Bicchieri di plastica
Bicchieri di plastica
Enti locali

Riduzione della plastica: nuove disposizioni per le attività commerciali

Per i trasgressori saranno elevate sanzioni amministrative da € 25 a 500, oltre a possibili reati penali

Riduzione della plastica in città, arrivano delle nuove disposizioni per le attività commerciali.

Infatti, con apposita ordinanza sindacale, la n.185 del 12 aprile 2019 del Settore Vigilanza e Protezione Civile-Osservatorio Sicurezza, il Sindaco Giorgino ha ordinato, al fine di promuovere e di soddisfare i necessari criteri del riciclo e far sì che lo smaltimento costituisca la fase residuale della gestione dei rifiuti senza nuovi o maggiori oneri a carico della finanza pubblica locale e sulla base dei criteri di riduzione dalla produzione di rifiuti, delle emissioni inquinanti e dei rischi ambientali, di osservare e rispettare quanto di seguito riportato:

- le imprese che esercitano sul territorio comunale le attività di somministrazione di alimenti e bevande, sia a posto fisso che itinerante quali la ristorazione, i bar, i ristoranti, le pizzerie, le paninerie, takeaway, pub, e attività similari, dovranno distribuire agli acquirenti esclusivamente posate, piatti, bicchieri (di qualsiasi dimensione), cannucce, mescolatori di bevande, contenitori monouso in materiale biodegradabile e compostabile certificato.

Nel caso di esercizi a sede fissa o vendita su aree pubbliche anche in forma itinerante, sono assoggettati alla disposizione in caso di somministrazione e/o vendita di prodotti alimentari non preconfezionati.
- gli esercenti del settore alimentare, quali supermercati, botteghe di vicinato, salumerie, caseifici, macellerie, operatori mercatali, etc. sia in sede fissa o vendita su aree pubbliche anche in forma itinerante, dovranno utilizzare esclusivamente contenitori monouso in materiale biodegradabile e composto certificato, in caso di vendita e/o somministrazione di prodotti alimentari non preconfezionati;

- i commercianti, privati, associazioni, enti etc. in occasione di feste pubbliche, manifestazioni, eventi sportivi di qualsiasi genere, concernenti sagre, mercatini ed eventi similari, sia occasionali che periodici, dovranno distribuire (anche a titolo gratuito) agli espositori partecipanti, agli utenti e ai turisti sacchetti, nonché stoviglie (piatti, bicchieri, posate, cannucce, bastoncini mescolari etc.) realizzati in materiale biodegradabile e compostabile certificato;

- le imprese titolari di distributori automatici di cibi e bevande dovranno utilizzare esclusivamente bicchieri, posate, mescolari, in materiale biodegradabile e compostabile certificato;

- ai cittadini residenti e non, nel territorio comunale di Andria, a decorrere dalla data di efficacia della presente, dovranno utilizzare esclusivamente, cotton fioc, posate, piatti, bicchieri, sacchetti monouso per la spesa in carta o altro materiale biodegradabile certificato, ovvero borse riutilizzabili a rete in stoffa o tessuto o altro materiale idoneo per legge;

-inserire nei capitolati di gara (esempio mensa scolastica) la messa al bando della plastica.

Ai trasgressori della presente ordinanza sarà comminata una sanzione amministrativa da euro 25,00 (venticinque/00) ad euro 500,00 (cinquecento/00)ai sensi dell'art.7 bis del D.Lgs n. 267/2000, sempre che il fatto non costituisca reato già sanzionato da norma di rango superiore.
  • Comune di Andria
  • Rifiuti
  • Commercianti ambulanti
Altri contenuti a tema
Una discarica a cielo aperto nelle campagne di Andria: borgata Troianelli invasa dai rifiuti Una discarica a cielo aperto nelle campagne di Andria: borgata Troianelli invasa dai rifiuti Da un mese sono stati ripristinati i cassonetti, aumentati da tre a cinque. Finora, però, non è servito a frenare l'inciviltà
Mercati nella Bat: ancora fermi quelli di Andria, Barletta, Margherita di Savoia, Spinazzola e Trani Mercati nella Bat: ancora fermi quelli di Andria, Barletta, Margherita di Savoia, Spinazzola e Trani Largo Torneo completamente sgombro dalle bancarelle mentre gli stand degli alimentari erano attorno allo stadio "Degli Ulivi"
5 Festa della Repubblica: un riconoscimento per gli “Eroi della porta accanto” Festa della Repubblica: un riconoscimento per gli “Eroi della porta accanto” Al medico andriese Francesco Achille Bruno, l’onorificenza di Cavaliere al Merito della Repubblica
Andria Bene Comune Rete Civica: «100 mln di investimenti per la rinascita di Andria» Andria Bene Comune Rete Civica: «100 mln di investimenti per la rinascita di Andria» Caldarone auspica un confronto con il Commissario Prefettizio per avviare opere e investimenti
Ripulita la strada pedonale che costeggia il Liceo Ginnasio Statale "Carlo Troya" Ripulita la strada pedonale che costeggia il Liceo Ginnasio Statale "Carlo Troya" Una lunga fila di bottiglie di birra vuote, a rappresentare l'idiozia umana
Mercato settimanale di Andria, Casambulanti: "Ripartire senza alcun frazionamento" Mercato settimanale di Andria, Casambulanti: "Ripartire senza alcun frazionamento" Montaruli: "non esiste alcun motivo di adottare scelte affrettate, non condivise e persino illegittime"
«No allo smembramento del mercato settimanale di Andria»: lo chiede la Lega con Salvini premier «No allo smembramento del mercato settimanale di Andria»: lo chiede la Lega con Salvini premier «Chi amministra, seppure nella straordinarietà gestionale, non può sottrarsi al confronto costruttivo basato sulla mediazione»
L’avv. Antonio Nespoli responsabile del Dipartimento Enti Locali di FI Bat L’avv. Antonio Nespoli responsabile del Dipartimento Enti Locali di FI Bat Una nomina che rafforza la compagine di FI Bat in vista delle prossime competizioni regionali e comunali
© 2001-2020 AndriaViva è un portale gestito da InnovaNews srl. Partita iva 08059640725. Testata giornalistica telematica registrata presso il Tribunale di Trani. Tutti i diritti riservati.
AndriaViva funziona grazie ai messaggi pubblicitari che stai bloccandoPer mantenere questo sito gratuito ti chiediamo disattivare il tuo AdBlock. Grazie.