Pagamenti con il POS
Pagamenti con il POS
Attualità

Pagamenti con il POS: sanzioni per gli esercenti che li rifiutano

I pagamenti elettronici diventano un diritto dei consumatori

La data di ieri, giovedì 30 giugno 2022, segna una svolta per quanto concerne i pagamenti elettronici: sono scattati su tutto il territorio nazionale le sanzioni per mancata accettazione dei pagamenti elettronici da parte dei soggetti obbligati.

In particolare, chi effettua attività di vendita di prodotti e di prestazioni di servizi, anche professionali, deve essere dotato del Pos e accettare pagamenti elettronici. Si ricorda che il decreto sull'attuazione del PNRR ha anticipato di 6 mesi le sanzioni per coloro che non accettano il pagamento tramite POS, portando così la data dell'obbligo dal 1.01.2023 al 30 giugno 2022.

La data del 1° gennaio 2023 era stata introdotta dal DL n. 152/202, convertito in legge n 233 del 29.12.2021 pubblicata in Gazzetta Ufficiale n 310 del 31.12.2021. Ai soggetti che rifiuteranno il pagamento elettronico sarà applicata una sanzione pari a 30 euro, aumentata del 4% del valore della transazione rifiutata.

Una precisazione: come ricordato anche nella Circolare n 8 del 7 giugno della Fondazione studio dei Consulenti del lavoro, occorre sottolineare che "tale obbligo, tuttavia, non si applica per "oggettiva impossibilità tecnica": in questi casi, infatti, saranno applicate le norme generali sulle sanzioni amministrative previste dalle Legge n. 689/1981, "con riferimento alle procedure e ai termini, a eccezione dell'articolo 16 che disciplina il pagamento in forma ridotta".
  • confcommercio
  • Commercianti ambulanti
Altri contenuti a tema
Il Comune proroga la scadenza al 31 dicembre 2022, delle concessioni relative a posteggi o aree già assegnate Il Comune proroga la scadenza al 31 dicembre 2022, delle concessioni relative a posteggi o aree già assegnate La nota degli uffici per la Competitività Economica e Territoriale, Attività Produttive, Mercati e Fiere, Agricoltura, SUAP
Attività storiche, la Regione valorizza l'imprenditoria di Puglia Attività storiche, la Regione valorizza l'imprenditoria di Puglia Negozi, botteghe e locali per narrare l'economia pugliese
“Quei bravi ragazzi”, terza serata del cartellone di eventi organizzato da Confcommercio e Asincrono “Quei bravi ragazzi”, terza serata del cartellone di eventi organizzato da Confcommercio e Asincrono Spettacolo di musiche brasiliane con autori quali Jobim, Caetano Veloso e Joao Gilberto
1 Viabilità e Sicurezza urbana, Confcommercio: limitare la circolazione delle bici elettriche in piazza Catuma Viabilità e Sicurezza urbana, Confcommercio: limitare la circolazione delle bici elettriche in piazza Catuma Veloci e silenziose, le e-bike hanno già causato qualche problema di pacifica coesistenza con gli esercenti commerciali e gli stessi avventori
Camere di Commercio Bari/Bat e Lecce pagano i ristori economici a favore degli ambulanti Camere di Commercio Bari/Bat e Lecce pagano i ristori economici a favore degli ambulanti Buona notizie per i tanti operatori mercatali da parte di CasAmbulanti
Estate ad Andria, si parte con Vinotto e la panzerottata sotto le stelle Estate ad Andria, si parte con Vinotto e la panzerottata sotto le stelle Sabato 9 luglio alle 20 a L’Altro Villaggio con la Confcommercio la prima iniziativa in programma
"Sport Danza e Salute Uniti per la Solidarietà”: due giorni di eventi tra Andria e Montegrosso nel segno del Calcit "Sport Danza e Salute Uniti per la Solidarietà”: due giorni di eventi tra Andria e Montegrosso nel segno del Calcit Stamane la presentazione a Palazzo di Città dell’intero programma del weekend del 18 e 19 giugno
Sport, danza e salute: ad Andria uniti per la solidarietà il 18 e 19 giugno Sport, danza e salute: ad Andria uniti per la solidarietà il 18 e 19 giugno Il ricavato sarà devoluto in beneficenza
© 2001-2022 AndriaViva è un portale gestito da InnovaNews srl. Partita iva 08059640725. Testata giornalistica telematica registrata presso il Tribunale di Trani. Tutti i diritti riservati.
AndriaViva funziona grazie ai messaggi pubblicitari che stai bloccandoPer mantenere questo sito gratuito ti chiediamo disattivare il tuo AdBlock. Grazie.