dehors
dehors
Vita di città

Montaruli (Unibat): "Regolamento dehors da rifare"

"Convocare il Tavolo Tecnico presso il comune di Andria e magari sollecitare anche tutto l'arco consigliare, politico ed istituzionale"

Dopo la sentenza del Tar sul Regolamento del Commissario Straordinario sui Dehors nella città di Andria riparte il dibattito sul delicatissimo argomento che fece discutere animatamente non solo le categorie produttive interessate, quindi i pubblici esercenti, ma anche il mondo politico, associazionistico e sociale cittadino.
Attento all'evolversi di tale discussione ma anche protagonista del Tavolo di concertazione che portò all'approvazione del Regolamento che poi il Commissario Straordinario Tufariello decise di modificare, il presidente Unibat Savino Montaruli oggi aggiunge: "dobbiamo procedere con la massima urgenza a dare certezza agli operatori ma anche alla città che attende da anni di conoscere, anche dal punto di vista urbanistico, cosa sia diventato il territorio, anche dopo le installazioni dei manufatti all'esterno degli esercizi pubblici. Credo e ne sono convinto che si debba ripartire dal Tavolo Tecnico che con l'allora assessore alle attività produttive del comune di Andria, l'avvocato Pierpaolo Matera, coadiuvato ottimamente dal personale che allora guidava il Suap. oggi anch'esso inspiegabilmente rimodulato negli incarichi professionali, si giunse a costituire, nel rispetto delle norme sulla partecipazione attiva e nel rispetto proprio di quanto stabilito dal Tar nella sentenza e di quanto richiesto obbligatoriamente dalle procedure e dalla stessa magistratura amministrativa che ha stigmatizzato l'assenza di tale concertazione con tutte le parti in causa, nella città federiciana. Invito quindi sia l'assessore Cesareo Troia che la sindaca Giovanna Bruno, nonché il Dirigente Suap arch. Casieri, a convocare il Tavolo Tecnico già costituito presso il comune di Andria e magari sollecitare anche tutto l'arco consigliare, politico ed istituzionale, a dare il proprio contributo perché si realizzi un nuovo Regolamento sui Dehors che diventi altresì esempio per gli altri comuni che hanno adottato metodi precari di concertazione che, qualora all'attenzione dello stesso Tribunale Amministrativo, verrebbero sonoramente bocciati e comunque necessitano di una urgente revisione, come nel comune di Barletta, di Trani, di Bisceglie ed altri del territorio" – ha concluso il presidente Montaruli di Unibat.
  • Comune di Andria
  • Savino Montaruli
  • dehors
Altri contenuti a tema
Sciame di api su via Don Sturzo: intervento di un apicoltore per rimuoverlo da un esercizio commerciale Sciame di api su via Don Sturzo: intervento di un apicoltore per rimuoverlo da un esercizio commerciale E' accaduto questa mattina. Sul posto la Polizia Locale che ha messo in sicurezza la zona
Tenta il furto di una borsa ma viene bloccato e denunciato Tenta il furto di una borsa ma viene bloccato e denunciato E' accaduto questo pomeriggio in viale Crispi. Sul posto i carabinieri del nucleo radiomobile
Palazzo di Città illuminato di giallo e del Tricolore per Patrick Zaki Palazzo di Città illuminato di giallo e del Tricolore per Patrick Zaki Prosegue la mobilitazione a sostegno dell'ingiusta detenzione del giovane studente egiziano
1 Da lunedì 10 maggio inizia ad Andria la vaccinazione dei nati del 1951 Da lunedì 10 maggio inizia ad Andria la vaccinazione dei nati del 1951 Le date della programmazione stabilite dalla Asl Bt per le dieci città del territorio
L’assessora al Welfare Barone assieme alla capogruppo del M5S Di Bari incontra ad Andria gli Ambiti territoriali della Bat L’assessora al Welfare Barone assieme alla capogruppo del M5S Di Bari incontra ad Andria gli Ambiti territoriali della Bat A Palazzo di Città presente la Sindaca Giovanna Bruno
Si amplia la zona a traffico limitato su corso Cavour, ora tra via Firenze e viale Roma Si amplia la zona a traffico limitato su corso Cavour, ora tra via Firenze e viale Roma La nuova ordinanza in vigore da sabato 8 maggio nelle giornate di sabato, domeniche e festivi
Vaccinazioni ad Andria e nella Bat: ecco le ultime novità Vaccinazioni ad Andria e nella Bat: ecco le ultime novità Saranno richiamati i nati nel 1950 che hanno una prenotazione per il 16 e il 17 maggio
Faraone e Sgarra (M5S): "Bene aiuto da governo ma andati a male 3 tentativi di finanziamenti per opere pubbliche" Faraone e Sgarra (M5S): "Bene aiuto da governo ma andati a male 3 tentativi di finanziamenti per opere pubbliche" Si tratta di interventi per le scuole "Della Vittoria" e "Vaccina" e tratto canale di via Carmine -Eritrea"
© 2001-2021 AndriaViva è un portale gestito da InnovaNews srl. Partita iva 08059640725. Testata giornalistica telematica registrata presso il Tribunale di Trani. Tutti i diritti riservati.
AndriaViva funziona grazie ai messaggi pubblicitari che stai bloccandoPer mantenere questo sito gratuito ti chiediamo disattivare il tuo AdBlock. Grazie.