Sindaco Domenico Lucano
Sindaco Domenico Lucano
Eventi e cultura

Riace, modello alternativo di integrazione

Meeting interclub con le politiche dell'accoglienza del sindaco Domenico Lucano

Il Club Unesco di Andria, insieme con il Circolo della Sanità, il Centro Italiano Femminile, la FIDAPA sezione di Andria e con il patrocinio del Comune di Andria, ha organizzato un meeting dal titolo: "Riace, modello alternativo di integrazione".
Dal 2004, grazie alle politiche di accoglienza del sindaco Domenico Lucano, il paese e in particolare il centro storico ormai spopolato hanno concesso ospitalità a oltre 6mila richiedenti asilo provenienti da venti diverse nazioni, integrandoli nel tessuto culturale cittadino e inserendoli nel mondo del lavoro del piccolo borgo, ridando di fatto alla città di Riace una nuova vita.

Ed è proprio il sindaco Domenico Lucano a figurare al quarantesimo posto della classifica dei cinquanta uomini più influenti del mondo stilata dalla rivista americana Fortune, integrando ciò che sembrava impossibile.
L'integrazione è un insieme di processi culturali e sociali che rendono l'individuo membro di una comunità, lavorando sulla sua capacità di socializzare: integrazione significa unione.

Al suddetto incontro interverranno il presidente Club UNESCO di Andria Giovanni Di Bari, il sindaco di Andria Nicola Giorgino, l'assessore alla cultura Luigi del Giudice, il Vescovo della Diocesi di Andria Mons. Luigi Mansi, Don Geremia Acri responsabile di Casa accoglienza Santa Maria Goretti, Antonio Rinaldis scrittore e docente di filosofia, Bahram Acar un curdo residente a Riace, Daniela Maggiulli una docente, Porzia Quagliarella teologa e psicoterapeuta.
Il meeting avrà luogo sabato 29 aprile 2017 presso il Chiostro di San Francesco ad Andria alle ore 18,00.
  • casa accoglienza santa maria goretti
  • unesco
  • fidapa
Altri contenuti a tema
Pandemia e stato sociale: la sfida per arginare le nuove povertà Pandemia e stato sociale: la sfida per arginare le nuove povertà Una riflessione di don Geremia Acri e dei volontari di Casa Accoglienza "S. Maria Goretti"
3 Quando la carità viene sanzionata: la vicenda di un volontario andriese multato Quando la carità viene sanzionata: la vicenda di un volontario andriese multato L'uomo aveva ritirato alcune scatole di uova dalla Casa Accoglienza "S. Maria Goretti" per le famiglie bisognose
"ColoriAMOci la tavola", il nuovo progetto della sartoria sociale "La Téranga" "ColoriAMOci la tavola", il nuovo progetto della sartoria sociale "La Téranga" L'iniziativa è finalizzata a regalare una tovaglia esclusiva confezionata con i tessuti africani dagli ospiti delle case di comunità
"Adotta una famiglia", non esiste un vaccino per la povertà se non la carità "Adotta una famiglia", non esiste un vaccino per la povertà se non la carità Don Geremia lancia un appello a chi può donare. Molti coloro che oggi bussano a Casa accoglienza "S. Maria Goretti"
Una nuova tenda montata nell'ospedale Bonomo a supporto dell'attività del personale del 118 Una nuova tenda montata nell'ospedale Bonomo a supporto dell'attività del personale del 118 All'opera di Volontari Federiciani che hanno portato altre donazioni alimentari a Casa accoglienza "S. Maria Goretti"
Casa Accoglienza "S. Maria Goretti" dona buoni spesa alle parrocchie di Andria per le famiglie in difficoltà Casa Accoglienza "S. Maria Goretti" dona buoni spesa alle parrocchie di Andria per le famiglie in difficoltà Un gesto di solidarietà che segue la donazione effettuata da un'azienda ortofrutticola andriese alla struttura sita in via Quarti
Emergenza coronavirus, don Geremia e i volontari: "Aiutateci ad aiutare" Emergenza coronavirus, don Geremia e i volontari: "Aiutateci ad aiutare" Un sospeso per un bebè. Ecco dove poter donare il necessario per i neonati
Coronavirus, ci sono anche le mascherine della sartoria sociale “La Teranga” di Andria Coronavirus, ci sono anche le mascherine della sartoria sociale “La Teranga” di Andria Per gli ospiti che usufruiscono dei vari servizi che la Casa Accoglienza offre
© 2001-2020 AndriaViva è un portale gestito da InnovaNews srl. Partita iva 08059640725. Testata giornalistica telematica registrata presso il Tribunale di Trani. Tutti i diritti riservati.
AndriaViva funziona grazie ai messaggi pubblicitari che stai bloccandoPer mantenere questo sito gratuito ti chiediamo disattivare il tuo AdBlock. Grazie.