direzione generale della Asl/Bt
direzione generale della Asl/Bt
Attualità

Liste di attesa in sanità: la Asl/Bt pubblica le informazioni sui propri tempi di attesa

Richieste dall'apposito Piano Regionale, contengono tra l'altro il tempo prospettato al momento della prenotazione

Nella sezione Tempi di attesa del portale Asl Bt sono state pubblicate le informazioni sui tempi di attesa richieste dal Piano Regionale delle Liste di Attesa.

In particolare, oltre al piano aziendale e alla delibera di nomina del Responsabile aziendale, sono stati pubblicati i dati ex ante (tempo prospettato al cittadini al momento della prenotazione) della Asl Bt e il dato relativo al terzo bimestre 2019 con indicazioni di dettaglio, sulle prestazioni istituzionali, rispetto alle classi di priorità (urgente, breve, differibile e programmabile). Inoltre sono stati pubblicati i confronti con l'attività libero-professionale e i dati di contabilità analitica alpi del 2018 e del primo semestre 2019. Sono anche presenti i dati storici.

'Abbiamo compilato e pubblicato le griglie predisposte secondo la legge regionale - sottolinea l'avv. Alessandro Delle Donne, Direttore Generale Asl Bt - con tutti i dati a disposizione anche in riferimento all'attività libero professionale'. 'E in riferimento al piano sulle liste di attesa sul quale ci siamo confrontati con tutti i portatori di interesse - continua Delle Donne - abbiamo dato ampia diffusione fornendo gli strumenti di conoscenza e analisi'. 'Abbiamo rispettato i tempi stabiliti dalla norma - conclude il Direttore Generale - rispetto a dati che certo sono sempre suscettibili di miglioramento. Seguiremo le indicazioni del piano di lavoro regionale, delle linee di indirizzo del dipartimento salute, rispettando tempi e fasi di pubblicazione. Su questo importante tema, rispetto al quale siamo impegnati a garantire innanzitutto miglioramenti in termini di risposte di salute ai cittadini, garantiamo la nostra massima e costante attenzione'.
  • asl bat 1
  • regione puglia
  • Alessandro Delle Donne
Altri contenuti a tema
Medici non specializzati nei Pronto soccorso, Delvecchio: "Circostanze emergenziali estive non sono un fulmine a ciel sereno" Medici non specializzati nei Pronto soccorso, Delvecchio: "Circostanze emergenziali estive non sono un fulmine a ciel sereno" Il presidente dell'Ordine dei medici della Bat interviene sulla decisione della Asl
Nono prelievo d'organi al "L. Bonomo", da un 43enne di Trani Nono prelievo d'organi al "L. Bonomo", da un 43enne di Trani Delle Donne: "Grazie alla famiglia per questo gesto d'amore, attraverso la donazione'
Medici non specializzati nei pronto soccorso, Delle Donne: "Una tempesta in un bicchiere d'acqua" Medici non specializzati nei pronto soccorso, Delle Donne: "Una tempesta in un bicchiere d'acqua" Apertura al dialogo della Asl Bat, la prossima settimane tavolo con i sindacati
Spazi scolastici, dalla Regione 200 mila euro per il loro pieno utilizzo in orari extracurricolari Spazi scolastici, dalla Regione 200 mila euro per il loro pieno utilizzo in orari extracurricolari Per la provincia Bat 2 gli interventi previsti. Il commento del consigliere Colonna alla misura approvata dalla Giunta pugliese
Rifiuti, Regione: "L’importanza di una corretta raccolta differenziata dell’organico" Rifiuti, Regione: "L’importanza di una corretta raccolta differenziata dell’organico" Più informazione da parte delle amministrazioni comunali e più attenzione da parte dei cittadini
Di Bari (M5S): "Grazie al Ministero della Salute sono stati destinati € 138 mln per il nuovo Ospedale di Andria" Di Bari (M5S): "Grazie al Ministero della Salute sono stati destinati € 138 mln per il nuovo Ospedale di Andria" Le felicitazioni della consigliera e capogruppo pentastellata alla Regione Puglia, Grazia Di Bari
1 Nuovo ospedale di Andria, Zinni: "Ricevuto l'ok definito dal Ministero della Salute" Nuovo ospedale di Andria, Zinni: "Ricevuto l'ok definito dal Ministero della Salute" "A settembre firmato Accordo di Programma fra Regione e Ministero. Disponibili i 138 mln di euro", sottolinea il consigliere regionale
La Asl/Bt non riconosce il valore della professione infermieristica, la nota dell'OPI Bat La Asl/Bt non riconosce il valore della professione infermieristica, la nota dell'OPI Bat Il presidente Papagni chiede la modifica della delibera con il ripristino del Dipartimento delle Professioni Sanitarie
© 2001-2019 AndriaViva è un portale gestito da InnovaNews srl. Partita iva 08059640725. Testata giornalistica telematica registrata presso il Tribunale di Trani. Tutti i diritti riservati.
AndriaViva funziona grazie ai messaggi pubblicitari che stai bloccandoPer mantenere questo sito gratuito ti chiediamo disattivare il tuo AdBlock. Grazie.