don Riccardo Agresti
don Riccardo Agresti
Vita di città

Parrocchia San Luigi a Castel del Monte: «E noi che fine faremo?» 

La nota di Don Riccardo Agresti e dei parrocchiani a seguito dello scioglimento del Consiglio Comunale

Elezioni Amministrative 2020
Candidati sindaco
Candidati al consiglio comunale
Elezioni Regionali 2020
«Con lo scioglimento del Consiglio Comunale, noi che viviamo in periferia, al Castel del Monte e tra gli uliveti del territorio di Andria, che fine faremo? Se prima c'era un' Amministrazione ed era sorda a sentire il grido degli operatori turistici sul territorio, ora cosa succederà?»

Don Riccardo Agresti ed i suoi parrocchiani manifestano in una nota, la loro preoccupazione all'esito dello scioglimento del Consiglio Comunale.

«La nostra città ha un grande potenziale ma non abbiamo persone con passione che sappiano (o vogliano) metterci impegno per farlo fruttare. Qui, nel territorio della Chiesa San Luigi a Castel del Monte, siamo ogni giorno pieni di turisti (francesi, tedeschi, inglesi, ecc.) ed ora, con l'estate alle porte, lo saremo ancora di più ma il nostro più bel biglietto da visita, il Castello per appunto, oramai è diventato un biglietto indecente (basta pensare alla strada Lama di Carro che è piena di immondizie e a Contrada Posta Milella, piena di bidoni stracolmi e strade dissestate. I saggi della nostra politica hanno pensato che da adesso ci sarà un anno di immobilismo, ora più di prima?

Spero che non ci sia l'istigazione al "fai da te". Questo sarebbe un modo incivile di fare politica perché significa abrogare la democrazia. Le sorti della nostra città passano attraverso la ferialità e i professionisti della politica devono capire che non devono giocare sulla pelle dei lavorativi solo perché stanno calcolando le proprie poltrone. Quello che è stato fatto sta nelle responsabilità di ognuno ma noi non taceremo e non daremo in mano il nostro territorio ai calcolatori e agli avventori delle opportunità egoistiche. Ci sono tante risorse nella nostra città e vanno valorizzate.

Non ci fermiamo di fronte a chi pensa che tutto è perduto perché noi siamo costantemente in ascolto di tanta gente che si sta rimboccando le maniche e che chiede che ci sia la testimonianza da parte di tutti. I parolai devono smetterla di parlare alle pance di chi non vuole crescere. Dobbiamo innescare nuovamente dal basso l'appropriazione di ogni passo, di ogni quartiere della nostra città. Non dobbiamo permettere durante questo anno che tanti ciarlatani dettino le regole del bene comune.

Stiamo ascoltando la sofferenza di tante famiglie, operatori turistici ed imprenditori che vogliono un riscatto immediato nella partecipazione nella vita della nostra città. Chiederemo subito un incontro con il Commissario Prefettizio perché prenda a cuore le sorti dei nostri territori. Non chiediamo risposte ma vogliamo attenzioni nelle periferie del nostro territorio».
  • don riccardo agresti
Altri contenuti a tema
“A mano libera”, don Agresti: «il progetto a causa del covid-19 è in battuta d’arresto» “A mano libera”, don Agresti: «il progetto a causa del covid-19 è in battuta d’arresto» “Serve un atto concreto per farlo continuare”, sottolinea don Riccardo Agresti
Una misura di riscatto per i detenuti: Giannicola Sinisi presenta ad Andria il libro "Senza Sbarre" Una misura di riscatto per i detenuti: Giannicola Sinisi presenta ad Andria il libro "Senza Sbarre" La pubblicazione prende il titolo dal progetto della diocesi di Andria. L'incontro ieri sera nella sala convegni "P. Attimonelli"
Proiezione e dibattito sul docufilm “Spes contra spem”: interverrà Don Riccardo Agresti Proiezione e dibattito sul docufilm “Spes contra spem”: interverrà Don Riccardo Agresti La conferenza contro la criminalità si terrà lunedì 2 marzo alle ore 15.00 presso il Palazzo di Giustizia, a Bari
Giannicola Sinisi presenta ad Andria il suo libro “Senza Sbarre” Giannicola Sinisi presenta ad Andria il suo libro “Senza Sbarre” L’ex sindaco di Andria interverrà giovedì 13 febbraio alle ore 19.30 presso la sala convegni “Attimonelli”
Si è parlato del progetto "Senza Sbarre" nella trasmissione “A Sua Immagine” di Rai 1 Si è parlato del progetto "Senza Sbarre" nella trasmissione “A Sua Immagine” di Rai 1 In occasione della ventottesima Giornata Mondiale del malato, in onda questa mattina, domenica 9 febbraio
Una pubblicazione per il progetto "Senza Sbarre" di don Riccardo Agresti e don Vincenzo Giannelli Una pubblicazione per il progetto "Senza Sbarre" di don Riccardo Agresti e don Vincenzo Giannelli Il libro di Giannicola Sinisi, sarà presentato l' 11 dicembre 2019 alle 15.30 nell’Aula magna della Corte di Appello di Bari
Il Progetto Senza Sbarre arriva in Calabria: convegno su giovani, istituzioni e forze dell’ordine Il Progetto Senza Sbarre arriva in Calabria: convegno su giovani, istituzioni e forze dell’ordine Tra i relatori, don Riccardo Agresti parroco della chiesa di San Luigi a Castel del Monte
Madonna della Quercia, in contrada Abbondanza è festa Madonna della Quercia, in contrada Abbondanza è festa In vacanza senza lasciare a casa la Parola del Vangelo
© 2001-2020 AndriaViva è un portale gestito da InnovaNews srl. Partita iva 08059640725. Testata giornalistica telematica registrata presso il Tribunale di Trani. Tutti i diritti riservati.
AndriaViva funziona grazie ai messaggi pubblicitari che stai bloccandoPer mantenere questo sito gratuito ti chiediamo disattivare il tuo AdBlock. Grazie.