tribunale di trani
tribunale di trani
Cronaca

Rapina al centro scommesse: confessa il 34enne fermato dalla Polizia di Stato

L'uomo ha ammesso le proprie responsabilità davanti al Gip del Tribunale di Trani

In sede di convalida davanti al Gip del Tribunale di Trani, circa il fermo del presunto rapinatore del centro scommesse di viale Nenni, avvenuto ad Andria nella mattinata di martedì 17 settembre, l'uomo, un 34enne di Andria con precedenti penali, ha ammesso le proprie responsabilità.

Pertanto ritenuta valida l'attività d'indagine del personale del nucleo "Volanti" del locale Commissariato di P.S., il Gip nel convalidare il fermo ha disposto la misura cautelare in carcere.

Come si ricorderà intorno alle ore 10.20 di martedì 17, su segnalazione giunta alla Sala operativa del Commissariato di P.S. di Andria, una "Volante" del 113, si portava in viale Pietro Nenni presso una sala scommesse, per una rapina consumata ad opera di un individuo travisato e armato di coltello, che dopo aver fatto irruzione nel centro, impugnando un coltello a serramanico, si era impossessato di 4.000,00 euro.

I poliziotti sul posto riuscivano ad acquisire numerosi filmati di impianti di video-sorveglianza, tra cui quello del centro scommesse ed di altre attività commerciali della zona, riuscendo ad individuare l'autovettura utilizzata dal rapinatore.
La successiva attività info-investigativa del personale del nucleo "Volanti", permetteva di identificare e rintracciare il reo, che poco dopo alle ore 20,15, a bordo della sua auto, veniva bloccato e condotto presso il locale Commissariato di P.S.; la perquisizione personale e domiciliare hanno consentito di rinvenire l'abbigliamento compatibile con quello indossato dal fermato durante la rapina.

Gli elementi acquisiti, concordanti ed omogenei, venivano riferiti all'Autorità giudiziaria competente che confermava il fermo nei confronti del 34enne. Adesso è arrivata la confessione e la decisione del Gip di affidarlo alla misura restrittiva presso la casa circondariale di Trani.
  • polizia
  • procura della repubblica trani
  • Rapina
  • tribunale di trani
  • Polizia di Stato Andria
  • commissariato
Altri contenuti a tema
Crollo via Pisani, la Procura di Trani apre un'inchiesta Crollo via Pisani, la Procura di Trani apre un'inchiesta Tre gli indagati. Ipotesi di reato, disastro colposo e lesioni personali
Passaporto elettronico, dal 4 novembre arriva la prenotazione online Passaporto elettronico, dal 4 novembre arriva la prenotazione online Anche per i cittadini andriesi, la possibilità di evitare lunghe attese presso il locale Commissariato di via Rossini
Csm condanna la PM dell'inchiesta sullo scontro dei treni: «Doveva astenersi, conosceva l'avvocato» Csm condanna la PM dell'inchiesta sullo scontro dei treni: «Doveva astenersi, conosceva l'avvocato» Confermata la censura per la dott.ssa Simona Merra
Processo strage dei treni, ascoltate in aula le telefonate della mattina dello scontro Processo strage dei treni, ascoltate in aula le telefonate della mattina dello scontro Ascoltato anche il capostazione di Andria Stefano Benedetto
Ennesimo incendio a deposito di pedane in via Bisceglie Ennesimo incendio a deposito di pedane in via Bisceglie Fiamme altissime si levano dall'immobile: sul posto i VV. F., Polizia di Stato, Locale e Carabinieri. Traffico bloccato nella zona
Protestano i Sindacati dei poliziotti "Il Governo non ci ignori" Protestano i Sindacati dei poliziotti "Il Governo non ci ignori" "Sarebbe grave se si dovesse ignorare il sentimento di abbandono che attraversa e agita migliaia di Servitori dello Stato"
Il cordoglio dell'Arma dei Carabinieri di Andria alla Polizia di Stato per l'uccisione dei due agenti di P.S. a Trieste Il cordoglio dell'Arma dei Carabinieri di Andria alla Polizia di Stato per l'uccisione dei due agenti di P.S. a Trieste Stamane incontro con il Primo Dirigente del Commissariato di P.S. Bonato che ha svolto servizio proprio presso la città giuliana
Riconducono giovane disagiato alla ragione: intervento delle volanti della Polizia di Stato Riconducono giovane disagiato alla ragione: intervento delle volanti della Polizia di Stato Momenti drammatici vissuti questa sera nella zona di viale Goito. Forza e persuasione alla fine riescono a convincere un uomo al ricovero
© 2001-2019 AndriaViva è un portale gestito da InnovaNews srl. Partita iva 08059640725. Testata giornalistica telematica registrata presso il Tribunale di Trani. Tutti i diritti riservati.
AndriaViva funziona grazie ai messaggi pubblicitari che stai bloccandoPer mantenere questo sito gratuito ti chiediamo disattivare il tuo AdBlock. Grazie.