Rosa Zingarelli
Rosa Zingarelli
Vita di città

Nella scuola Manzoni rivive il ricordo della piccola Rosa

Scomparsa troppo presto, alla 14enne è stato intitolato un laboratorio artistico

Un dolore difficile da accettare a da vivere. La perdita di una figlia tanto piccola, a soli 14 anni, un vuoto profondo che iniziative come questa provano a colmare. Parliamo dell'intitolazione di un laboratorio artistico nell'istituto "Manzoni" di Andria, la scuola media che la ragazza aveva frequentato fino a qualche mese prima di morire. Era al liceo quando un giorno per un improvviso malore per lei non c'è stato nulla da fare, era il 26 dicembre scorso. Un dramma che la lasciato tutta la comunità sconvolta e gli amici della piccola, oltre che la famiglia naturalmente.

A scuola l'insegnante di arte di Rosa ha pensato ad una maniera per ricordare e insieme agli amici della giovane è venuta fuori l'idea dell'intitolazione del laboratorio e della creazione all'interno di opere d'arte dedicate ai fiori che Rosa tanto amava e ad una delle pittrici che lei preferiva, Frida Kahlo.

La cerimonia martedì 14 maggio alla presenza di cui quelli che amavano la ragazza e della famiglia, visibilmente commossa. La mamma ed il papà di Rosa hanno deciso di donare gli organi della loro piccola perchè era la loro figliola che in vita diceva sempre di essere a favore della donazione. Così per salvare altre vite. Mamma Giovanna infatti ha detto: "A mia figlia non servivano più, ma mi piace pensare che Rosa abbia salvato la vita a qualcuno".
WhatsApp Image atWhatsApp Image atWhatsApp Image atWhatsApp Image atWhatsApp Image atWhatsApp Image atWhatsApp Image atWhatsApp Image atWhatsApp Image at
  • donazione organi
Altri contenuti a tema
Donazione multiorgano questa mattina al "Bonomo" di Andria Donazione multiorgano questa mattina al "Bonomo" di Andria Un uomo di 75 anni di Barletta ha donato cuore, fegato e reni
Scompare la dottoressa Angela Maria Pirronti, medico anestesista rianimatore al Bonomo di Andria Scompare la dottoressa Angela Maria Pirronti, medico anestesista rianimatore al Bonomo di Andria Una vita dedicata al prossimo. I funerali si svolgeranno domani, 3 aprile, alle ore 16.30 nella chiesa San Francesco di Andria
ll dono nel nome della piccola Rosa: cerimonia tra lacrime e sorrisi nella sede del Calcit ll dono nel nome della piccola Rosa: cerimonia tra lacrime e sorrisi nella sede del Calcit Alla presenza di familiari, amici e soci. Don Sergio Di Nanni: «Esperienza molto forte e bella»
Nuova donazione d'organi nell'Asl Bt con l'indispensabile supporto dell'Anatomia Patologica di Andria Nuova donazione d'organi nell'Asl Bt con l'indispensabile supporto dell'Anatomia Patologica di Andria Un uomo di 88 anni di Trani ha donato il fegato e i reni
Ospedale Bonomo Andria: una donna di Corato dona reni e fegato Ospedale Bonomo Andria: una donna di Corato dona reni e fegato Si tratta della seconda donazione multiorgano dell’anno per la Asl Bt
Ad Andria la prima donazione multiorgano del 2024 Ad Andria la prima donazione multiorgano del 2024 Una donna georgiana di 47 anni ha donato cuore, fegato e reni
Volata in cielo troppo presto, prima di andare dona reni, fegato, cuore e cornee Volata in cielo troppo presto, prima di andare dona reni, fegato, cuore e cornee Indicibile il dolore. Grande commozione e grande partecipazione hanno accompagnato le attività di prelievo
Donati questa notte al "Lorenzo Bonomo" fegato e cornee di un 45enne andriese Donati questa notte al "Lorenzo Bonomo" fegato e cornee di un 45enne andriese Si tratta della dodicesima donazione multiorgano dall’inizio dell’anno ad oggi nella ASL Bt
© 2001-2024 AndriaViva è un portale gestito da InnovaNews srl. Partita iva 08059640725. Testata giornalistica telematica registrata presso il Tribunale di Trani. Tutti i diritti riservati.
AndriaViva funziona grazie ai messaggi pubblicitari che stai bloccandoPer mantenere questo sito gratuito ti chiediamo disattivare il tuo AdBlock. Grazie.