Polizia di Stato
Polizia di Stato
Cronaca

Minorenne denunciato ad Andria per ben 4 volte nel giro di pochi giorni: trovate 80 dosi di droga

Contrasto allo spaccio di stupefacenti nel centro storico

Nelle ultime settimane, a seguito di alcune segnalazioni di individui sospetti per le vie del centro storico di Andria, le "Volanti" della Questura di Barletta Andria Trani, dirette dal Commissario capo Bruno Napoletano, hanno svolto servizi di osservazione, prevenzione e repressione del fenomeno dello spaccio "al dettaglio" focalizzati, in particolar modo, su una nota piazza cittadina e nelle vie limitrofe.

In una prima occasione, la Volante, al termine di un rocambolesco inseguimento per le vie del centro storico nei confronti del conducente di uno scooter che, alla vista dei colori della Polizia, si era dato alla fuga, riusciva a fermarlo con, all'interno di un borsello indossato a tracolla, 5 dosi di hashish e marijuana, oltre 300 € in banconote di piccolo taglio e due telefoni cellulari. Il tutto veniva sequestrato e lui (minorenne locale) veniva denunciato per detenzione ai fini di spaccio di sostanza stupefacente.
In un'altra occasione, un equipaggio a bordo di moto Polizia (modalità operativa talvolta scelta per poter operare negli spazi angusti del centro storico) notava lo stesso soggetto a bordo di bici elettrica il quale, sentitosi braccato, lanciava in strada un involucro in cellophane contenente sei dosi di marijuana: nuovamente denunciato.

Durante un altro giro di perlustrazione, l'ormai noto pusher veniva colto a confabulare con altro coetaneo, per poi sgattaiolare nei vicoli; la Volante, perlustrando l'area in cui i due giovani stazionavano, rinveniva una busta di plastica occultata all'interno di un vano del contatore del gas. Dentro la busta vi erano 58 bustine di marijuana.
Infine, in appena 6 giorni, gli ultimi due episodi: nel primo, avvenuto in una via limitrofa della nota piazza, il pusher veniva notato a stazionare, con fare sospetto, in compagnia di altro soggetto, con, parcheggiata poco distante, la propria bici elettrica. Sottoposto a perquisizione, risultava avere addosso 8 dosi di marijuana e hashish: ancora una volta deferito all'Autorità Giudiziaria.

Nel secondo episodio, il pusher incrociava la Volante a bordo dell'immancabile bici elettrica e repentinamente invertiva il senso di marcia per darsi alla fuga, lanciando per terra un involucro trasparente. Gli operatori di Volante scendevano dall'autovettura di servizio e si lanciavano al suo inseguimento; una volta raggiunto e bloccato dopo poche decine di metri, veniva sottoposto a perquisizione personale, che consentiva di rinvenire e vincolare a sequestro: 3 dosi di marijuana, una somma di denaro di oltre 200 € in banconote di piccolo taglio ed un telefono cellulare che, all'atto del controllo, squillava incessantemente. Il giovanissimo pusher veniva, quindi, nuovamente deferito alla competente Procura della Repubblica presso il Tribunale dei Minorenni; a riguardo, è doveroso sottolineare che l'odierno indagato non è considerato colpevole sino al passaggio in giudicato della sentenza di condanna.
Complessivamente sono stati sequestrati: oltre 110 grammi di marijuana; circa 10 grammi di hashish; oltre 500 € (tutto denaro provento dell'attività di spaccio); 3 telefoni cellulari, per totali 4 denunce a piede libero, nei confronti della stessa persona, per detenzione ai fini di spaccio di sostanza stupefacente.
Il dispositivo di controllo del territorio messo in atto dalla Questura di Andria, proseguirà al fine di perseguire, con strenua determinazione, l'esecrabile fenomeno dell'illecita diffusione di sostanze stupefacenti nel centro storico, in particolare negli ambiti giovanili cittadini.
  • Comune di Andria
  • centro storico andria
  • Questura Andria
  • Polizia di Stato Andria
Altri contenuti a tema
Servizi straordinari di controllo del territorio della Polizia di Stato nella zona di Minervino Murge Servizi straordinari di controllo del territorio della Polizia di Stato nella zona di Minervino Murge Identificati circa 85 individui, molti dei quali annoveranti specifici pregiudizi di polizia ed il controllo di 41 veicoli
Publiparking: divieto di fermata e sosta su alcune vie cittadine Publiparking: divieto di fermata e sosta su alcune vie cittadine Per il rifacimento segnaletica orizzontale, dal 30.11 al 3 dicembre 2022
“Festival della Legalità” ad Andria:  il programma di oggi 28 novembre “Festival della Legalità” ad Andria: il programma di oggi 28 novembre Presenti tra gli altri il Prefetto Rossana Riflesso, la parlamentare Mariangela Matera. Previsti gli interventi del Procuratore del Tribunale di Trani Nitti
Ubriaco irrompe in una enoteca ad Andria: tempestivo intervento dei Carabinieri del nucleo radiomobile Ubriaco irrompe in una enoteca ad Andria: tempestivo intervento dei Carabinieri del nucleo radiomobile L'uomo è stato successivamente affidato al personale sanitario del 118. Ed un furto di olive è stato sventato dai militari della locale Compagnia
Caldarone: «E' sparito il Sud Italia» Caldarone: «E' sparito il Sud Italia» Analisi politico sociale del commercialista ed ex Primo cittadino di Andria, Vincenzo Caldarone
Sindaco Bruno a Roma alla presentazione del rapporto Svimez sull'economia e la società del Mezzogiorno Sindaco Bruno a Roma alla presentazione del rapporto Svimez sull'economia e la società del Mezzogiorno Prestigioso impegno della Prima cittadina che questo pomeriggio parteciperà al Festival della Legalità con il Prefetto Riflesso ed il Procuratore Nitti
Svolta green per il Comune di Andria: adesione ai "Comuni amici delle Api" ed alla petizione Coldiretti contro i cibi sintetici Svolta green per il Comune di Andria: adesione ai "Comuni amici delle Api" ed alla petizione Coldiretti contro i cibi sintetici Decisioni prese nell'ultima riunione dell'esecutivo. Al via anche la manifestazione di interesse per il Natale
Tumori giovanili ad Andria: incontro pubblico lunedì 28 novembre Tumori giovanili ad Andria: incontro pubblico lunedì 28 novembre I ricercatori dell'associazione "Onda d'urto" incontrano i cittadini alle ore 19,30 presso la parrocchia Maria SS. dell'Altomare
© 2001-2022 AndriaViva è un portale gestito da InnovaNews srl. Partita iva 08059640725. Testata giornalistica telematica registrata presso il Tribunale di Trani. Tutti i diritti riservati.
AndriaViva funziona grazie ai messaggi pubblicitari che stai bloccandoPer mantenere questo sito gratuito ti chiediamo disattivare il tuo AdBlock. Grazie.