Rosanna Nenna
Rosanna Nenna
Attualità

Nuova donazione d'organi nell'Asl Bt con l'indispensabile supporto dell'Anatomia Patologica di Andria

Un uomo di 88 anni di Trani ha donato il fegato e i reni

Ancora un gesto d'amore si è compiuto la notte scorsa nell'ambito ospedaliero della Asl Bt. Insieme alle eccellenti equipe sanitarie dei presidi ospedalieri, anche questa volta si è palesato l'apporto silenzioso e complementare dell'Anatomia Patologica, diretta da Andria dalla dottoressa Rosanna Nenna. Un uomo di 88 anni di Trani ha donato il fegato e i reni: aveva espresso la sua volontà in vita e la sua famiglia ha sostenuto la sua scelta compatta e solidale. "Le operazioni di donazione si sono concluse all'alba all'ospedale Vittorio Emanuele II di Bisceglie - dice Giuseppe Vitobello, Responsabile per le donazioni della Asl Bt e della Anestesia e Rianimazione di Bisceglie - si tratta della prima donazione dopo tre anni di stop che si conclude a Bisceglie, della terza dell'anno nella Bat ed è una tra le più complesse che abbiamo portato a termine fino ad ora. Ringrazio di cuore la famiglia del donatore e tutti gli operatori che hanno consentito la perfetta riuscita di questo delicato intervento. Un plauso particolare va all' Anatomia Patologica di Andria e alla dottoressa Di Clemente in particolare per il grande ed indispensabile supporto".

Il fegato è stato prelevato dall'equipe del Policlinico di Bari mentre i reni sono stati prelevati dall'equipe del Policlinico di Foggia. "Questa donazione ci insegna che non c'è età per donare, che se le condizioni degli organi sono buone si può sostenere la vita che continua a qualsiasi età - dice Tiziana Dimatteo, Direttrice Generale della Asl Bt - ed è anche un momento importante per per la nostra azienda perché Bisceglie si aggiunge ad Andria e a Barletta in un processo di crescita delle donazioni inarrestabile e trasversale, risultato di un lavoro ampio e senza confini legati ai singoli presidi. Grazie alla famiglia del donatore, a loro va il nostro pensiero".
  • asl bat
  • donazione organi
  • ospedale di Bisceglie
  • Rosanna Nenna
Altri contenuti a tema
Sanità Bat, Caracciolo: "L'iter per i nuovi ospedali di Andria, nord barese e la riqualificazione e potenziamento del Dimiccoli di Barletta” Sanità Bat, Caracciolo: "L'iter per i nuovi ospedali di Andria, nord barese e la riqualificazione e potenziamento del Dimiccoli di Barletta” Discussione questa mattina in III commissione con l' aggiornamento dello stato dell'arte
Sanità: la Asl Bt aderisce all’open week della Fondazione Onda con iniziative gratuite dedicate alla prevenzione Sanità: la Asl Bt aderisce all’open week della Fondazione Onda con iniziative gratuite dedicate alla prevenzione Dal 18 al 24 aprile presso gli ospedali bollino rosa di Barletta e Bisceglie
La Grande Scommessa, presentato il progetto di sensibilizzazione sul gioco d'azzardo La Grande Scommessa, presentato il progetto di sensibilizzazione sul gioco d'azzardo Con il Teatro Pubblico Pugliese. Ad Andria la prima dello spettacolo il 26 giugno
Regione Puglia: chiesto lo sblocco assunzioni dalla graduatoria idonei collaboratori amministrativi Asl Bt Regione Puglia: chiesto lo sblocco assunzioni dalla graduatoria idonei collaboratori amministrativi Asl Bt L'utilizzo entro il termine ultimo di validità della graduatoria e il suo utilizzo ora è nelle mani dei Direttori Generali
Scompare la dottoressa Angela Maria Pirronti, medico anestesista rianimatore al Bonomo di Andria Scompare la dottoressa Angela Maria Pirronti, medico anestesista rianimatore al Bonomo di Andria Una vita dedicata al prossimo. I funerali si svolgeranno domani, 3 aprile, alle ore 16.30 nella chiesa San Francesco di Andria
Dipendenze da gioco d'azzardo: un progetto Asl Bt con le città di Andria, Barletta, Bisceglie, Canosa e Trani Dipendenze da gioco d'azzardo: un progetto Asl Bt con le città di Andria, Barletta, Bisceglie, Canosa e Trani L'obiettivo è quello di diffondere la cultura del contrasto al gioco d'azzardo tra tutte le fasce di età, comprese le più giovani
Oltre 300 uova di Pasqua donate dall'AIL Bat ai malati ematologici ricoverati Oltre 300 uova di Pasqua donate dall'AIL Bat ai malati ematologici ricoverati Un gesto di amore e supporto per toccare il cuore di coloro che si trovano a lottare contro la malattia o a fronteggiare momenti di difficoltà
Asl Bt condannata: aveva decurtato somme a due dipendenti Commissione Invalidi Civili Asl Bt condannata: aveva decurtato somme a due dipendenti Commissione Invalidi Civili I due assistiti erano difesi dagli avvocati Antonio Norscia e Domenico Storelli
© 2001-2024 AndriaViva è un portale gestito da InnovaNews srl. Partita iva 08059640725. Testata giornalistica telematica registrata presso il Tribunale di Trani. Tutti i diritti riservati.
AndriaViva funziona grazie ai messaggi pubblicitari che stai bloccandoPer mantenere questo sito gratuito ti chiediamo disattivare il tuo AdBlock. Grazie.