Andria Innova
Andria Innova
Vita di città

Nasce Andria Innova, ecco tutti i benefici della comunità energetica rinnovabile

La presentazione del progetto e dei relativi vantaggi il prossimo 31 gennaio nel Chiostro di San Francesco

Imprese, professionisti e associazioni hanno costituito l'Associazione "Andria Innova" per promuovere la Comunità Energetica Rinnovabile nella città e nel territorio.

Tutta la normativa europea e nazionale ormai individua nella produzione e nell'autoconsumo diffuso la vera strategia energetica da attuare. Sono possibili risparmi finanziari, investimenti delle nostre imprese, utilizzo di materiale locale, innovazione. La Comunità Energetica è una rete virtuale in cui imprese, condomini, cittadini, producono e si scambiano energia su base locale, ottenendo benefici:
  • ambientali, perchè si tratta di produzioni pulite, sostenibili e in futuro anche a km 0;
  • economici, perché il costo dell'energia sarà sganciato dalle decisioni delle grandi imprese energetiche, e l'energia condivisa comporta un incentivo che già ora è quasi pari al costo dell'energia elettrica;
  • sociali, perché produttori, consumatori, professionisti potranno e dovranno collaborare per estendere i benefici a tutti i membri e perché tecnologia, valore e conoscenza rimangono e si sviluppano sul territorio.
I soci fondatori avviano una campagna di informazione e adesione alla Comunità, mentre si stabiliscono i contenuti tecnici ed economici delle attività.
Per informare i soci delle associazioni aderenti, i cittadini e gli organi di informazione, il progetto sarà presentato Martedì 31 Gennaio alle ore 18.30 presso il Chiostro San Francesco reso disponibile dal Comune di Andria.
  • Chiostro di San Francesco
Altri contenuti a tema
“Through Our Eyes": ad Andria la mostra fotografica a sostegno dell'organizzazione no profit Still I Rise “Through Our Eyes": ad Andria la mostra fotografica a sostegno dell'organizzazione no profit Still I Rise Tutte le fotografie in esposizione sono state realizzate da bambini profughi e vulnerabili per raccontare la loro vita senza filtri esterni
Andria, al Chiostro San Francesco la mostra fotografica "R(i)esistere Andria, al Chiostro San Francesco la mostra fotografica "R(i)esistere Ritorna nella seconda edizione, dal 28 al 30 giugno, dalle ore 20.00 alle ore 23.00, la tre giorni di mostra fotografica organizzata dal Forum Giovani
Luciana Negroponte canterà nella magica atmosfera del Chiostro di San Francesco Luciana Negroponte canterà nella magica atmosfera del Chiostro di San Francesco Esibizione questa sera, con inizio alle ore 20,30
Al chiostro di San Francesco “La Poesia delle donne in Puglia” Al chiostro di San Francesco “La Poesia delle donne in Puglia” Evento in programma oggi, giovedì 16 giugno alle ore 18,30 a cura delle sezione ANPI
"L'arte che racconta": ad Andria decretato il vincitore del contest fotografico "L'arte che racconta": ad Andria decretato il vincitore del contest fotografico Il premio è stato messo interamente a disposizione dal Forum città dei giovani
"L’arte che racconta": premiazione del contest fotografico per gli under 36 "L’arte che racconta": premiazione del contest fotografico per gli under 36 In programma questa sera alle ore 19:30 nel chiostro di San Francesco
Presentato al chiostro di San Francesco il libro "Il ragazzo che rubava le parole" Presentato al chiostro di San Francesco il libro "Il ragazzo che rubava le parole" Evento con l'autore Antonio Del Giudice, organizzato dal movimento civico "Andria Bene in Comune"
Incontro pubblico del Partito Democratico ad Andria con l'on. Michele Bordo Incontro pubblico del Partito Democratico ad Andria con l'on. Michele Bordo In programma lunedì 2 maggio, alle ore 18,30 presso il chiostro di San Francesco, a Palazzo di Città
© 2001-2023 AndriaViva è un portale gestito da InnovaNews srl. Partita iva 08059640725. Testata giornalistica telematica registrata presso il Tribunale di Trani. Tutti i diritti riservati.
AndriaViva funziona grazie ai messaggi pubblicitari che stai bloccandoPer mantenere questo sito gratuito ti chiediamo disattivare il tuo AdBlock. Grazie.