altri contenuti a tema
Abbandono dei rifiuti: coniugi andriesi sorpresi a lanciare busta d'immondizia sulla sp Bisceglie Andria Abbandono dei rifiuti: coniugi andriesi sorpresi a lanciare busta d'immondizia sulla sp Bisceglie Andria La coppia è stata individuata e sanzionata questo pomeriggio dalla Polizia Locale della Città del Dolmen
Rifiuti, Regione: "L’importanza di una corretta raccolta differenziata dell’organico" Rifiuti, Regione: "L’importanza di una corretta raccolta differenziata dell’organico" Più informazione da parte delle amministrazioni comunali e più attenzione da parte dei cittadini
Ferragosto, il servizio di raccolta dei rifiuti non sarà effettuato in città Ferragosto, il servizio di raccolta dei rifiuti non sarà effettuato in città La raccolta sarà invece effettuata nella zona Castel del Monte e Montegrosso.
Rifiuti abbandonati in città: adesso anche cartelli per invitare i cittadini ad un maggior decoro Rifiuti abbandonati in città: adesso anche cartelli per invitare i cittadini ad un maggior decoro In via Duca degli Abruzzi appello dei residenti a non lasciare rifiuti nei pressi delle proprie abitazioni
Topo avvistato a passeggio nella villa comunale di Andria Topo avvistato a passeggio nella villa comunale di Andria Proseguono casi di scarsa igiene per le strade urbane. Esplode l’indignazione dei cittadini
Appalto rifiuti, on. D'Ambrosio: "Con condanna a rifondere 770mila euro, anche la promessa aggiuntiva di assumere 31 persone" Appalto rifiuti, on. D'Ambrosio: "Con condanna a rifondere 770mila euro, anche la promessa aggiuntiva di assumere 31 persone" Il parlamentare pentastellato commenta la sentenza della Corte dei Conti
Ripulita la pineta della villa comunale: ma fino a quando sarà rispettata? Ripulita la pineta della villa comunale: ma fino a quando sarà rispettata? Drastico intervento di ripulitura da rami secchi e dalle montagne di rifiuti da parte del personale della Soc. Sangalli
Miscioscia (FareAmbiente): "Rifiuti considerati ancora un problema invece che risorsa" Miscioscia (FareAmbiente): "Rifiuti considerati ancora un problema invece che risorsa" "Necessaria una pianificazione del piano gestionale territoriale regionale"
© 2001-2019 AndriaViva è un portale gestito da InnovaNews srl. Partita iva 08059640725. Testata giornalistica telematica registrata presso il Tribunale di Trani. Tutti i diritti riservati.
AndriaViva funziona grazie ai messaggi pubblicitari che stai bloccandoPer mantenere questo sito gratuito ti chiediamo disattivare il tuo AdBlock. Grazie.