Principi attivi
Principi attivi
Bandi e Concorsi

«Principi Attivi 2012»: slitta ai primi di marzo la graduatoria

Tempi più lunghi di valutazione e risorse in più la motivazione della Regione. Il primo bando pugliese del 2008 al centro di un «caso» giudiziario in attesa di conclusione

Slittano i tempi di pubblicazione delle graduatorie definitive del bando di «Principi Attivi 2012», iniziativa della Regione Puglia nell'ambito del programma Bollenti Spiriti, che finanzia le idee dei giovani pugliesi con un contributo a fondo perduto fino a 25mila euro. Il bando è scaduto lo scorso 23 ottobre ed ha visto la partecipazione di 2384 candidature progettuali. Dalla città di Andria ben 51 le candidature di giovani o giovanissimi concittadini.

«La data prevista per la pubblicazione delle graduatorie definitive è stata posticipata dal 15 febbraio alla prima settimana di marzo 2013». E' quanto comunicano ufficialmente dall'Ufficio regionale preposto: «Considerando il grande numero di candidature presentate, questo ha portato ad un allungamento dei tempi necessari per concludere correttamente la valutazione e adottare tutti gli adempimenti formali». Oltre a questo, tuttavia, la comunicazione riguarda l'ampliamento delle risorse economiche a disposizione con ulteriori 206.000 euro già impegnati dalla Regione sino a portare il budget complessivo a 4,3 milioni di euro dai 4,1 previsti inizialmente.

Ma su «Principi Attivi» resta l'incognita della sentenza del Consiglio di Stato che ha, lo scorso 16 gennaio, confermato l'annullamento delle graduatorie del primo bando quello del 2008 (http://www.andriaviva.it/magazine/notizie/principi-attivi-graduatorie-nulle-per-il-consiglio-di-stato/). Gli scenari aperti da quella sentenza sono molteplici e restano alte le possibilità che questo slittamento riguardi anche la massima attenzione alle procedure valutative per evitare nuovi casi come quello del 2008. Il motivo del contendere della sentenza, infatti, è avvenuto proprio nella fase di valutazione come spiegato nell'articolo già curato da AndriaViva.
  • regione puglia
  • principi attivi 2012
  • principi attivi 2008
Altri contenuti a tema
Nuovo ospedale Andria, Azione: “Consegnato nuovo clinico-gestionale. Uguale al vecchio" Nuovo ospedale Andria, Azione: “Consegnato nuovo clinico-gestionale. Uguale al vecchio" "Ma perché abbiamo cominciato daccapo? Per farcelo bocciare dal ministero?”
Nuovo ospedale di Andria, Azione: "Iniziale diniego Asl Bat per accesso agli atti" Nuovo ospedale di Andria, Azione: "Iniziale diniego Asl Bat per accesso agli atti" La vicenda viene denunciata nel giorno in cui si sarebbe dovuta tenere la cabina di regia poi slittata
Tavolo tecnico Ciappetta-Camaggio, Caracciolo: "Tratto di Andria entro fine 2024, partiranno i lavori di manutenzione e messa in sicurezza" Tavolo tecnico Ciappetta-Camaggio, Caracciolo: "Tratto di Andria entro fine 2024, partiranno i lavori di manutenzione e messa in sicurezza" “Avanti con le opere di riqualificazione, il canale diventi un’opportunità per il territorio”
In Puglia raddoppia in 10 anni il vigneto bio con 4.420 operatori In Puglia raddoppia in 10 anni il vigneto bio con 4.420 operatori È quanto afferma Coldiretti Puglia, con l’analisi sulla base dei dati Sinab
Ventola (FdI): "Una task force per il nuovo ospedale di Andria" Ventola (FdI): "Una task force per il nuovo ospedale di Andria" "Per monitorare costantemente l’avanzamento del progetto"
"Consiglio comunale su nuovo ospedale non sia una inutile passerella, vogliamo i fatti!" "Consiglio comunale su nuovo ospedale non sia una inutile passerella, vogliamo i fatti!" Nota a firma del commissario cittadino di Fratelli d'Italia, dott. Sabino Napolitano
Parte, ma in ritardo il Numero Unico di Emergenza 112: tocca a Bari e Brindisi. Per Andria si dovrà attendere il 28 maggio Parte, ma in ritardo il Numero Unico di Emergenza 112: tocca a Bari e Brindisi. Per Andria si dovrà attendere il 28 maggio Sostituirà in Puglia gli attuali numeri 112 (Carabinieri), 113 (Polizia di Stato), 115 (Vigili del Fuoco), 118 (Soccorso Sanitario) e 1530 (Emergenza in mare)
Nuovo ospedale di Andria. Di Bari (M5S): “Lunedì fondamentale la presenza nel consiglio comunale monotematico di tutti gli attori coinvolti” Nuovo ospedale di Andria. Di Bari (M5S): “Lunedì fondamentale la presenza nel consiglio comunale monotematico di tutti gli attori coinvolti” Si sono tenute oggi in III Commissione Sanità le audizioni sul nuovo ospedale di Andria. Presente anche la consigliera del M5S Grazia Di Bari
© 2001-2024 AndriaViva è un portale gestito da InnovaNews srl. Partita iva 08059640725. Testata giornalistica telematica registrata presso il Tribunale di Trani. Tutti i diritti riservati.
AndriaViva funziona grazie ai messaggi pubblicitari che stai bloccandoPer mantenere questo sito gratuito ti chiediamo disattivare il tuo AdBlock. Grazie.