Premiazione scuola andriese
Premiazione scuola andriese
Scuola e Lavoro

Le scuole Oberdan e Vaccina premiate da Don Ciotti per "Regoliamoci!"

A Roma la fase finale del concorso promosso da Miur e LIBERA

Far riflettere gli studenti di diverse età sul tema della tutela dell'ambiente, intesa non in una semplice accezione di tipo ecologista, allargando questo principio alla cura degli ambienti fisici e umani, degli spazi nei quali tutti noi viviamo e che incidono nel tipo delle relazioni che possiamo costruire. Questo l'obiettivo del percorso-concorso "Regoliamoci!", proposto dall'associazione LIBERA, insieme al Ministero dell'Istruzione, dell'Università e della Ricerca.

Libera, nel suo impegno per la costruzione di comunità fondate su un progetto culturale, sociale ed economico alternativo a quello delle mafie, pone un'attenzione particolare nell'elaborazione di percorsi e strumenti attraverso i quali ogni persona, possa esercitare una coscienza critica e responsabile rispetto all'ambiente che vive, e agire per preservarlo e migliorarlo. Per queste ragioni è stato proposto articolato su tre livelli differenti, accomunati dalla ricerca e dalla riflessione sul tema della cura della "casa comune" e delle relazioni umane, a partire dalle responsabilità che ciascuno di noi ha nel tutelare l'ambiente e gli spazi nei quali costruire giustizia. Perché prendersi cura della salute del proprio territorio e della propria comunità, è il primo passo per curare l'intero pianeta.

Per questa XI edizione di "Regoliamoci!", sul podio salgono ben due scuole andriesi: il I circolo didattico "G. Oberdan" e la scuola secondaria di I grado "P. N. Vaccina". La premiazione è avvenuta ieri a Roma presso il Ministero della Pubblica Istruzione, alla presenza di Don Luigi Ciotti.

"Siamo fieri di loro", afferma il presidio LIBERA di Andria, attraverso il portavoce avv. Michele Caldarola. "Una bella pagina di civiltà scritta dai nostri piccoli cittadini".
WhatsApp Image atWhatsApp Image atIMG WA
  • scuola vaccina
  • Scuola Oberdan
Altri contenuti a tema
Scuola "Vaccina", famiglia e forze dell’ordine: una rete di solidarietà per la didattica a distanza Scuola "Vaccina", famiglia e forze dell’ordine: una rete di solidarietà per la didattica a distanza L'istituto ha messo a disposizione di alcune famiglie i propri device, con la collaborazione della Polizia Locale
Antonietta Musaico Guglielmi: "una  cara amica e una collega esemplare nella dedizione al lavoro ed ai discenti" Antonietta Musaico Guglielmi: "una cara amica e una collega esemplare nella dedizione al lavoro ed ai discenti" Il ricordo di Maria Rosaria Inversi, Presidente dell’UniTre Andria
1 L’Agenzia Spaziale Europea seleziona la scuola “Vaccina” di Andria per il progetto “Mission Space Lab” L’Agenzia Spaziale Europea seleziona la scuola “Vaccina” di Andria per il progetto “Mission Space Lab” L'istituto andriese accede alla fase finale della prestigiosa competizione tra scuole
La scuola "Vaccina" di Andria in finale nazionale alle Olimpiadi di Problem Solving La scuola "Vaccina" di Andria in finale nazionale alle Olimpiadi di Problem Solving Realizzato un videogioco seguendo il tema “La capsula del tempo. Cosa lasceresti alle generazioni future?”
Seminario ad Andria su “Bullismo e cyberbullismo. Prendersi cura delle relazioni” Seminario ad Andria su “Bullismo e cyberbullismo. Prendersi cura delle relazioni” Organizzato da AIMC Andria, in collaborazione con AGe Andria e Opera Salesiana Andria
I giornalisti in erba della scuola "Vaccina" incontrano i rappresentanti di Legambiente I giornalisti in erba della scuola "Vaccina" incontrano i rappresentanti di Legambiente Grandi problemi e gesti quotidiani i temi al centro del dibattito
La scuola "Vaccina" in visita al centro "Mamre" La scuola "Vaccina" in visita al centro "Mamre" Incontro con i giovani su tematiche sociali e attività concrete
“Scrivila la guerra”: spettacolo dell’autore Luigi Dal Cin alla scuola "Vaccina" di Andria “Scrivila la guerra”: spettacolo dell’autore Luigi Dal Cin alla scuola "Vaccina" di Andria Una narrazione teatrale in cui l'autore racconta vicende della prima guerra mondiale
© 2001-2020 AndriaViva è un portale gestito da InnovaNews srl. Partita iva 08059640725. Testata giornalistica telematica registrata presso il Tribunale di Trani. Tutti i diritti riservati.
AndriaViva funziona grazie ai messaggi pubblicitari che stai bloccandoPer mantenere questo sito gratuito ti chiediamo disattivare il tuo AdBlock. Grazie.