controlli della Polizia di Stato
controlli della Polizia di Stato
Cronaca

 Maltrattamenti e lesioni verso la madre, arrestato ad Andria dalla Polizia di Stato

Ripetute le aggressioni sia fisiche che verbali

Nei giorni scorsi, il personale delle Volanti della Questura di Andria, coordinati dalla Procura della Repubblica presso il Tribunale di Trani, ha eseguito un provvedimento di custodia cautelare in carcere emesso dal G.I.P. presso il Tribunale di Trani nei confronti di un quarantatreenne andriese, ritenuto responsabile del reato di maltrattamenti in famiglia e lesioni aggravate nei confronti della propria madre.
L'attività investigativa ha disvelato l'esistenza di plurime condotte illecite, esecutive del medesimo disegno criminoso, volte a coartare la volontà della donna ledendo, abitualmente, la sua integrità morale e fisica.
In particolare, è stato accertato che l'uomo, sin dal 2023, ha posto in essere costanti condotte minacciose sottoponendo la madre ad un regime di vita vessatorio e violento, aggredendola ripetutamente, sia fisicamente sia verbalmente.
Con grande coraggio la donna, dopo l'ennesima lite, sfociata in una aggressione fisica, ha deciso di chiamare gli Uffici della Polizia di Stato di via dell'Indipendenza che hanno inviato sul posto una Volante che ha accertato l'abitualità delle condotte violente segnalandole all'Autorità Giudiziaria.
L'arrestato, dopo le formalità di rito, è stato tradotto presso la Casa Circondariale di Trani.
Va precisato che la posizione dell'indagato è al vaglio dell'Autorità giudiziaria e lo stesso non può considerarsi colpevole sino ad una eventuale sentenza definitiva di condanna.
  • Comune di Andria
  • polizia
  • Polizia di Stato Andria
Altri contenuti a tema
19 luglio, anniversario della strage di Via D’Amelio 19 luglio, anniversario della strage di Via D’Amelio Sindaco Bruno: “Paolo Borsellino insegna ancora tanto”
Al via la campagna di marketing “Patrimoni di Puglia” Siti UNESCO Al via la campagna di marketing “Patrimoni di Puglia” Siti UNESCO Presentazione a Bari in una conferenza stampa lunedì 22 luglio
Sarà riqualificato il verde di Largo Grotte Sarà riqualificato il verde di Largo Grotte Grazie al contributo di 10mila da parte della Regione Puglia per il progetto “Alberi per il futuro”
Consiglio Comunale, si torna in aula mercoledì 24 luglio alle ore 16 Consiglio Comunale, si torna in aula mercoledì 24 luglio alle ore 16 La maggioranza potrebbe contarsi. In sospeso la vicenda della possibile sfiducia al Presidente del consiglio Giovanni Vurchio
Stati Generali della Bellezza: il sindaco Bruno passa il testimone da Andria a Cuneo Stati Generali della Bellezza: il sindaco Bruno passa il testimone da Andria a Cuneo La Prima cittadina, Presidente ALI Puglia, è intervenuta ieri nella giornata di apertura
Scamarcio (Generazione Catuma): "Il favoloso mondo di Giovanna, tra successi finti e problemi reali di una città abbandonata" Scamarcio (Generazione Catuma): "Il favoloso mondo di Giovanna, tra successi finti e problemi reali di una città abbandonata" "La maggioranza non ha i numeri per essere autonoma ed approvare i provvedimenti all'ordine del giorno"
Sfiducia “politica” al Presidente del Consiglio Comunale Giovanni Vurchio. Intervento di Azione Sfiducia “politica” al Presidente del Consiglio Comunale Giovanni Vurchio. Intervento di Azione "Fare indebite pressioni su chi riveste questo ruolo potrebbe configurare condotte illegittime … e non solo!!!"
Elettromagnetismo e salute, Forum Ricorda Rispetta: "Impegno comune per il bene della comunità" Elettromagnetismo e salute, Forum Ricorda Rispetta: "Impegno comune per il bene della comunità" "Primo imputato in questa situazione sono le antenne e i ripetitori telefonici che stanno ormai dilagando"
© 2001-2024 AndriaViva è un portale gestito da InnovaNews srl. Partita iva 08059640725. Testata giornalistica telematica registrata presso il Tribunale di Trani. Tutti i diritti riservati.
AndriaViva funziona grazie ai messaggi pubblicitari che stai bloccandoPer mantenere questo sito gratuito ti chiediamo disattivare il tuo AdBlock. Grazie.