Rilevazione Campi Elettromagnetici Andria
Rilevazione Campi Elettromagnetici Andria
Vita di città

Monitoraggio campi elettromagnetici, Comitato: «Ora aria, acqua ed alimenti»

Dopo la presentazione dei primi dati, intervengono i Genitori dei Bambini Leucemici

L'auspicio non può che essere che l'impegno fin qui profuso possa, con la stessa intensità, manifestare interesse per tutte le altre iniziative promosse anche su impulso del Comitato e recepite dal'Amministrazione Giorgino e riguardanti il controllo dell'Aria, il controllo delle falde acquifere del nostro territorio, l'aggiornamento del profilo della Salute ed in modo particolare il controllo chimico-batteriologico sulle derrate alimentari». Questo uno dei passaggi essenziali di una nota del Comitato dei Genitori dei Bambini Leucemici della Città di Andria che da anni si batte per alcuni importanti strumenti per la salvaguardia della salute cittadina.

La nota arriva all'indomani della presentazione dei primi dati delle centraline installate per il monitoraggio in continuo dei valori dei campi elettromagnetici nella Città di Andria: «Il Comitato dei genitori dei bambini leucemici di Andria - dice ancora Francesco Piscardi, uno degli animatori del comitato stesso - vuole ringraziare l'amministrazione Comunale, il Sindaco Nicola Giorgino, l'ass. all'Ambiente Mastrodonato, la Dirigente Quacquarelli ed il suo staff, l'ass. all'Innovazione tecnologica Leonetti, per aver portato a completamento e reso funzionale il monitoraggio dei campi elettromagnetici, un progetto nato già nel corso della precedente gestione dell'assessorato all'Ambiente, guidato dall'On. Fucci. Ribadendo quanto importante sia tutto questo ai fini della qualità della vita dei nostri concittadini - ha detto ancora Piscardi - il Comitato dei genitori dei bambini leucemici resta disponibile ad ogni forma di fattiva collaborazione, come sempre apolitica, apartitica ma non per questo meno attenta e vigile, rispetto a quanto richiesto».
  • campo elettromagnetico
Altri contenuti a tema
Campi elettromagnetici dentro la città, Compagni di Viaggio: «Ma rispettano i limiti previsti dalla Legge?» Campi elettromagnetici dentro la città, Compagni di Viaggio: «Ma rispettano i limiti previsti dalla Legge?» Una serie di proposte, dalla riattivazione delle centraline di misurazione, alla delocalizzazione delle antenne delle radio etc. etc.
Nuove antenne della telefonia mobile "spuntano" in città: cittadini preoccupati "Sono tutte autorizzate?" Nuove antenne della telefonia mobile "spuntano" in città: cittadini preoccupati "Sono tutte autorizzate?" Timori di nuove emissioni che potrebbero pregiudicare la salute dei residenti
Questione elettrosmog: "il Forum Ambiente Salute Andria chiede ufficialmente un incontro alle istituzioni" Questione elettrosmog: "il Forum Ambiente Salute Andria chiede ufficialmente un incontro alle istituzioni" All'ordine del giorno l'inquinamento elettromagnetico da 5G e non solo
Sostenibilità ambientale: i chiarimenti degli assessori Del Giudice e Lopetuso Sostenibilità ambientale: i chiarimenti degli assessori Del Giudice e Lopetuso Due giorni fa vi era stata la richiesta del dottor Leonetti (Onda d'Urto) alla dirigente comunale Quacquarelli sulla mancata consegna del profilo di salute
Centraline di monitoraggio dei campi elettromagnetici: nuovamente attive Centraline di monitoraggio dei campi elettromagnetici: nuovamente attive Via Fucà, Corso Italia e via Muzio Scevola i tre punti scelti dell'Ambiente
Campi elettromagnetici: nei limiti i valori dei monitoraggi continui Campi elettromagnetici: nei limiti i valori dei monitoraggi continui Terminati i primi quattro mesi di acquisizione dati su tre scuole cittadine
Monitoraggio continuo dei campi elettromagnetici: centraline attive Monitoraggio continuo dei campi elettromagnetici: centraline attive Tre punti di rilevazione a rotazione, pronto il piano di localizzazione antenne
Campi elettromagnetici, le tre centraline attive Campi elettromagnetici, le tre centraline attive Mercoledì a Palazzo di Città la presentazione del progetto
© 2001-2022 AndriaViva è un portale gestito da InnovaNews srl. Partita iva 08059640725. Testata giornalistica telematica registrata presso il Tribunale di Trani. Tutti i diritti riservati.
AndriaViva funziona grazie ai messaggi pubblicitari che stai bloccandoPer mantenere questo sito gratuito ti chiediamo disattivare il tuo AdBlock. Grazie.