provincia Bat
provincia Bat
Enti locali

Provincia Bat, Di Feo: "Giorgino senza maggioranza, si dimetta"

Sostanziale parità in consiglio tra schieramenti

"Sono entusiasta per l'elezione del trinitapolese Mino Albore in Consiglio provinciale. Ma il presidente Nicola Giorgino dovrebbe dimettersi". Questo il primissimo commento a caldo del sindaco Francesco di Feo, esponente del centro destra provinciale e secondo alcuni boatos da tempo competitor dell'attuale presidente della Bat, a margine dello scrutinio di questa sera.

La maggioranza di Trinitapoli festeggia: unita e compatta ha garantito 4620 voti ponderati per l'elezione di Albore. "Sono certo – osserva di Feo – che la sua presenza in Provincia sarà di supporto alla città, non solo nelle occasioni di rappresentanza".
Il risultato complessivo, però, impone riflessioni politiche: "Con 6 eletti nella lista Insieme per la Bat – osserva di Feo – 4 del Partito Democratico e 2 del Fronte Democratico, di fatto Giorgino non ha una maggioranza politica. Al massimo si riscontra un pareggio in Consiglio. Per questa ragione auspichiamo che con sue dimissioni consenta a questo Ente di tornare alle urne per eleggere anche il presidente. D'altro canto la scelta di Giorgino alla guida della Provincia Bat maturò 2 anni fa in uno scenario differente, in cui tutti i sindaci erano impegnati in prima linea secondo un vero e proprio patto istituzionale, assai lontano dalla suddivisione in liste che ha caratterizzato il risultato di oggi".
  • Provincia Bat
Altri contenuti a tema
Svincoli al buio nel tratto di Andria della ex sp 231: timori per la viabilità stradale Svincoli al buio nel tratto di Andria della ex sp 231: timori per la viabilità stradale Una situazione che perdura ormai da molto tempo, purtroppo in alcuni casi da anni
Rifiuti, Troia (Verdi): "Necessario passaggio da Tassa a Tariffa" Rifiuti, Troia (Verdi): "Necessario passaggio da Tassa a Tariffa" Secondo il componente dell'esecutivo regionale dei Verdi "ancora lontani per avere classe politica lungimirante ed accorta"
Sede legale ad Andria della Bat: fu il consiglio provinciale di Bari a deciderlo nel 2009 Sede legale ad Andria della Bat: fu il consiglio provinciale di Bari a deciderlo nel 2009 Lo ricorda Cesareo Troia, all'epoca consigliere e capogruppo provinciale dei Verdi
Trasferimento uffici Bat a Barletta, Mirko Malcangi: "Sgarbo istituzionale senza precedenti" Trasferimento uffici Bat a Barletta, Mirko Malcangi: "Sgarbo istituzionale senza precedenti" L'esponente del gruppo "Partecipa" Andria chiede una pronuncia anche del Commissario Tufariello
Scamarcio (FI): "Non è pensabile che gli uffici della BAT vengano trasferiti da Andria a Barletta" Scamarcio (FI): "Non è pensabile che gli uffici della BAT vengano trasferiti da Andria a Barletta" Il Coordinatore provinciale di FI-Giovani Bat, attacca l'ex consigliera Laura Di Pilato
Uffici provinciali temporaneamente trasferiti da Andria a Barletta Uffici provinciali temporaneamente trasferiti da Andria a Barletta La sede legale di piazza San Pio X fino al settembre 2020, sarà interessata da lavori di adeguamento strutturale
I Presidenti delle Province pugliesi esclusi dal Comitato Permanente di Protezione Civile I Presidenti delle Province pugliesi esclusi dal Comitato Permanente di Protezione Civile Ladispoto (Bt): «Profondamente rammaricato per la scelta del consigliere Mennea»
Regione: inaugurato l'ufficio di gabinetto della Presidenza nella provincia Bat Regione: inaugurato l'ufficio di gabinetto della Presidenza nella provincia Bat A contestare questa decisione sia Francesco Ventola (FdI) che Grazia Di Bari (M5S)
© 2001-2020 AndriaViva è un portale gestito da InnovaNews srl. Partita iva 08059640725. Testata giornalistica telematica registrata presso il Tribunale di Trani. Tutti i diritti riservati.
AndriaViva funziona grazie ai messaggi pubblicitari che stai bloccandoPer mantenere questo sito gratuito ti chiediamo disattivare il tuo AdBlock. Grazie.