nuovo servizio raccolta rifiuti Andria
nuovo servizio raccolta rifiuti Andria
Vita di città

Si parte con il nuovo servizio di igiene urbana ad Andria. Isola ecologica chiusa l'1 e 2 luglio

Per la struttura di via Stazio sono previste le operazioni di passaggio dalla Sangalli alla RTI

Novità in arrivo dal 1 luglio nel Comune di Andria in materia di servizio di igiene urbana. Per il momento, però, a cambiare sono solo le società che gestiranno le diverse attività previste dall'appalto, con l'A.T.I. composta da GialPlast srl e SiEco s.p.a. che subentra a Sangalli. Resta invariato il calendario del ritiro porta a porta sia per le Utenze Domestiche che per le Utenze Non Domestiche. I cittadini dovranno, quindi, continuare a conferire le frazioni seguendo il calendario di raccolta attualmente in uso. L'entrata in vigore delle nuove frequenze di ritiro e la distribuzione del kit di raccolta saranno successivamente comunicate con adeguata campagna di informazione e sensibilizzazione.

Per ogni informazione e delucidazione sul nuovo servizio di igiene urbana è stato allestito presso la sede municipale in Piazza Trento e Trieste un InfoPoint, attivo a partire dal 1 luglio e aperto dal lunedì al venerdì dalle 8.30 alle 14.00. Qui la cittadinanza potrà chiarire, grazie all'ausilio di un ecoinformatore, tutti i dubbi e le incertezze relative al servizio di raccolta. Un altro strumento molto utile è il numero verde 800959304 (raggiungibile ESCLUSIVAMENTE da rete fissa); in alternativa si può contattare il numero 3286955354 (da rete mobile e WhatsApp). Sono, inoltre, attivi i profili Instagram e la pagina Facebook "Andria Differenzia" per restare aggiornati in tempo reale su tutte le news relative al servizio di igiene urbana, le regole di corretto conferimento da seguire, i servizi on demand.
  • Raccolta Differenziata
  • Rifiuti
Altri contenuti a tema
Incendio mezzi raccolta rifiuti, Sindaco Bruno: "Fare fronte comune contro malavita e illegalità" Incendio mezzi raccolta rifiuti, Sindaco Bruno: "Fare fronte comune contro malavita e illegalità" Dopo l'incontro con il Prefetto Riflesso, la Sindaca ha incontrato i lavoratori addetti al servizio di raccolta rifiuti
Bonifica in via Eritrea e parte di via Carmine: cumuli di rifiuti tra cui anche un materasso tra il materiale raccolto Bonifica in via Eritrea e parte di via Carmine: cumuli di rifiuti tra cui anche un materasso tra il materiale raccolto Intervento di pulizia lampo da parte del personale della Gial Plast-SiEco
Mancata raccolta rifiuti in via Eritrea: residenti esasperati per l'incuria e l'abbandono Mancata raccolta rifiuti in via Eritrea: residenti esasperati per l'incuria e l'abbandono Malgrado le segnalazioni e gli appelli non si riesce ad avere un servizio di raccolta funzionale
Due mezzi della raccolta rifiuti andati distrutti nella notte: si propende per la pista dolosa Due mezzi della raccolta rifiuti andati distrutti nella notte: si propende per la pista dolosa Sul posto con i Vigili del fuoco i Carabinieri del nucleo radiomobile e del nucleo operativo
Il 15 agosto il servizio di raccolta dei rifiuti avverrà regolarmente Il 15 agosto il servizio di raccolta dei rifiuti avverrà regolarmente Per ogni info e chiarimento sono attivi i numeri 800959304 (da rete fissa) o 3286955354 (da ogni dispositivo e WhatsApp)
Degrado e sporcizia tra le vie Sofia e Gorizia: all'inciviltà anche l'inesistente pulizia Degrado e sporcizia tra le vie Sofia e Gorizia: all'inciviltà anche l'inesistente pulizia Cittadini preoccupati per lo stato di incuria in cui si trovano questi luoghi pubblici
Servizio di igiene urbana, il Consiglio di stato dispone verifica supplementare Servizio di igiene urbana, il Consiglio di stato dispone verifica supplementare Le dichiarazioni della Sindaca Bruno in merito all'udienza del 14 luglio nell'ambito del filone processuale avviato dalla Teknoservice
Strada provinciale invasa dai rifiuti: pulizia assicurata dai monaci agostiniani della Basilica della Madonna dei Miracoli Strada provinciale invasa dai rifiuti: pulizia assicurata dai monaci agostiniani della Basilica della Madonna dei Miracoli Una situazione che si trascina da lungo tempo: rimpallo di responsabilità tra la Provincia e l'azienda che gestisce il servizio di raccolta rifiuti
© 2001-2022 AndriaViva è un portale gestito da InnovaNews srl. Partita iva 08059640725. Testata giornalistica telematica registrata presso il Tribunale di Trani. Tutti i diritti riservati.
AndriaViva funziona grazie ai messaggi pubblicitari che stai bloccandoPer mantenere questo sito gratuito ti chiediamo disattivare il tuo AdBlock. Grazie.