parcheggio
parcheggio
Vita di città

Novità nei parcheggi a pagamento: orari allungati ed altri stalli

Provvedimento valido dal 1° aprile. Introdotti mini abbonamenti

Ampia manovra sulla mobilità automobilistica con un assetto più razionale degli stalli per i parcheggi a pagamento, con l'ampliamento delle fasce mattutine e pomeridiane, e soprattutto, con l'introduzione di mini abbonamenti che, per certe piccole zone, prevederanno condizioni di favore per lavoratori e residenti nelle strade interessate. La manovra è prevista in una deliberazione approvata ieri pomeriggio dalla giunta comunale e che introduce, appunto, una serie di novità sull'assetto dei parcheggi a pagamento per come si è venuto sviluppando dalla sua esternalizzazione, decisa a marzo 2012. Le misure sono valide dal 1° aprile.

Il provvedimento di Giunta prevede, infatti, come richiesto dagli esercenti delle vie interessate, l'istituzione di nuovi stalli a pagamento in alcune vie, l'eliminazione di altri in piazza Marinai d'Italia (zona ex-Pretura) e mini abbonamenti in 4 microzone, abbonamenti distinti per costo in funzione della diversa fascia oraria da utilizzare, ovvero 35 euro al mese dalle 8.30 alle 13.30 e dalle 16 alle 21.00 nelle vie della fascia 1/a e 1/b, e 25 euro, negli stessi orari già detti, nelle vie della fascia 2a e 2b.

Il provvedimento predisposto dal Settore Ambiente e Mobilità e approvato dalla giunta su proposta dell'assessore alla Mobilità, avv. Pierpaolo Matera, dunque istituisce 214 nuovi stalli di sosta, aumenta del 25% le ore di erogazione della sosta e soddisfa le esigenze degli esercenti che, così, cercano di favorire il più possibile i parcheggi di scambio e stimolare la mobilità della clientela che si sposta in auto per gli acquisti.
"Il provvedimento - spiega Matera- viene incontro alle esigenze degli esercenti le attività commerciali poste nelle strade dei nuovi stalli individuati, consente risparmi di spesa a coloro che, per motivi di lavoro, hanno bisogno di usare l'auto e dunque di parcheggiarla e razionalizza tutto l'assetto degli stalli aumentandone la durata di utilizzo".

Toccherà poi alla società di gestione, la Publiparking, predisporre tutte le misure, segnaletica orizzontale e verticale compresa, per delimitare i nuovi stalli, emettere gli abbonamenti agevolati, rilasciare appositi contrassegni autorizzativi e potenziare le risorse umane e strumentali del servizio.
WhatsApp Image atWhatsApp Image at
  • Parcheggi
Altri contenuti a tema
1 Nuovi stalli a pagamento: le strisce blu scatenano la rabbia di commercianti e residenti Nuovi stalli a pagamento: le strisce blu scatenano la rabbia di commercianti e residenti Emblematica la situazione di via Ferrucci: spariscono completamente i parcheggi gratuiti. Su Pendio San Lorenzo si avvia raccolta firme
Publiparking: divieti al traffico su alcune vie cittadine per rifacimento segnaletica orizzontale Publiparking: divieti al traffico su alcune vie cittadine per rifacimento segnaletica orizzontale Viale Roma, via Oberdan e via XX Settembre
La differente disciplina della sosta agli incroci se parcheggio a pagamento o a libera sosta La differente disciplina della sosta agli incroci se parcheggio a pagamento o a libera sosta L'ex consigliere di centro sinistra, Pasquale Colasuonno solleva un caso di circolazione stradale che farà discutere
Parcheggio selvaggio in via Catullo ad Andria: urge intervento da parte della Polizia locale Parcheggio selvaggio in via Catullo ad Andria: urge intervento da parte della Polizia locale Residenti indignati verso questi ripetuti atteggiamenti incivili
1 Un cittadino protesta per essergli negato il parcheggio per disabili sulle strisce blu Un cittadino protesta per essergli negato il parcheggio per disabili sulle strisce blu Quando gli stalli per disabili sono occupati, non è possibile parcheggiare sulle strisce blu, avendo il contrassegno dei portatori di handicap
1 Attivo anche ad Andria il “Servizio Strisce Blu” di Telepass Pay Attivo anche ad Andria il “Servizio Strisce Blu” di Telepass Pay Con l'App dedicata i clienti Telepass potranno gestire e pagare comodante la sosta dallo smartphone
1 Aggredito ausiliare del traffico in via don Luigi Sturzo Aggredito ausiliare del traffico in via don Luigi Sturzo Non ha gradito che gli venisse contestato il pagamento della sosta
Ostacola da giorni il transito dei pedoni: accade in via Duca di Genova Ostacola da giorni il transito dei pedoni: accade in via Duca di Genova Parcheggio selvaggio continua impunemente ad imperversare ad Andria
© 2001-2019 AndriaViva è un portale gestito da InnovaNews srl. Partita iva 08059640725. Testata giornalistica telematica registrata presso il Tribunale di Trani. Tutti i diritti riservati.
AndriaViva funziona grazie ai messaggi pubblicitari che stai bloccandoPer mantenere questo sito gratuito ti chiediamo disattivare il tuo AdBlock. Grazie.